Benvenuti su Commodities Trading
Vai alla tua area riservata   Accedi | Hai dimenticato la password?
Il primo portale italiano per il trading sulle materie prime

spread trading | segnali operativi | opzioni su materie prime | corsi di trading


Speciale WASDE. Un Report che non muove i mercati.
(Pag. 1)



La Redazione Articolo pubblicato il 10/04/2019 08:00:53
Nella serata di ieri, 9 aprile 2019, il Dipartimento dell’Agricoltura degli Stati Uniti ha diffuso il sempre atteso WASDE Report, ma, in questa occasione, i dati in arrivo non sono stati in grado di scaldare i mercati

 

Nella serata di ieri, 9 aprile 2019, il Dipartimento dell’Agricoltura degli Stati Uniti ha diffuso il sempre atteso WASDE Report, ma, in questa occasione, i dati in arrivo non sono stati in grado di scaldare i mercati, con il solo Frumento che termina la sessione in calo a fronte di una pressoché totale immobilità di Mais e Soia.

 

Mais

Tra i dati di maggior rilievo si riscontra l’attesa relativa ad un aumento delle scorte USA di Mais al termine della stagione 2018 - 2019, attualmente quantificate dall’USDA in 2,035 miliardi di bushels, volume che si mostra superiore alle attese di mercato (1,99 miliardi di bushels) e superiore alla precedente proiezione (1,835 miliardi di bushels).

In aumento rispetto alle precedenti previsioni anche le scorte globali di Mais, attualmente quantificate dall’USDA in 314 milioni di tonnellate, volume lievemente inferiore alle attese di mercato (331,3 milioni di tonnellate) e. come detto appena sopra, superiore alla precedente stima USDA (308,5 milioni di tonnellate).

In termini di prezzo, fatte salve le consuete oscillazioni immediatamente successive alla diffusione del report, non si evidenziano movimenti di prezzo significativi, con il contratto maggio 2019 che termina gli scambi invariato a 360 USd/bu.

Grafico Mais by Tradingview

 

Soia

Per quanto concerne la Soia il Dipartimento dell’Agricoltura degli Stati Uniti prevede scorte USA in lieve calo al termine della stagione 2018 - 2019, scorte attualmente quantificate in 895 milioni di bushels (898 milioni di bushels la stima precedente e 903 milioni di bushels le attese di mercato).

Sostanzialmente invariate le proiezioni relative alle scorte globali di Soia al termine della stagione 2018 - 2019, attualmente quantificate in 107,4 milioni di tonnellate (107,2 milioni di tonnellate la stima precedente e 108,3 milioni di tonnellate le attese di mercato).

In termini di prezzo, come per il Mais, le quotazioni del contratto maggio 2019 sulla Soia terminano gli scambi prive di variazioni degne di nota, con una quotazione del contratto in oggetto pari ad 898,6 USd/bu.

Grafico Soia by Tradingview

 

A seguire - Frumento e produzione globale



Potrebbero interessarti anche...
Speciale Frumento: scorte in forte calo
Materie Prime
La Redazione 16/08/2021 10:00:00
“Non c’è dubbio: i consumatori vedranno aumentare i prezzi - spiega ... leggi tutto
Metalli di base, speciale Stagno: il deficit è enorme
Materie Prime
La Redazione 24/02/2021 18:00:00
“Fare previsioni è difficile, ma se i prezzi continueranno a salire ... leggi tutto
Speciale Mais: prezzi mai così alti in otto anni!
Materie Prime
La Redazione 20/04/2021 12:00:00
Le condizioni di siccità nelle pianure settentrionali sono state anche un ... leggi tutto
Abbonamenti
per i segnali operativi
Commodity Report
Rispetto a chi fornisce i soliti "segnali di trading", CommoditiesTrading è l'unica ad offrirti un servizio unico e molto vantaggioso: IL COMMODITY ... leggi tutto

Questo sito non costituisce un’offerta o un impegno o un consiglio od una raccomandazione per l’acquisto di valori mobiliari. Le informazioni contenute in questo sito sono puramente indicative. In nessun caso COMMODITIES TRADING è responsabile dei danni che possono derivare dall’uso delle informazioni contenute in questo sito.

Le performance passate hanno molte limitazioni. Nessuna informazione nel sito vuol fare intendere che in futuro si potranno ottenere gli stessi profitti o perdite potenziali. Risultati completamente differenti da quelli presentati possono derivare ad esempio da modifiche strutturali del mercato, movimenti puntuali esplosivi e incontrollati del mercato, errori di sovradattamento del sistema ai dati. Le performance passate non sono indicazione né garanzia di performance future.

Il trading nei Futures è un’attività di investimento ad alto rischio per la quale è possibile perdere anche più del capitale depositato sul conto di trading. Entrando in questo sito si conferma di essere consapevoli dei rischi associati all’investimento in Futures.

La legge di riferimento per le informazioni contenute in questo sito è quella italiana. Eventuali persone che intendono utilizzare i nostri software dovranno verificare in autonomia e sotto la propria responsabilità le norme locali.
Tutti i diritti sono riservati © COMMODITIESTRADING ( è una divisione di Trading Media Company SRL ) - Sito web realizzato da NapoliWeb S.r.l. | Web Agency Napoli