Benvenuti su Commodities Trading
Vai alla tua area riservata   Accedi | Hai dimenticato la password?
Il primo portale italiano per il trading sulle materie prime

spread trading | segnali operativi | opzioni su materie prime | corsi di trading


Petrolio: la domanda di barili OPEC è destinata ad aumentare



La Redazione Articolo pubblicato il 15/09/2021 12:00:00
"La ripresa economica globale, in combinazione con un notevole aumento negli spostamenti, ha notevolmente aumentato la crescita della domanda di petrolio nella prima metà dell’anno: questa tendenza dovrebbe attenuarsi verso la fine del 2021, ma il sentimento generale è positivo” (dichiarazione rilasciata dai tecnici OPEC nel report mensile del Gruppo e diffusa da Bloomberg).

 

Gli analisti OPEC prevedono che la richiesta di petrolio prodotto dai membri del Cartello si mostrerà in aumento a causa di un mix di fattori che constano di un aumento del consumo globale a cui faranno da contraltare alcune interruzioni nella fornitura.

Gli ultimi dati in arrivo dal Cartello indicano che il mondo continuerà ad affrontare un deficit di approvvigionamento di petrolio nei prossimi mesi anche se i produttori OPEC continueranno a ripristinare la produzione attualmente offline a seguito dei tagli alla produzione previsti dalla strategia attuata dal Gruppo, e questo anche a fronte del diffondersi della variante delta che continua a presentarsi come una possibile minaccia.

"La ripresa economica globale, in combinazione con un notevole aumento negli spostamenti, ha notevolmente aumentato la crescita della domanda di petrolio nella prima metà dell’anno: questa tendenza dovrebbe attenuarsi verso la fine del 2021, ma il sentimento generale è positivo” (dichiarazione rilasciata dai tecnici OPEC nel report mensile del Gruppo e diffusa da Bloomberg).

La domanda di greggio OPEC è attesa rivista a rialzo di 260000 barili giornalieri, nel corso del 2021, rispetto alla precedente stima e questo a causa delle numerose interruzioni alla fornitura verificatesi tra i produttori non appartenenti alla OPEC.  Secondo il rapporto, la produzione nordamericana è stata frenata dall'uragano Ida e da un incendio in una piattaforma offshore in Messico; inferiore alle attese anche la produzione del Mare del Nord.

Le attese per il 2022 sono ancor migliori, con gli analisti OPEC che hanno rivisto a rialzo la richiesta di greggio OPEC di 1,12 milioni i barili giornalieri a fronte di un consumo globale stimato a 100,8 milioni di barili giornalieri (+4,2 milioni di barili giornalieri e +980000 barili giornalieri rispetto alla precedente stima).

La produzione OPEC è quantificata in 26,76 milioni di barili giornalieri, nel mese di agosto 2021, ancora significativamente al di sotto della domanda globale media di greggio dell'OPEC nel terzo trimestre: questo lascia ampio spazio di manovra al Cartello, impegnato nel ripristino della produzione in precedenza trattenuta dal mercato.

 

Fonte Bloomberg

Abbonamenti
per i segnali operativi
Commodity Report
Rispetto a chi fornisce i soliti "segnali di trading", CommoditiesTrading è l'unica ad offrirti un servizio unico e molto vantaggioso: IL COMMODITY ... leggi tutto

Questo sito non costituisce un’offerta o un impegno o un consiglio od una raccomandazione per l’acquisto di valori mobiliari. Le informazioni contenute in questo sito sono puramente indicative. In nessun caso COMMODITIES TRADING è responsabile dei danni che possono derivare dall’uso delle informazioni contenute in questo sito.

Le performance passate hanno molte limitazioni. Nessuna informazione nel sito vuol fare intendere che in futuro si potranno ottenere gli stessi profitti o perdite potenziali. Risultati completamente differenti da quelli presentati possono derivare ad esempio da modifiche strutturali del mercato, movimenti puntuali esplosivi e incontrollati del mercato, errori di sovradattamento del sistema ai dati. Le performance passate non sono indicazione né garanzia di performance future.

Il trading nei Futures è un’attività di investimento ad alto rischio per la quale è possibile perdere anche più del capitale depositato sul conto di trading. Entrando in questo sito si conferma di essere consapevoli dei rischi associati all’investimento in Futures.

La legge di riferimento per le informazioni contenute in questo sito è quella italiana. Eventuali persone che intendono utilizzare i nostri software dovranno verificare in autonomia e sotto la propria responsabilità le norme locali.
Tutti i diritti sono riservati © COMMODITIESTRADING ( è una divisione di Trading Media Company SRL ) - Sito web realizzato da NapoliWeb S.r.l. | Web Agency Napoli