Benvenuti su Commodities Trading
Vai alla tua area riservata   Accedi | Hai dimenticato la password?
Il primo portale italiano per il trading sulle materie prime

spread trading | segnali operativi | opzioni su materie prime | corsi di trading


Petrolio: Joe Biden è pronto ad iniziare la rottamazione
(Pag. 1)



La Redazione Articolo pubblicato il 20/01/2021 09:00:00
“Calmiamoci un attimo ed osserviamo quante cose sono cambiate da quando Keystone XL è stata proposta, un decennio fa”: questo è quanto afferma Kenney citando la riduzione delle emissioni di carbonio dalle sabbie bituminose, i contratti di lavoro e una quota indigena nell’oleodotto.

 

La provincia canadese che ha investito ben 1,1 miliardi di dollari dei contribuenti nel controverso progetto Keystone XL, l’Alberta, è pronta a valutare una vendita dell’oleodotto: come rottame!

Sostanzialmente, le autorità stanno valutando la possibile vendita delle tubazioni e di altri materiali al fine di recuperare fondi: “Se il progetto dovesse terminare - spiega il premier dell'Alberta Jason Kenney in una conferenza stampa - ci sarebbero sicuramente dei beni che potrebbero essere venduti, ad esempio le tubazioni, e questo compenserebbe i costi di produzione”.

Joe Biden, successore di Donald Trump nella presidenza degli Stati Uniti, ha chiaramente affermato, durante la campagna elettorale, di essere intenzionato ad annullare la licenza per Keystone XL, una sorta di incubo che perseguita l’industria canadese delle Oil Sands; la decisione, spiegano i giornalisti di CBC News, potrebbe giungere tramite un’azione esecutiva già nei primi giorni di Biden nelle vesti di presidente degli Stati Uniti e, nel mentre, sul fronte canadese il governo di Justin Trudeau promette di difendere l’oleodotto con le unghie e con i denti.

L’Alberta, che detiene la terza maggior riserva di greggio al mondo, ha lottato per anni con la mancanza di una adeguata capacità di trasporto tramite oleodotti in grado di trasportare il petrolio ivi prodotto verso la costa del Golfo degli Stati Uniti ed altri mercati e proprio l’industria canadese scommetteva sulla Keystone XL per risolvere i suoi problemi.

La cancellazione di Keystone XL costerebbe ai contribuenti dell'Alberta poco più di 1 miliardo di dollari canadesi (785 milioni di dollari), ha affermato Kenney; a marzo, il governo Kenney ha accettato di finanziare il primo anno di costruzione con un investimento di  1,1 miliardi di dollari e di garantire 4,2 miliardi di dollari di prestiti al fine di avviare le operazioni.

 

Continua nella pagina successiva


Abbonamenti
per i segnali operativi
Commodity Report
Rispetto a chi fornisce i soliti "segnali di trading", CommoditiesTrading è l'unica ad offrirti un servizio unico e molto vantaggioso: IL COMMODITY ... leggi tutto

Questo sito non costituisce un’offerta o un impegno o un consiglio od una raccomandazione per l’acquisto di valori mobiliari. Le informazioni contenute in questo sito sono puramente indicative. In nessun caso COMMODITIES TRADING è responsabile dei danni che possono derivare dall’uso delle informazioni contenute in questo sito.

Le performance passate hanno molte limitazioni. Nessuna informazione nel sito vuol fare intendere che in futuro si potranno ottenere gli stessi profitti o perdite potenziali. Risultati completamente differenti da quelli presentati possono derivare ad esempio da modifiche strutturali del mercato, movimenti puntuali esplosivi e incontrollati del mercato, errori di sovradattamento del sistema ai dati. Le performance passate non sono indicazione né garanzia di performance future.

Il trading nei Futures è un’attività di investimento ad alto rischio per la quale è possibile perdere anche più del capitale depositato sul conto di trading. Entrando in questo sito si conferma di essere consapevoli dei rischi associati all’investimento in Futures.

La legge di riferimento per le informazioni contenute in questo sito è quella italiana. Eventuali persone che intendono utilizzare i nostri software dovranno verificare in autonomia e sotto la propria responsabilità le norme locali.
Tutti i diritti sono riservati © COMMODITIESTRADING ( è una divisione di Trading Media Company SRL ) - Sito web realizzato da NapoliWeb S.r.l. | Web Agency Napoli