Benvenuti su Commodities Trading
Vai alla tua area riservata   Accedi | Hai dimenticato la password?
Il primo portale italiano per il trading sulle materie prime

spread trading | segnali operativi | opzioni su materie prime | corsi di trading


Gas Naturale, ENI: Gazprom taglia i flussi verso l’Italia



La Redazione Articolo pubblicato il 16/06/2022 09:00:00
Mercoledì, Israele ed Egitto hanno firmato un accordo quadro con l'Unione Europea impegnandosi a incrementare le esportazioni di gas nel blocco

 

La società russa Gazprom ha ridotto del 15% le esportazioni di gas verso l’Italia: questo è quanto affermato dalla società italiana ENI, i cui dati fanno riferimento alla giornata di mercoledì rispetto al giorno precedente; sempre secondo ENI, Gazprom non avrebbe fornito nessuna spiegazione in merito a quanto avvenuto.

L’intervento di Gazprom viene attuato mentre la società è anche impegnata a ridurre i flussi attraverso il gasdotto sottomarino Nord Stream 1 alla Germania, con i tecnici di Mosca che sottolineano come le sanzioni occidentali impediscano le opportune operazioni di manutenzione lungo il gasdotto.

"Eni conferma che Gazprom ha comunicato una riduzione limitata delle forniture di gas di circa il 15%”: questo è quanto afferma un portavoce di ENI che sottolinea come la società italiana sia costantemente impegnata nel monitorare l’evolversi della situazione.

Grafico Gas Naturale Europa by Tradingview

L'anno scorso l'Italia ha acquistato il 40% delle sue importazioni di gas dalla Russia, ovvero circa 29 miliardi di metri cubi e, al pari degli altri partner europei, Roma sta lavorando alacremente per ridurre la dipendenza dalla fornitura di energia della Russia, un processo che richiede tempo mentre il governo continua a portare avanti il suo impegno nel reperire una soluzione diplomatica al conflitto tra Mosca e Kiev.

Mercoledì il ministro della Transizione ecologica Roberto Cingolani ha cercato di lenire le preoccupazioni suscitate dalla mossa di Gazprom, affermando che la riduzione del flusso di gas non ha creato criticità: “I flussi di gas dalla Russia sono costantemente monitorati in collaborazione con gli operatori del settore", ha affermato Cingolani, un’esortazione alla calma condivisa dall’amministratore delegato di Italgas, Paolo Galli, che afferma: “Prima di preoccuparsi bisogna fare due conti”, ed aggiunge che lo stoccaggio di gas in Italia si presenta a livelli elevati, intorno al 52%.

I flussi di gas attraverso il Nord Stream 1 in Germania sono rimasti invariati a 44,9 milioni di kilowatt all’ora: questo è quanto affermano gli operatori di settore sottolineando come la capacità del gasdotto sia oggetto di ulteriori riduzioni che porterà il tasso operativo di Nord Stream 1 al 40%.

Mercoledì, Israele ed Egitto hanno firmato un accordo quadro con l'Unione Europea impegnandosi a incrementare le esportazioni di gas nel blocco.

 

Fonte Reuters

Abbonamenti
per i segnali operativi
Commodity Report
Rispetto a chi fornisce i soliti "segnali di trading", CommoditiesTrading è l'unica ad offrirti un servizio unico e molto vantaggioso: IL COMMODITY ... leggi tutto

Questo sito non costituisce un’offerta o un impegno o un consiglio od una raccomandazione per l’acquisto di valori mobiliari. Le informazioni contenute in questo sito sono puramente indicative. In nessun caso COMMODITIES TRADING è responsabile dei danni che possono derivare dall’uso delle informazioni contenute in questo sito.

Le performance passate hanno molte limitazioni. Nessuna informazione nel sito vuol fare intendere che in futuro si potranno ottenere gli stessi profitti o perdite potenziali. Risultati completamente differenti da quelli presentati possono derivare ad esempio da modifiche strutturali del mercato, movimenti puntuali esplosivi e incontrollati del mercato, errori di sovradattamento del sistema ai dati. Le performance passate non sono indicazione né garanzia di performance future.

Il trading nei Futures è un’attività di investimento ad alto rischio per la quale è possibile perdere anche più del capitale depositato sul conto di trading. Entrando in questo sito si conferma di essere consapevoli dei rischi associati all’investimento in Futures.

La legge di riferimento per le informazioni contenute in questo sito è quella italiana. Eventuali persone che intendono utilizzare i nostri software dovranno verificare in autonomia e sotto la propria responsabilità le norme locali.
Tutti i diritti sono riservati © COMMODITIESTRADING ( è una divisione di Trading Media Company SRL ) - Sito web realizzato da NapoliWeb S.r.l. | Web Agency Napoli