Benvenuti su Commodities Trading
Vai alla tua area riservata   Accedi | Hai dimenticato la password?
Il primo portale italiano per il trading sulle materie prime

spread trading | segnali operativi | opzioni su materie prime | corsi di trading


Rame: il bello deve ancora venire…



La Redazione Articolo pubblicato il 03/05/2021 15:00:00
Nella sessione di giovedì 29 aprile 2021 i futures hanno raggiunto quota 10000 dollari per tonnellata per la prima volta nel 2011 in un contesto che vede le miniere lottare per fornire una produzione in grado di soddisfare la domanda in aumento

 

Ben presto il rame potrebbe raggiungere i precedenti massimi storici ma, secondo l'amministratore delegato di Newmont Corp. Tom Palmer, i margini di rialzo sono decisamente più elevati, e questo grazie al processo globale di transizione energetica.

Nella sessione di giovedì 29 aprile 2021 i futures hanno raggiunto quota 10000 dollari per tonnellata per la prima volta nel 2011 in un contesto che vede le miniere lottare per fornire una produzione in grado di soddisfare la domanda in aumento.

Newmont, il più grande produttore mondiale di oro, sta aumentando l'esposizione al rame attraverso diversi "mega progetti", ha spiegato Palmer durante una conferenza indetta per illustrare gli utili della società, e se anche uno solo di questi verrà realizzato il rame verrà a pesare per il 15% - 20% della produzione totale della società entro la fine del decennio.

Grafico Rame by Tradingview

“Sono piuttosto entusiasta di avere una buona esposizione al rame in quel momento in cui il mondo sta attraversando la transizione energetica - afferma Palmer durante un’intervista rilasciata a Bloomberg TV - il rame ha un gran bel futuro e credo che il suo posto al sole lo conquisterà verso la fine del decennio”.

L’aumento dell’esposizione della società al rame non implica che Palmer diffidi dell’oro ed infatti dichiara di vedere i prezzi del metallo giallo mantenere i livelli attuali se non mettere a segno ulteriori allunghi grazie agli stimoli fiscali ed alla politica monetaria, con l’India che, al termine della pandemia, rimarrà un paese chiave per la domanda.

 

Fonte Bloomberg

Abbonamenti
per i segnali operativi
Commodity Report
Rispetto a chi fornisce i soliti "segnali di trading", CommoditiesTrading è l'unica ad offrirti un servizio unico e molto vantaggioso: IL COMMODITY ... leggi tutto

Questo sito non costituisce un’offerta o un impegno o un consiglio od una raccomandazione per l’acquisto di valori mobiliari. Le informazioni contenute in questo sito sono puramente indicative. In nessun caso COMMODITIES TRADING è responsabile dei danni che possono derivare dall’uso delle informazioni contenute in questo sito.

Le performance passate hanno molte limitazioni. Nessuna informazione nel sito vuol fare intendere che in futuro si potranno ottenere gli stessi profitti o perdite potenziali. Risultati completamente differenti da quelli presentati possono derivare ad esempio da modifiche strutturali del mercato, movimenti puntuali esplosivi e incontrollati del mercato, errori di sovradattamento del sistema ai dati. Le performance passate non sono indicazione né garanzia di performance future.

Il trading nei Futures è un’attività di investimento ad alto rischio per la quale è possibile perdere anche più del capitale depositato sul conto di trading. Entrando in questo sito si conferma di essere consapevoli dei rischi associati all’investimento in Futures.

La legge di riferimento per le informazioni contenute in questo sito è quella italiana. Eventuali persone che intendono utilizzare i nostri software dovranno verificare in autonomia e sotto la propria responsabilità le norme locali.
Tutti i diritti sono riservati © COMMODITIESTRADING ( è una divisione di Trading Media Company SRL ) - Sito web realizzato da NapoliWeb S.r.l. | Web Agency Napoli