Benvenuti su Commodities Trading
Vai alla tua area riservata   Accedi | Hai dimenticato la password?
Il primo portale italiano per il trading sulle materie prime

spread trading | segnali operativi | opzioni su materie prime | corsi di trading


Frumento UE: la Romania torna a correre



La Redazione Articolo pubblicato il 30/04/2021 18:00:00
L'acquirente statale egiziano di cereali GASC ha dichiarato martedì di aver annullato una gara d'appalto internazionale per l'acquisto di grano per la spedizione dall'11 al 20 agosto, senza fornire ulteriori dettagli.

 

Le previsioni indicano che il raccolto di frumento della Romania tornerà ad essere florido, quest’anno, dopo il disastro causato dalla siccità che ha attinto le aree del paese dedicate alla coltivazione del prodotto nel corso del 2020: più precisamente, il miglioramento sarà così marcato che la nazione si proporrà nuovamente come offerente presso le aste egiziane.

La Romania, è stata tra i maggiori venditori di cereali nell'Unione Europea, e insieme a Francia e Russia, è un esportatore attivo di cereali in Medio Oriente, con l'Egitto nelle vesti di principale acquirente.

Nel corso del 2020 il raccolto di frumento della Romania ammontava a soli 6,4 milioni di tonnellate, mentre le attese per quest’anno sono per un netto aumento ad un totale compreso tra 8,5 e 10 milioni di tonnellate grazie ad un incremento nella superficie coltivata, ad un inverno mite e ad un’umidità al suolo ottimale.

Un raccolto di tale volume comporterebbe il crearsi di un surplus da destinarsi alle esportazioni compreso tra 5,5 e 7 milioni di tonnellate a fronte di un consumo interno compreso tra 2,5 e 3 milioni di tonnellate.

“I raccolti sembrano buoni - spiega Mihai Anghel, a capo di Cerealcom Dolj, una delle più grandi aziende agricole della Romania - il grano si sta sviluppando correttamente in quanto l’inverno è stato relativamente mite e le piante non hanno sofferto il gelo.  Un livello di 10 milioni di tonnellate è perfettamente raggiungibile se nelle prossime settimane si verificheranno più piogge”.

Un buon raccolto potrà aumentare la competitività della Romania nella nuova campagna commerciale, ma molto dipenderà dalla Russia che, come sempre, si mostra come un rivale decisamente agguerrito.

A partire dal 2 giugno, Mosca lancerà una tassa permanente sulle esportazioni di grano, orzo e mais, nella sua battaglia per domare la crescente inflazione alimentare del paese, ma anche in queste condizioni le news in arrivo a mercato mostrano che gli esportatori russi di frumento stavano facendo offerte aggressive anche se non sanno quante tasse dovranno pagare per spedire il prodotto.

L'acquirente statale egiziano di cereali GASC ha dichiarato martedì di aver annullato una gara d'appalto internazionale per l'acquisto di grano per la spedizione dall'11 al 20 agosto, senza fornire ulteriori dettagli.

I commercianti hanno detto che i prezzi offerti erano più alti di quanto GASC avesse sperato. L'offerta più bassa presentata all'asta è stata di 268,47 dollari per tonnellata per 60.000 tonnellate di grano rumeno.

 

Fonte Reuters


Abbonamenti
per i segnali operativi
Commodity Report
Rispetto a chi fornisce i soliti "segnali di trading", CommoditiesTrading è l'unica ad offrirti un servizio unico e molto vantaggioso: IL COMMODITY ... leggi tutto

Questo sito non costituisce un’offerta o un impegno o un consiglio od una raccomandazione per l’acquisto di valori mobiliari. Le informazioni contenute in questo sito sono puramente indicative. In nessun caso COMMODITIES TRADING è responsabile dei danni che possono derivare dall’uso delle informazioni contenute in questo sito.

Le performance passate hanno molte limitazioni. Nessuna informazione nel sito vuol fare intendere che in futuro si potranno ottenere gli stessi profitti o perdite potenziali. Risultati completamente differenti da quelli presentati possono derivare ad esempio da modifiche strutturali del mercato, movimenti puntuali esplosivi e incontrollati del mercato, errori di sovradattamento del sistema ai dati. Le performance passate non sono indicazione né garanzia di performance future.

Il trading nei Futures è un’attività di investimento ad alto rischio per la quale è possibile perdere anche più del capitale depositato sul conto di trading. Entrando in questo sito si conferma di essere consapevoli dei rischi associati all’investimento in Futures.

La legge di riferimento per le informazioni contenute in questo sito è quella italiana. Eventuali persone che intendono utilizzare i nostri software dovranno verificare in autonomia e sotto la propria responsabilità le norme locali.
Tutti i diritti sono riservati © COMMODITIESTRADING ( è una divisione di Trading Media Company SRL ) - Sito web realizzato da NapoliWeb S.r.l. | Web Agency Napoli