Benvenuti su Commodities Trading
Vai alla tua area riservata   Accedi | Hai dimenticato la password?
Il primo portale italiano per il trading sulle materie prime

spread trading | segnali operativi | opzioni su materie prime | corsi di trading


G20: criptovalute nel mirino, ma qualcuno sa cos’è un Bitcoin?
(Pag. 1)



La Redazione Articolo pubblicato il 20/03/2018 14:00:16
Bitcoin, criptovalute… I partecipanti al G20 sembrano porsi una domanda ben precisa: cos’è il Bitcoin? Chi lo sa? Nel dubbio, però, cerchiamo di tassarlo…

 

I ministri delle finanze che partecipano al G20 sono ossessionati da una entità che sembrano non comprendere appieno… il Bitcoin!

I partecipanti al G20, cercando di schiarirsi le idee, sembrano convergere su un punto ben preciso: il Bitcoin - come del resto le criptovalute in genere - non sono moneta comune, ma un asset.

Un asset… Ma perchè proprio un asset? Molto semplice: perchè in questo caso le transazioni potrebbero essere sottoposte ad una adeguata tassazione delle plusvalenze!

Si: proprio così, se non si riesce a fornire una definizione ben precisa di cosa rappresenta il Bitcoin poco importa - per i partecipanti al G20, ovviamente - l’importante è questa entità non definita sia in un modo o nell’altro tassabile.

Secondo un comunicato stampa diffuso da Bloomberg, il G20 spiega come alle criptovalute manchino i tratti caratteristici delle valute sovrane, ma questa discussione è stata spostata al tardo pomeriggio, ragion per cui osserveremo gli eventuali sviluppi e vi informeremo a tempo debito ma, nel mentre, leggiamo quelle che sono state le comunicazioni sino ad ora confermate.

“Potete chiamarli crypto assets, crypto tokens, ma sicuramente non potete chiamarli criptovalute e lasciate che vi spieghi cosa penso: nessuno di questi prodotti possa ricoprire il ruolo del denaro reale all’interno di un’economia” (Klaas Knot, De Nederlandsche Bank NV, nell’immagine appena sopra).

 

Continua nella pagina successiva

 

SalvaSalva



Abbonamenti
per i segnali operativi
Commodity Report
Rispetto a chi fornisce i soliti "segnali di trading", CommoditiesTrading è l'unica ad offrirti un servizio unico e molto vantaggioso: IL COMMODITY ... leggi tutto

Questo sito non costituisce un’offerta o un impegno o un consiglio od una raccomandazione per l’acquisto di valori mobiliari. Le informazioni contenute in questo sito sono puramente indicative. In nessun caso COMMODITIES TRADING è responsabile dei danni che possono derivare dall’uso delle informazioni contenute in questo sito.

Le performance passate hanno molte limitazioni. Nessuna informazione nel sito vuol fare intendere che in futuro si potranno ottenere gli stessi profitti o perdite potenziali. Risultati completamente differenti da quelli presentati possono derivare ad esempio da modifiche strutturali del mercato, movimenti puntuali esplosivi e incontrollati del mercato, errori di sovradattamento del sistema ai dati. Le performance passate non sono indicazione né garanzia di performance future.

Il trading nei Futures è un’attività di investimento ad alto rischio per la quale è possibile perdere anche più del capitale depositato sul conto di trading. Entrando in questo sito si conferma di essere consapevoli dei rischi associati all’investimento in Futures.

La legge di riferimento per le informazioni contenute in questo sito è quella italiana. Eventuali persone che intendono utilizzare i nostri software dovranno verificare in autonomia e sotto la propria responsabilità le norme locali.
Tutti i diritti sono riservati © COMMODITIESTRADING ( è una divisione di Trading Media Company SRL ) - Sito web realizzato da NapoliWeb S.r.l. | Web Agency Napoli