Benvenuti su Commodities Trading
Vai alla tua area riservata   Accedi | Hai dimenticato la password?
Il primo portale italiano per il trading sulle materie prime

spread trading | segnali operativi | opzioni su materie prime | corsi di trading


Russia e Natural Gas: lo Zar se ne sbatte di Trump!
(Pag. 1)



La Redazione Articolo pubblicato il 10/01/2020 10:00:00
La Russia è pronta ad attivare un nuovo collegamento per esportare gas in Europa, e se a Trump non va bene non importa!

 

Nella serata di mercoledì la Russia ha avviato ufficialmente il nuovo gasdotto TurkStream, una conduttura in grado di diversificare ulteriormente le rotte per le esportazioni di gas verso l’Europa, e tutto questo sotto lo sguardo estremamente contrariato di Donald Trump che non ha minimamente impensierito il presidente russo Vladimir Putin e la sua controparte turca Recep Tayyip Erdogan, i quali si sono incontrati ad Istanbul per inaugurare il gasdotto con una cerimonia che ha rafforzato ulteriormente i legami tra le due nazioni.

Quando sarà del tutto operativo, il TurkStream trasporterà il gas sotto il Mar Nero sino a raggiungere la Turchia, e da qui sarà destinato a diverse nazioni dell’Europa sud orientale, con buona pace dei sostenitori delle sanzioni che attualmente bloccano un altro gasdotto appartenente al colosso Gazprom.

Il TurkStream è costituito da due condotte dalla capacità di 15,75 miliardi di metri cubi di gas per anno: il gas approda in Bulgaria, e da qui raggiunge, inserendosi in una rete di condutture già esistenti, altre nazioni, tra cui Serbia ed Ungheria.

Il TurkStream consente a Gazprom di conseguire due obiettivi, ovvero, aumentare la quota di mercato in Turchia e ridurre la dipendenza dall’Ucraina in termini di “via di transito” per il gas, con quest’ultimo che si rivela un risultato estremamente importante.

La messa a punto di un altro importante progetto russo (il Nord Stream 2, sotto il Mar Baltico) è stata interrotta nel corso del mese passato a causa delle sanzioni applicate dagli USA agli appaltatori che costruiscono la tratta per la Germania.  Gli USA, anch’essi esportatori di gas emergenti, hanno affermato che i progetti di Gazprom mettono in pericolo la sicurezza dell’approvvigionamento di gas nella regione interessata, una dichiarazione ampiamente contestata da Vladimir Putin, che spiega come il TurkStream non sia importante solamente per Russia e Turchia, ma anche per l’intero continente europeo.

 

A seguire - La dipendenza dall’Ucraina



Potrebbero interessarti anche...
Trump cinguetta, il Petrolio vola, la Russia nega e i sauditi…
Materie Prime
La Redazione 03/04/2020 08:00:00
“Un taglio da 10 o 15 milioni di barili giornalieri non ... leggi tutto
Arabia Saudita e Russia: tra i due litiganti il Natural Gas gode…
Materie Prime
La Redazione 11/03/2020 10:00:00
Il pesante crollo dei prezzi del petrolio potrebbe essere proprio la ... leggi tutto
Petrolio, Russia: tutto sommato l’accordo possiamo farlo…
Materie Prime
La Redazione 07/04/2020 18:00:00
“Alcuni hanno interpretato quanto sta accadendo come un attacco diretto allo ... leggi tutto
Abbonamenti
per i segnali operativi
Commodity Report
Rispetto a chi fornisce i soliti "segnali di trading", CommoditiesTrading è l'unica ad offrirti un servizio unico e molto vantaggioso: IL COMMODITY ... leggi tutto

Questo sito non costituisce un’offerta o un impegno o un consiglio od una raccomandazione per l’acquisto di valori mobiliari. Le informazioni contenute in questo sito sono puramente indicative. In nessun caso COMMODITIES TRADING è responsabile dei danni che possono derivare dall’uso delle informazioni contenute in questo sito.

Le performance passate hanno molte limitazioni. Nessuna informazione nel sito vuol fare intendere che in futuro si potranno ottenere gli stessi profitti o perdite potenziali. Risultati completamente differenti da quelli presentati possono derivare ad esempio da modifiche strutturali del mercato, movimenti puntuali esplosivi e incontrollati del mercato, errori di sovradattamento del sistema ai dati. Le performance passate non sono indicazione né garanzia di performance future.

Il trading nei Futures è un’attività di investimento ad alto rischio per la quale è possibile perdere anche più del capitale depositato sul conto di trading. Entrando in questo sito si conferma di essere consapevoli dei rischi associati all’investimento in Futures.

La legge di riferimento per le informazioni contenute in questo sito è quella italiana. Eventuali persone che intendono utilizzare i nostri software dovranno verificare in autonomia e sotto la propria responsabilità le norme locali.
Tutti i diritti sono riservati © COMMODITIESTRADING ( è una divisione di Trading Media Company SRL ) - Sito web realizzato da NapoliWeb S.r.l. | Web Agency Napoli