Benvenuti su Commodities Trading
Vai alla tua area riservata   Accedi | Hai dimenticato la password?
Il primo portale italiano per il trading sulle materie prime

spread trading | segnali operativi | opzioni su materie prime | corsi di trading


Oro: il consolidamento sta per finire. Preparatevi al Rally…
(Pag. 1)



La Redazione Articolo pubblicato il 14/02/2020 15:00:00
“Non ci sono segnali che mostrino cambiamenti di tendenza nel mercato dell’oro, mentre il gran finale, probabilmente, dobbiamo ancora vederlo. Gli investitori sono ottimisti, ma lo spazio è ancora molto” (F. Grummers).

 

Il periodo di consolidamento in cui versano le quotazioni dell’oro sta per finire e presto i prezzi potrebbero decollare per andare a raggiungere i 1800 dollari per oncia: questo è quanto prevede Florian Grummes, analista di mercato presso Midas Touch Consulting, che spiega come il metallo giallo abbia ancora bisogno di un po’ di tempo al fine di trovare lo slancio sufficiente per superare i 1600 dollari per oncia anche in questo contesto dove i tori hanno il controllo del mercato.

“Ogni ribasso viene puntualmente acquistato - spiega Grummes - e se c’è una sorpresa, è a rialzo. Dai minimi a 1160 dollari del 2018 l’oro ha guadagnato fino a 450 dollari, ed i tori rimangono in una posizione di controllo e non mostrano alcun punto debole”.

Grafico Oro by Tradingview

Osservando la situazione dal punto di vista prettamente tecnico, Grummes ha affermato di attendere un break di quota 1590 dollari per oncia che consenta al lingotto di puntare dritto ai 1800 dollari; in senso inverso il supporto critico si attesta a 1550 dollari per oncia, mentre una rottura al di sotto dei 1535 dollari segnerebbe un marcato indebolimento del sentiment rialzista.

“Il movimento delle quotazioni tra 1535 e 1600 dollari sembra formare un pattern di tipo triangolo e, nel complesso, l’oro dovrà trascorrere ancora un po’ di tempo all’interno di questa figura, tuttavia, un breakout rialzista è decisamente probabile, poiché i triangoli, generalmente, si risolvono all’interno della tendenza prevalente che, in questo caso, è ovviamente rialzista”.

I commenti di Grummes sono giunti a mercato mentre gli investitori continuano a preoccuparsi dell'impatto che la diffusione del coronavirus avrà sull'attività economica globale.

 

Continua nella pagina successiva



Potrebbero interessarti anche...
Oro: qualcosa di grosso bolle in pentola…
Materie Prime
La Redazione 11/02/2020 12:00:00
Sostanzialmente i commercials si stanno rendendo conto che ora le banche ... leggi tutto
Oro: se questa previsione è esatta, è ora di comprare a mani basse!
Materie Prime
La Redazione 08/04/2020 10:00:00
“Basandomi sul modello storico degli anni ’70 e sulla stagflazione, credo ... leggi tutto
La Fed non può stampare ORO.  E l’ORO schizzerà alle stelle!
Materie Prime
La Redazione 23/04/2020 10:00:00
“Con la brusca contrazione della produzione economica, le spese fiscali aumentano, ... leggi tutto
Abbonamenti
per i segnali operativi
Commodity Report
Rispetto a chi fornisce i soliti "segnali di trading", CommoditiesTrading è l'unica ad offrirti un servizio unico e molto vantaggioso: IL COMMODITY ... leggi tutto

Questo sito non costituisce un’offerta o un impegno o un consiglio od una raccomandazione per l’acquisto di valori mobiliari. Le informazioni contenute in questo sito sono puramente indicative. In nessun caso COMMODITIES TRADING è responsabile dei danni che possono derivare dall’uso delle informazioni contenute in questo sito.

Le performance passate hanno molte limitazioni. Nessuna informazione nel sito vuol fare intendere che in futuro si potranno ottenere gli stessi profitti o perdite potenziali. Risultati completamente differenti da quelli presentati possono derivare ad esempio da modifiche strutturali del mercato, movimenti puntuali esplosivi e incontrollati del mercato, errori di sovradattamento del sistema ai dati. Le performance passate non sono indicazione né garanzia di performance future.

Il trading nei Futures è un’attività di investimento ad alto rischio per la quale è possibile perdere anche più del capitale depositato sul conto di trading. Entrando in questo sito si conferma di essere consapevoli dei rischi associati all’investimento in Futures.

La legge di riferimento per le informazioni contenute in questo sito è quella italiana. Eventuali persone che intendono utilizzare i nostri software dovranno verificare in autonomia e sotto la propria responsabilità le norme locali.
Tutti i diritti sono riservati © COMMODITIESTRADING ( è una divisione di Trading Media Company SRL ) - Sito web realizzato da NapoliWeb S.r.l. | Web Agency Napoli