Benvenuti su Commodities Trading
Vai alla tua area riservata   Accedi | Hai dimenticato la password?
Il primo portale italiano per il trading sulle materie prime

spread trading | segnali operativi | opzioni su materie prime | corsi di trading


Terre Rare e guerra commerciale: il Pentagono entra nella partita
(Pag. 1)



La Redazione Articolo pubblicato il 16/07/2019 11:30:51
Le Terre Rare si stanno mostrando un elemento estremamente rilevante nell’evolversi della guerra commerciale tra Cina e Stati Uniti, ed ora scende in campo anche il Pentagono che...

 

Le Terre Rare si stanno mostrando un elemento estremamente rilevante nell’evolversi della guerra commerciale tra Cina e Stati Uniti, ed ora scende in campo anche il Pentagono che sta valutando con la massima precisione possibile la capacità produttiva degli Stati Uniti relativa a questi prodotti in modo da intervenire per assicurare alla nazione una fornitura stabile.

L’interesse del Pentagono giunge alcune settimane dopo che la Cina, che di fatto controlla il settore delle Terre Rare,  ha minacciato di utilizzare le stesse come una sorta di leva nella guerra commerciale in corso con gli USA (le Terre Rare sono un gruppo di 17 minerali impiegati, tra le altre cose, nella costruzione di aerei da combattimento e carri armati).

Nel grafico a seguire, con fonte Reuters, si nota come la Cina stia letteralmente dominando il mercato globale delle Terre Rare con una produzione delle stesse pari all’80% del totale estratto

Il Pentagono ha richiesto alle realtà di settore di descrivere in modo accurato i piani per lo sviluppo dei siti di estrazione delle Terre Rare presenti negli USA, ma non solo, in quanto sono stati richiesti dati relativi alle strutture dedicate alla lavorazione di questi prodotti ed alcune informazioni sulle principali esigenze dei produttori.

Il governo degli Stati Uniti desidera sapere quanti e quali di questi minerali possono essere prodotti ed il tempo necessario per portare a termine le operazioni, diversi elementi coinvolti, tuttavia, hanno  rifiutato di fornire informazioni al Pentagono, un elemento che ci fornisce un valido metro per giudicare il grado di riservatezza dedicato alle Terre Rare.

Nel grafico a seguire, con fonte Reuters, l’evoluzione dei prezzi di alcuni prodotti

Di fatto non vengono promessi prestiti o qualsivoglia tipo di sovvenzioni, anche se una forma di assistenza finanziaria potrebbe essere implementata una volta che i tecnici del Pentagono avranno terminato l’analisi dei dati.

 

Continua nella pagina successiva


Abbonamenti
per i segnali operativi
Commodity Trading
Il servizio “Commodity trading” di Aldo Ierna, consiste in segnali operativi emessi principalmente su Materie Prime e basati su due metodologie ... leggi tutto

Commodity Report
Commodity Report è un servizio a cadenza settimanale basato sull’analisi indipendente dei principali mercati finanziari. Giancarlo Dall’Aglio pone l’attenzione sul focus ... leggi tutto

Gann Commodity Trading
Gann Commodity è una newsletter a cadenza settimanale che propone ai lettori un’operatività basata su precisi set up calcolati con ... leggi tutto

Questo sito non costituisce un’offerta o un impegno o un consiglio od una raccomandazione per l’acquisto di valori mobiliari. Le informazioni contenute in questo sito sono puramente indicative. In nessun caso COMMODITIES TRADING è responsabile dei danni che possono derivare dall’uso delle informazioni contenute in questo sito.

Le performance passate hanno molte limitazioni. Nessuna informazione nel sito vuol fare intendere che in futuro si potranno ottenere gli stessi profitti o perdite potenziali. Risultati completamente differenti da quelli presentati possono derivare ad esempio da modifiche strutturali del mercato, movimenti puntuali esplosivi e incontrollati del mercato, errori di sovradattamento del sistema ai dati. Le performance passate non sono indicazione né garanzia di performance future.

Il trading nei Futures è un’attività di investimento ad alto rischio per la quale è possibile perdere anche più del capitale depositato sul conto di trading. Entrando in questo sito si conferma di essere consapevoli dei rischi associati all’investimento in Futures.

La legge di riferimento per le informazioni contenute in questo sito è quella italiana. Eventuali persone che intendono utilizzare i nostri software dovranno verificare in autonomia e sotto la propria responsabilità le norme locali.
Tutti i diritti sono riservati © COMMODITIESTRADING ( è una divisione di Trading Media Company SRL ) - Sito web realizzato da NapoliWeb S.r.l. | Web Agency Napoli