Benvenuti su Commodities Trading
Vai alla tua area riservata   Accedi | Hai dimenticato la password?
Il primo portale italiano per il trading sulle materie prime

spread trading | segnali operativi | opzioni su materie prime | corsi di trading


Natural Gas: gli USA sconvolgono il mercato asiatico



La Redazione Articolo pubblicato il 07/04/2021 09:30:00
Il ritmo a cui gli USA esportano il loro gas in Giappone è tale che l’America si sta confrontando in un vero e proprio testa a testa con il Qatar per aggiudicarsi il titolo di primo fornitore della terza economia globale

 

Le esportazioni statunitensi di liquefied natural gas (LNG) in Cina, Giappone e Corea del Sud - i maggiori importatori di carburante - sono aumentate a livelli record negli ultimi mesi mentre la regione, fortemente industrializzata, si riprende dalla pandemia COVID-19 (fonte Eikon).

La situazione pare simile a quella verificatasi con il petrolio USA nelle vesti di protagonista: in quel caso l’aumento delle esportazioni di greggio statunitensi costrinsero veri e propri big di settore come l’Arabia Saudita a reperire nuovi acquirenti, ed ora lo stesso avviene con il gas, con l’export USA che sta silenziosamente guadagnando quote di mercato nella piazza asiatica.

Il ritmo a cui gli USA esportano il loro gas in Giappone è tale che l’America si sta confrontando in un vero e proprio testa a testa con il Qatar per aggiudicarsi il titolo di primo fornitore della terza economia globale e questo anche a fronte di un prezzo del prodotto USA superiore a quello del Qatar di circa il 40%.

La situazione è in continua evoluzione ed altro LNG sarebbe pronto ad invadere i mercati, in quanto alcune fonti parlano di flussi di gas verso i terminal di esportazione statunitensi pari ad una media di 11,8 BCF nella giornata di giovedì 1 aprile, contro la media di 10,8 BCF giornalieri del mese di marzo 2021.

Grafico Natural Gas by Tradingview

Le esportazioni di LNG statunitense in Giappone, Cina e Corea del Sud ammontavano a 3,2 milioni di tonnellate, nel mese di febbraio, ovvero oltre il doppio del precedente record storico e queso a causa della fortissima richiesta in arrivo dalla piazza asiatica, dove un inverno particolarmente rigido ha contribuito ad innalzare la richiesta di prodotto a fini di riscaldamento, ed anche ora che le spedizioni statunitensi nella regione asiatica si mostrano in lieve calo, i dati di Eikon mostrano che si attestano ben al di sopra della media di periodo.

Il boom delle esportazioni statunitensi di gas dovrà affrontare una concorrenza spietata da parte del Qatar, che ha già annunciato piani per una massiccia espansione della capacità di esportazione e che già ora sta proponendo prezzi particolarmente interessanti ai clienti.

 

Fonte Reuters

 

 


Abbonamenti
per i segnali operativi
Commodity Report
Rispetto a chi fornisce i soliti "segnali di trading", CommoditiesTrading è l'unica ad offrirti un servizio unico e molto vantaggioso: IL COMMODITY ... leggi tutto

Questo sito non costituisce un’offerta o un impegno o un consiglio od una raccomandazione per l’acquisto di valori mobiliari. Le informazioni contenute in questo sito sono puramente indicative. In nessun caso COMMODITIES TRADING è responsabile dei danni che possono derivare dall’uso delle informazioni contenute in questo sito.

Le performance passate hanno molte limitazioni. Nessuna informazione nel sito vuol fare intendere che in futuro si potranno ottenere gli stessi profitti o perdite potenziali. Risultati completamente differenti da quelli presentati possono derivare ad esempio da modifiche strutturali del mercato, movimenti puntuali esplosivi e incontrollati del mercato, errori di sovradattamento del sistema ai dati. Le performance passate non sono indicazione né garanzia di performance future.

Il trading nei Futures è un’attività di investimento ad alto rischio per la quale è possibile perdere anche più del capitale depositato sul conto di trading. Entrando in questo sito si conferma di essere consapevoli dei rischi associati all’investimento in Futures.

La legge di riferimento per le informazioni contenute in questo sito è quella italiana. Eventuali persone che intendono utilizzare i nostri software dovranno verificare in autonomia e sotto la propria responsabilità le norme locali.
Tutti i diritti sono riservati © COMMODITIESTRADING ( è una divisione di Trading Media Company SRL ) - Sito web realizzato da NapoliWeb S.r.l. | Web Agency Napoli