Benvenuti su Commodities Trading
Vai alla tua area riservata   Accedi | Hai dimenticato la password?
Il primo portale italiano per il trading sulle materie prime

spread trading | segnali operativi | opzioni su materie prime | corsi di trading


Frumento, Argentina: la siccità incombe, coltivatori abbandonano i terreni



La Redazione Articolo pubblicato il 22/09/2022 12:00:00
L’Argentina è il primo esportatore mondiale di olio di soia trasformato e farina, il terzo maggior esportatore di mais ed uno tra i principali esportatori di frumento

 

I coltivatori di frumento dell’Argentina stanno iniziando ad abbandonare numerosi lotti di terreno dedicato alla coltivazione del prodotto sotto la morsa continua e deleteria della siccità: questo è quanto affermano i tecnici della principale borsa merci dedicata ai cereali di Buenos Aires, e la dichiarazione rappresenta una vera e propria fonte di preoccupazione per la nazione sudamericana nota per la grande produzione di cereali e che, in questo momento, deve far fronte ad una tragica carenza di precipitazioni.

I tecnici del Buenos Aires grains exchange hanno stimato l’area di semina del frumento relativa alla stagione 2022 - 2023 in 6,1 milioni di ettari (15,1 milioni di acri) ma, almeno per ora, non hanno fornito ai mercati una stima relativa alla possibile produzione e si limitano a sottolineare la sempre più marcata tendenza all’abbandono dei terreni da parte degli agricoltori.

Il Buenos Aires grains exchange ha affermato che, nell’ultimo mese, la percentuale della superficie seminata a frumento contraddistinta da umidità regolare è passata dal 29% al 46%, mentre la percentuale dei terreni connotati da cattive condizioni in termini di umidità è aumentata dal 18% al 34%.

Le operazioni di semina del frumento sono state completate mesi fa ed il raccolto dovrebbe iniziare tra la fine di ottobre e novembre.

Le principali zone agricole dell’Argentina stanno affrontando la peggior siccità degli ultimi 30 anni, spiegano gli esperti di settore, ed anche il raccolto di mais potrebbe risultate compromesso dall’impossibilità di seminare il prodotto.

L’Argentina è il primo esportatore mondiale di olio di soia trasformato e farina, il terzo maggior esportatore di mais ed uno tra i principali esportatori di frumento.

 

Fonte Reuters

Abbonamenti
per i segnali operativi
Commodity Report
Rispetto a chi fornisce i soliti "segnali di trading", CommoditiesTrading è l'unica ad offrirti un servizio unico e molto vantaggioso: IL COMMODITY ... leggi tutto

Questo sito non costituisce un’offerta o un impegno o un consiglio od una raccomandazione per l’acquisto di valori mobiliari. Le informazioni contenute in questo sito sono puramente indicative. In nessun caso COMMODITIES TRADING è responsabile dei danni che possono derivare dall’uso delle informazioni contenute in questo sito.

Le performance passate hanno molte limitazioni. Nessuna informazione nel sito vuol fare intendere che in futuro si potranno ottenere gli stessi profitti o perdite potenziali. Risultati completamente differenti da quelli presentati possono derivare ad esempio da modifiche strutturali del mercato, movimenti puntuali esplosivi e incontrollati del mercato, errori di sovradattamento del sistema ai dati. Le performance passate non sono indicazione né garanzia di performance future.

Il trading nei Futures è un’attività di investimento ad alto rischio per la quale è possibile perdere anche più del capitale depositato sul conto di trading. Entrando in questo sito si conferma di essere consapevoli dei rischi associati all’investimento in Futures.

La legge di riferimento per le informazioni contenute in questo sito è quella italiana. Eventuali persone che intendono utilizzare i nostri software dovranno verificare in autonomia e sotto la propria responsabilità le norme locali.
Tutti i diritti sono riservati © COMMODITIESTRADING ( è una divisione di Trading Media Company SRL ) - Sito web realizzato da NapoliWeb S.r.l. | Web Agency Napoli