Benvenuti su Commodities Trading
Vai alla tua area riservata   Accedi | Hai dimenticato la password?
Il primo portale italiano per il trading sulle materie prime

spread trading | segnali operativi | opzioni su materie prime | corsi di trading


Petrolio, Oman: OPEC ed alleati stanno agendo per il meglio



La Redazione Articolo pubblicato il 14/01/2022 09:00:00
“La OPEC+ presta la massima attenzione ed ogni mese esaminato il mercato - afferma Mohammed Al Rumhi, ministro del petrolio dell’Oman - sino ad ora...

 

La OPEC+ non desidera un petrolio a 100 dollari per barile e, in quest’ottica, sta aumentando la produzione con una rapidità sufficiente ad impedire il surriscaldamento dei mercati globali: questo è quanto afferma il ministro del petrolio dell’Oman riferendosi all’aumento della produzione di 400000 barili giornalieri praticato dalla OPEC+ su base mensile.

“La OPEC+ presta la massima attenzione ed ogni mese esaminato il mercato - afferma Mohammed Al Rumhi, ministro del petrolio dell’Oman - sino ad ora credo che 400000 abili giornalieri vadano bene perché la domanda è in aumento e vogliamo assicurarci che il mercato non si surriscaldi. Non vogliamo vedere 100 dollari al barile: il mondo non è pronto per questo”.

Il rally del petrolio ha allarmato molte nazioni consumatrici poiché alimenta la pressione inflazionistica che sta minacciando la ripresa economica mondiale dalla pandemia. Parte del problema è stata una crisi nella capacità di produzione globale a seguito di una serie di spese ridotte, ha affermato Al Rumhi che, sottolineando come questo sia un problema che affligge la stessa OPEC+, afferma: “Negli ultimi cinque anni gli investimenti sono stati limitati, nel settore, e ora ne stiamo pagando il prezzo”.

Nel mese passato la OPEC+ ha effettuato solamente una parte dell’aumento previsto in quanto paesi come Nigeria, Angola, Libia e Malesia non sono in grado di sostenere l’aumento della produzione richiesto per raggiungere il risultato finale; lo stesso problema opprime anche la Russia.

 

Fonte Bloomberg

Abbonamenti
per i segnali operativi
Commodity Report
Rispetto a chi fornisce i soliti "segnali di trading", CommoditiesTrading è l'unica ad offrirti un servizio unico e molto vantaggioso: IL COMMODITY ... leggi tutto

Questo sito non costituisce un’offerta o un impegno o un consiglio od una raccomandazione per l’acquisto di valori mobiliari. Le informazioni contenute in questo sito sono puramente indicative. In nessun caso COMMODITIES TRADING è responsabile dei danni che possono derivare dall’uso delle informazioni contenute in questo sito.

Le performance passate hanno molte limitazioni. Nessuna informazione nel sito vuol fare intendere che in futuro si potranno ottenere gli stessi profitti o perdite potenziali. Risultati completamente differenti da quelli presentati possono derivare ad esempio da modifiche strutturali del mercato, movimenti puntuali esplosivi e incontrollati del mercato, errori di sovradattamento del sistema ai dati. Le performance passate non sono indicazione né garanzia di performance future.

Il trading nei Futures è un’attività di investimento ad alto rischio per la quale è possibile perdere anche più del capitale depositato sul conto di trading. Entrando in questo sito si conferma di essere consapevoli dei rischi associati all’investimento in Futures.

La legge di riferimento per le informazioni contenute in questo sito è quella italiana. Eventuali persone che intendono utilizzare i nostri software dovranno verificare in autonomia e sotto la propria responsabilità le norme locali.
Tutti i diritti sono riservati © COMMODITIESTRADING ( è una divisione di Trading Media Company SRL ) - Sito web realizzato da NapoliWeb S.r.l. | Web Agency Napoli