Benvenuti su Commodities Trading
Vai alla tua area riservata   Accedi | Hai dimenticato la password?
Il primo portale italiano per il trading sulle materie prime

spread trading | segnali operativi | opzioni su materie prime | corsi di trading


Speciale Mais: i raccolti sono in sofferenza. Grave la situazione negli USA
(Pag. 1)



La Redazione Articolo pubblicato il 17/06/2019 12:00:23
Le condizioni del Mais USA potrebbero essere peggiori di quelle previste sino ad ora: queste le testimonianze dei coltivatori

 

Siamo in Illinois e James McCune ci indica con un gesto l’altezza del Mais emerso: è alto su per giù quanto uno smartphone, e l’impatto del clima insolitamente fresco e delle piogge incessanti è palese. 

“Non dovrebbe essere così, dovrebbe arrivare sino a qui”: questo il commento del coltivatore che indica il livello della vita…

Grafico Mais by Tradingview

Nell’Illinois nord occidentale le condizioni dei raccolti sono misere almeno quanto il morale dei coltivatori che, in un recente incontro, paragonano l’evolversi della situazione ad un treno in corsa che deraglia.

I coltivatori stanno affrontando numerose difficoltà: una pioggia mai vista ha invaso le strade del MidWest ed il Mississippi è in piena, con il traffico via battello che risulta bloccato (il Mississippi è fondamentale per i coltivatori locali che contano su di esso per ricevere e spedire prodotti agricoli).

La fase di stallo che stanno affrontando i coltivatori che si dedicano al Mais ha indotto l’USDA (il Dipartimento dell’Agricoltura degli Stati Uniti) a ridurre le stime del raccolto nel report di giugno: è solamente la quarta volta in quasi 20 anni che viene effettuata una revisione a ribasso in questo periodo dell’anno.

McCune ed altri coltivatori sottolineano che allo stato attuale è impossibile quantificare i danni, ma il nostro agricoltore spiega che le condizioni climatiche avverse gli hanno consentito di seminare solamente 950 acri dei 6000 previsti.

 

Continua nella pagina successiva


Abbonamenti
per i segnali operativi
Commodity Trading
Il servizio “Commodity trading” di Aldo Ierna, consiste in segnali operativi emessi principalmente su Materie Prime e basati su due metodologie ... leggi tutto

Commodity Report
Commodity Report è un servizio a cadenza settimanale basato sull’analisi indipendente dei principali mercati finanziari. Giancarlo Dall’Aglio pone l’attenzione sul focus ... leggi tutto

Gann Commodity Trading
Gann Commodity è una newsletter a cadenza settimanale che propone ai lettori un’operatività basata su precisi set up calcolati con ... leggi tutto

Questo sito non costituisce un’offerta o un impegno o un consiglio od una raccomandazione per l’acquisto di valori mobiliari. Le informazioni contenute in questo sito sono puramente indicative. In nessun caso COMMODITIES TRADING è responsabile dei danni che possono derivare dall’uso delle informazioni contenute in questo sito.

Le performance passate hanno molte limitazioni. Nessuna informazione nel sito vuol fare intendere che in futuro si potranno ottenere gli stessi profitti o perdite potenziali. Risultati completamente differenti da quelli presentati possono derivare ad esempio da modifiche strutturali del mercato, movimenti puntuali esplosivi e incontrollati del mercato, errori di sovradattamento del sistema ai dati. Le performance passate non sono indicazione né garanzia di performance future.

Il trading nei Futures è un’attività di investimento ad alto rischio per la quale è possibile perdere anche più del capitale depositato sul conto di trading. Entrando in questo sito si conferma di essere consapevoli dei rischi associati all’investimento in Futures.

La legge di riferimento per le informazioni contenute in questo sito è quella italiana. Eventuali persone che intendono utilizzare i nostri software dovranno verificare in autonomia e sotto la propria responsabilità le norme locali.
Tutti i diritti sono riservati © COMMODITIESTRADING ( è una divisione di Trading Media Company SRL ) - Sito web realizzato da NapoliWeb S.r.l. | Web Agency Napoli