Benvenuti su Commodities Trading
Vai alla tua area riservata   Accedi | Hai dimenticato la password?
Il primo portale italiano per il trading sulle materie prime

spread trading | segnali operativi | opzioni su materie prime | corsi di trading


Eurozona, deflazione in diminuzione grazie a QE e calo euro



Carlo Vallotto Articolo pubblicato il 09/04/2015 11:00:38


Nella zona euro, i dati registrati nel mese di febbraio parlano dell'indice dei prezzi alla produzione in discesa a un tasso annuo del 2,8%, che hanno fatto registrare una flessione -3,5% rispetto al mese di gennaio. Ad avere grande rilevanza sono stati la discesa di -8,1% dei prezzi del comparto energetico, -1,8% dei prezzi dei beni intermedi e il -0,9% dei beni al consumo non durevoli. Si è invece registrato un aumento dei prezzi dello +0,7% per i beni capitali e di +1% per i beni al consumo durevoli. Esclusion fatta per la componente energetica, i prezzi sono scesi di -0,8%. 
 
Economisti intervistati da Reuters avevano presagito stime in merito alla deflazione di un valore di circa il 3%. Nell'Unione europea si è registrata una discesa del 3,4%. Inoltre, i più vigorosi rialzi dei prezzi alla produzione si sono registrati in Grecia con +3,5%, in Olanda con +2,3%, in Danimarca con +1,7%; al contrario le discese più considerevoli si sono avute in Slovacchia con -2,2%, in Estonia con -1,8% e in Irlanda con -0,8%.
 
Su base mensile, i prezzi alla produzione hanno fatto registrare una salita dello +0,5% nella zona euro, dopo il -1,1% registrato nel mese di gennaio, e in confronto a +0,1% presunti dal consensus. L'aumento è stato supportato dalla crescita del 2% dei prezzi energetici e dal +0,1% dei prezzi dei beni al consumo, come evidenziato dall'Eurostat, agenzia statistica dell'Unione europea. Nell'Unione europea si è registrato un rialzo dei prezzi pari a +0,6% dopo la flessione -1,3% del mese di gennaio. 
 
Howard Archer chief economist presso IHS Global Insight per l'Europa e il Regno Unito, in un’intervista rilasciata al Guardian, ha commentato questo dato precisando che i dati dimostrano che la deflazione della zona euro starebbe diminuendo. 
 
La motivazione di questa diminuzione della deflazione, spiega  Archer, sarebbe riconducibile alla discesa della Moneta Unica Europea, alla crescita che si sta registrando nell’area Euro ed a una lieve ripresa delle quotazioni del petrolio rispetto ai minimi di inizio anno. Questo potrebbe di fatto limitare la prosecuzione della deflazione in Europa, a partire dal mese di aprile.
 
 


Abbonamenti
per i segnali operativi
Commodity Report
Rispetto a chi fornisce i soliti "segnali di trading", CommoditiesTrading è l'unica ad offrirti un servizio unico e molto vantaggioso: IL COMMODITY ... leggi tutto

Questo sito non costituisce un’offerta o un impegno o un consiglio od una raccomandazione per l’acquisto di valori mobiliari. Le informazioni contenute in questo sito sono puramente indicative. In nessun caso COMMODITIES TRADING è responsabile dei danni che possono derivare dall’uso delle informazioni contenute in questo sito.

Le performance passate hanno molte limitazioni. Nessuna informazione nel sito vuol fare intendere che in futuro si potranno ottenere gli stessi profitti o perdite potenziali. Risultati completamente differenti da quelli presentati possono derivare ad esempio da modifiche strutturali del mercato, movimenti puntuali esplosivi e incontrollati del mercato, errori di sovradattamento del sistema ai dati. Le performance passate non sono indicazione né garanzia di performance future.

Il trading nei Futures è un’attività di investimento ad alto rischio per la quale è possibile perdere anche più del capitale depositato sul conto di trading. Entrando in questo sito si conferma di essere consapevoli dei rischi associati all’investimento in Futures.

La legge di riferimento per le informazioni contenute in questo sito è quella italiana. Eventuali persone che intendono utilizzare i nostri software dovranno verificare in autonomia e sotto la propria responsabilità le norme locali.
Tutti i diritti sono riservati © COMMODITIESTRADING ( è una divisione di Trading Media Company SRL ) - Sito web realizzato da NapoliWeb S.r.l. | Web Agency Napoli