Benvenuti su Commodities Trading
Vai alla tua area riservata   Accedi | Hai dimenticato la password?
Il primo portale italiano per il trading sulle materie prime

spread trading | segnali operativi | opzioni su materie prime | corsi di trading


Oro: in forte crescita la domanda delle banche centrali



La Redazione Articolo pubblicato il 10/01/2023 12:00:00
Se l’attività delle banche centrali è un valido indicatore dello stato di salute del mercato dell’oro, allora, nel 2023, il metallo giallo potrebbe tornare a nuova gloria

 

Se l’attività delle banche centrali è un valido indicatore dello stato di salute del mercato dell’oro, allora, nel 2023, il metallo giallo potrebbe tornare a nuova gloria, con le banche centrali che, secondo il WGC (World Gold Council) hanno aumentato gli acquisti di lingotti.

L'oro è aumentato di oltre il 3% nell'ultimo mese con l'aspettativa che la Federal Reserve americana inizi a ridurre i tassi di interesse. Alla luce di questa previsione, le banche centrali hanno aggiunto più oro al ritmo più veloce degli ultimi 55 anni: "I dati del World Gold Council mostrano che mentre c'è stato un aumento della domanda al dettaglio, le banche centrali stanno accumulando oro a un ritmo estremamente veloce - si legge in un recente articolo di bitcoin.com - Un certo numero di rapporti che citano i dati del WGC mostrano che l'attuale domanda di oro delle banche centrali è aumentata al ritmo più veloce dal 1967”.

Grafico Oro by Tradingview

La Cina sarà anche un fattore importante nell'aumentare la domanda di oro dopo che l'economia riprenderà a muoversi dopo un aumento dei casi di COVID-19. Il paese ha anche aggiunto una quantità significativa alla sua posizione aurea: "La Cina ha recentemente rivelato che il paese ha acquistato 1,03 milioni di once di oro fino o l'equivalente di 32 tonnellate di metallo prezioso.  L'Amministrazione statale cinese per i cambi esteri ha dettagliato che l'acquisto è costato al Paese circa 1,8 miliardi di dollari”.

 

Fonte KitcoNews

Abbonamenti
per i segnali operativi
Commodity Report
Rispetto a chi fornisce i soliti "segnali di trading", CommoditiesTrading è l'unica ad offrirti un servizio unico e molto vantaggioso: IL COMMODITY ... leggi tutto

Questo sito non costituisce un’offerta o un impegno o un consiglio od una raccomandazione per l’acquisto di valori mobiliari. Le informazioni contenute in questo sito sono puramente indicative. In nessun caso COMMODITIES TRADING è responsabile dei danni che possono derivare dall’uso delle informazioni contenute in questo sito.

Le performance passate hanno molte limitazioni. Nessuna informazione nel sito vuol fare intendere che in futuro si potranno ottenere gli stessi profitti o perdite potenziali. Risultati completamente differenti da quelli presentati possono derivare ad esempio da modifiche strutturali del mercato, movimenti puntuali esplosivi e incontrollati del mercato, errori di sovradattamento del sistema ai dati. Le performance passate non sono indicazione né garanzia di performance future.

Il trading nei Futures è un’attività di investimento ad alto rischio per la quale è possibile perdere anche più del capitale depositato sul conto di trading. Entrando in questo sito si conferma di essere consapevoli dei rischi associati all’investimento in Futures.

La legge di riferimento per le informazioni contenute in questo sito è quella italiana. Eventuali persone che intendono utilizzare i nostri software dovranno verificare in autonomia e sotto la propria responsabilità le norme locali.
Tutti i diritti sono riservati © COMMODITIESTRADING ( è una divisione di Trading Media Company SRL ) - Sito web realizzato da NapoliWeb S.r.l. | Web Agency Napoli