Benvenuti su Commodities Trading
Vai alla tua area riservata   Accedi | Hai dimenticato la password?
Il primo portale italiano per il trading sulle materie prime

spread trading | segnali operativi | opzioni su materie prime | corsi di trading


Petrolio: la seconda ondata di COVID minaccia la ripresa
(Pag. 1)



La Redazione Articolo pubblicato il 26/06/2020 08:00:00
“Entro la metà di luglio le scorte mostreranno un forte calo, e questo sarà il risultato dell’aumento della domanda e della riduzione dell’offerta a livello globale” (Ed Morse, Citigroup).

 

Un picco nei casi di coronavirus negli Stati Uniti sta minacciando la ripresa del mercato petrolifero  dopo lo storico crollo in territorio negativo.

Nella giornata di mercoledì i prezzi del petrolio sulla piazza di New York sono scesi a lambire i livelli più bassi in una settimana in occasione della diffusione di dati sulle scorte USA che mostrano il terzo aumento settimanale consecutivo a livelli record, un elemento che aumenta la pressione su un mercato già intimorito da un possibile espandersi della seconda ondata di coronavirus e dalla potenziale implementazione, da parte dei governi, di nuove misure di lockdown.

I nuovi casi di COVID si manifestano praticamente in tutti gli Stati Uniti, con picchi in Florida e California; a Houston (Texas, epicentro dell’industria petrolifera americana) la domanda di letti in terapia intensiva è aumentata del 10% in un solo giorno, ed alcune aree metropolitane hanno istituito apposite misure di quarantena per i forestieri in arrivo da zone ad alto tasso di contagio.

Grafico WTI by Tradingview

Il prezzo del petrolio è più che raddoppiato, dalla fine di aprile, con un recupero che potremmo quasi definire “epico”, ma la ripresa rimane estremamente fragile: il consumo di benzina, ad esempio, si mostra in fase di miglioramento, ma le scorte di distillate sono aumentate per ben 11 delle ultime 12 settimane, e questo segnala uno scarsi recupero in sede industriali e di autotrasporti.

 

Continua nella pagina successiva



Potrebbero interessarti anche...
Petrolio, OPEC: nel 2021 una missione molto delicata
Materie Prime
La Redazione 04/01/2021 08:00:00
“L’OPEC, probabilmente, potrebbe aumentare di nuovo la produzione, a febbraio, ma ... leggi tutto
Petrolio, OPEC: l’accordo è stato raggiunto, e tutti sono soddisfatti!
Materie Prime
La Redazione 06/01/2021 09:00:00
Nella giornata di ieri i membri OPEC+, dopo due giorni di ... leggi tutto
Petrolio: cosa ci aspetta nel 2021
Materie Prime
La Redazione 08/01/2021 12:00:00
Secondo gli interpellati, la nuova variante del coronavirus identificata nel Regno ... leggi tutto
Abbonamenti
per i segnali operativi
Commodity Report
Rispetto a chi fornisce i soliti "segnali di trading", CommoditiesTrading è l'unica ad offrirti un servizio unico e molto vantaggioso: IL COMMODITY ... leggi tutto

Questo sito non costituisce un’offerta o un impegno o un consiglio od una raccomandazione per l’acquisto di valori mobiliari. Le informazioni contenute in questo sito sono puramente indicative. In nessun caso COMMODITIES TRADING è responsabile dei danni che possono derivare dall’uso delle informazioni contenute in questo sito.

Le performance passate hanno molte limitazioni. Nessuna informazione nel sito vuol fare intendere che in futuro si potranno ottenere gli stessi profitti o perdite potenziali. Risultati completamente differenti da quelli presentati possono derivare ad esempio da modifiche strutturali del mercato, movimenti puntuali esplosivi e incontrollati del mercato, errori di sovradattamento del sistema ai dati. Le performance passate non sono indicazione né garanzia di performance future.

Il trading nei Futures è un’attività di investimento ad alto rischio per la quale è possibile perdere anche più del capitale depositato sul conto di trading. Entrando in questo sito si conferma di essere consapevoli dei rischi associati all’investimento in Futures.

La legge di riferimento per le informazioni contenute in questo sito è quella italiana. Eventuali persone che intendono utilizzare i nostri software dovranno verificare in autonomia e sotto la propria responsabilità le norme locali.
Tutti i diritti sono riservati © COMMODITIESTRADING ( è una divisione di Trading Media Company SRL ) - Sito web realizzato da NapoliWeb S.r.l. | Web Agency Napoli