Benvenuti su Commodities Trading
Vai alla tua area riservata   Accedi | Hai dimenticato la password?
Il primo portale italiano per il trading sulle materie prime

spread trading | segnali operativi | opzioni su materie prime | corsi di trading


Soia: un crollo senza fine?
(Pag. 1)



La Redazione Articolo pubblicato il 15/05/2019 15:00:45
I prezzi della Soia scendono sino a lambire i livelli più bassi degli ultimi 10 anni sotto il preso della guerra commerciale in atto tra Cina e Stati Uniti

 

Nel corso delle recenti sessioni le quotazioni della Soia sono letteralmente sprofondati sino a lambire i livelli più bassi degli ultimi dieci anni, un contesto di prezzo reso possibile dall’intensificarsi della guerra commerciale in atto tra Stati Uniti e Cina che praticamente annulla. almeno per il momento, la possibilità di un ritorno di Pechino nelle vesti di acquirente di Soia statunitense; l’evolversi della situazione nella direzione appena indicata mostra la chiara possibilità di un protrarsi dell’eccesso di fornitura che contraddistingue il mercato di riferimento pesando sui prezzi.

A subire le conseguenze della bagarre tra Washington e Pechino non è solamente la Soia, ma tutta una serie di prodotti, dalla carne di maiale al cotone, con la Soia che, tuttavia, si contraddistingue per il tracollo delle quotazioni al di sotto degli 800 USd/bu, un prezzo che non si vedeva ormai dal 2008.

Grafico Soia by Tradingview

La caduta è avvenuta nella giornata di lunedì, subito dopo le dichiarazioni in arrivo da Pechino che hanno evidenziato l’intenzione, da parte della Cina, di aumentare i dazi su alcuni prodotti statunitensi; il contratto luglio 2019, nella sessione in oggetto, ha tuttavia ridotto le perdite dopo l’annuncio di un incontro tra il presidente USA Donald Trump ed il suo omologo cinese Xi Jinping che si terrà nel mese di giugno a margine del G20 che avrà luogo in Giappone.

La tensione commerciale in aumento ha costretto gli operatori di settore a rivolgere la loro attenzione sulla domanda di prodotto, con la Cina che si presenta nelle vesti di maggior importatore globale di Soia, e tutto questo proprio mentre gli agricoltori statunitensi stanno seminando il nuovo raccolto.

L’interruzione dei negoziati rende anche possibile l’annullamento di alcuni carichi già prenotati, con la Cina che avrebbe già acquistato Soia USA per 7,4 milioni di tonnellate che non risultano ancora consegnate.

 

Continua nella pagina successiva


Abbonamenti
per i segnali operativi
Commodity Trading
Il servizio “Commodity trading” di Aldo Ierna, consiste in segnali operativi emessi principalmente su Materie Prime e basati su due metodologie ... leggi tutto

Commodity Report
Commodity Report è un servizio a cadenza settimanale basato sull’analisi indipendente dei principali mercati finanziari. Giancarlo Dall’Aglio pone l’attenzione sul focus ... leggi tutto

Gann Commodity Trading
Gann Commodity è una newsletter a cadenza settimanale che propone ai lettori un’operatività basata su precisi set up calcolati con ... leggi tutto

Questo sito non costituisce un’offerta o un impegno o un consiglio od una raccomandazione per l’acquisto di valori mobiliari. Le informazioni contenute in questo sito sono puramente indicative. In nessun caso COMMODITIES TRADING è responsabile dei danni che possono derivare dall’uso delle informazioni contenute in questo sito.

Le performance passate hanno molte limitazioni. Nessuna informazione nel sito vuol fare intendere che in futuro si potranno ottenere gli stessi profitti o perdite potenziali. Risultati completamente differenti da quelli presentati possono derivare ad esempio da modifiche strutturali del mercato, movimenti puntuali esplosivi e incontrollati del mercato, errori di sovradattamento del sistema ai dati. Le performance passate non sono indicazione né garanzia di performance future.

Il trading nei Futures è un’attività di investimento ad alto rischio per la quale è possibile perdere anche più del capitale depositato sul conto di trading. Entrando in questo sito si conferma di essere consapevoli dei rischi associati all’investimento in Futures.

La legge di riferimento per le informazioni contenute in questo sito è quella italiana. Eventuali persone che intendono utilizzare i nostri software dovranno verificare in autonomia e sotto la propria responsabilità le norme locali.
Tutti i diritti sono riservati © COMMODITIESTRADING ( è una divisione di Trading Media Company SRL ) - Sito web realizzato da NapoliWeb S.r.l. | Web Agency Napoli