Benvenuti su Commodities Trading
Vai alla tua area riservata   Accedi | Hai dimenticato la password?
Il primo portale italiano per il trading sulle materie prime

spread trading | segnali operativi | opzioni su materie prime | corsi di trading


Oro, Commerzbank: la pressione rimane



La Redazione Articolo pubblicato il 26/11/2021 12:00:00
Daniel Briesemann, analista specializzato in materie prime presso Commerzbank, ha recentemente redatto un’analisi sul metallo giallo ove si evidenzia come la pressione sul lingotto rimanga elevata

 

Daniel Briesemann, analista specializzato in materie prime presso Commerzbank, ha recentemente redatto un’analisi sul metallo giallo ove si evidenzia come la pressione sul lingotto rimanga elevata: “L’oro - spiega Briesemann - si è trovato ancora una volta sotto pressione … ed è sceso al di sotto dei 1780 dollari per oncia.  Secondo noi, il fattore principale che ha pesato sul suo prezzo è stato il dollaro USA persistentemente solido: per la prima volta dalla metà dello scorso anno, il tasso di cambio EUR-USD è sceso al di sotto della soglia di 1,12 per un lasso di tempo esteso.  La pressione si è poi ridotta e questa mattina - l’analista fa riferimento alla giornata del 25 novembre 2021 - l’oro ha recuperato parte delle perdite ed è scambiato a 1790 dollari per oncia e l’oro in euro è tornato a circa 1600 dollari per oncia.  Il moderato calo dei rendimenti obbligazionari ha probabilmente contribuito alla leggera ripresa”.

Grafico Oro by Tradingview

Riguardo al flusso di investimenti Briesemann ha osservato "È interessante notare che gli investitori in ETF hanno approfittato del calo dei prezzi negli ultimi giorni per aumentare le loro partecipazioni: da venerdì scorso, gli ETF sull'oro seguiti da Bloomberg hanno registrato afflussi di 16 tonnellate (anche se ieri hanno visto un deflusso marginale). L’SPDR Gold Trust ha rappresentato la maggior parte degli afflussi”.

Briesemann, infine, ha parlato della politica della Fed e ha affermato che “…come anticipato, il verbale dell'ultima riunione della Fed del 2/3 novembre non ha portato nuove intuizioni. Del resto, il presidente della Fed Powell aveva già annunciato alla successiva conferenza stampa che il cosiddetto tapering comincerebbe. Dal verbale emerge solo che i membri del FOMC sono favorevoli a una più rapida normalizzazione della politica monetaria vista l'elevata inflazione. Lo avevano ribadito gli stessi rappresentanti della Fed in discorsi e interviste nei giorni scorsi”.

 

Fonte KitcoNews

Abbonamenti
per i segnali operativi
Commodity Report
Rispetto a chi fornisce i soliti "segnali di trading", CommoditiesTrading è l'unica ad offrirti un servizio unico e molto vantaggioso: IL COMMODITY ... leggi tutto

Questo sito non costituisce un’offerta o un impegno o un consiglio od una raccomandazione per l’acquisto di valori mobiliari. Le informazioni contenute in questo sito sono puramente indicative. In nessun caso COMMODITIES TRADING è responsabile dei danni che possono derivare dall’uso delle informazioni contenute in questo sito.

Le performance passate hanno molte limitazioni. Nessuna informazione nel sito vuol fare intendere che in futuro si potranno ottenere gli stessi profitti o perdite potenziali. Risultati completamente differenti da quelli presentati possono derivare ad esempio da modifiche strutturali del mercato, movimenti puntuali esplosivi e incontrollati del mercato, errori di sovradattamento del sistema ai dati. Le performance passate non sono indicazione né garanzia di performance future.

Il trading nei Futures è un’attività di investimento ad alto rischio per la quale è possibile perdere anche più del capitale depositato sul conto di trading. Entrando in questo sito si conferma di essere consapevoli dei rischi associati all’investimento in Futures.

La legge di riferimento per le informazioni contenute in questo sito è quella italiana. Eventuali persone che intendono utilizzare i nostri software dovranno verificare in autonomia e sotto la propria responsabilità le norme locali.
Tutti i diritti sono riservati © COMMODITIESTRADING ( è una divisione di Trading Media Company SRL ) - Sito web realizzato da NapoliWeb S.r.l. | Web Agency Napoli