Benvenuti su Commodities Trading
Vai alla tua area riservata   Accedi | Hai dimenticato la password?
Il primo portale italiano per il trading sulle materie prime

spread trading | segnali operativi | opzioni su materie prime | corsi di trading


Europa: prezzi del Gas in caduta libera
(Pag. 1)



La Redazione Articolo pubblicato il 29/03/2020 10:30:00
Se i paesi europei decidessero un lockdown della durata di un mese, la richiesta di gas naturale diminuirebbe del 5%, e questo significa che i servizi pubblici dovranno ridurre la loro produzione di energia, a partire innanzitutto dal carbone, seguito dal gas (fonte Carlos Torres Diaz, Rystad Energy).

 

I prezzi delle materie prime del settore energy sono letteralmente precipitati, in Europa, e questo a causa delle misure implementate dai governi al fine di impedire il diffondersi del coronavirus: nel dettaglio, le restrizioni agli spostamenti ed il blocco di numerose attività commerciali stanno pesando sempre più sull’economia e questo si riflette sulle quotazioni dei vari prodotti.

Il futures sul gas naturale olandese ad un anno è crollato ai livelli più bassi in oltre un decennio, e gli analisti prevedono che la fiducia nel settore non tornerà a fare la sua comparsa sino a quando la crisi sanitaria non sarà superata, in quanto quest’ultima sta gradualmente bloccando l’economia globale (fonte Engie SA).

Grafico Natural Gas by Tradingview

L’Europa è diventata l’epicentro della diffusione del coronavirus e la popolazione locale si trova ad affrontare pesanti restrizioni nella vita quotidiana: la  presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen ha proposto una restrizione temporanea ai viaggi non essenziali verso l'Unione europea della durata di 30 giorni, ad esempio, e  le compagnie aeree hanno cancellato moltissimi voli in quanto i governi hanno bloccato attività e spostamenti.

Le misure varate per contrastare la pandemia peseranno sul settore energy già afflitto da una richiesta particolarmente debole proprio in una regione ove questa domanda sta lottando per crescere.  La produzione industriale europea è attesa in calo del 5% nel corso del 2020 e le temperature ben al di sopra della media stagionale stanno anche deprimendo la domanda di gas e riscaldamento, nonché i prezzi dell’energia.

 

Emissioni di carbonio

Il forte calo dei prezzi delle emissioni mostra che è in corso una vera e propria inversione di tendenza, in quanto questo prodotto aveva sino ad ora mostrato una certa resilienza determinata da acquisti effettuati dalle società europee al fine di rispettare i vincoli in materia; ora, con l'indebolimento della produzione industriale e le compagnie aeree che consumano meno carburante, è probabile una caduta della domanda di tali certificati.

 

Continua nella pagina successiva


Abbonamenti
per i segnali operativi
Commodity Trading
Il servizio “Commodity trading” di Aldo Ierna, consiste in segnali operativi emessi principalmente su Materie Prime e basati su due metodologie ... leggi tutto

Commodity Report
Commodity Report è un servizio a cadenza settimanale basato sull’analisi indipendente dei principali mercati finanziari. Giancarlo Dall’Aglio pone l’attenzione sul focus ... leggi tutto

Gann Commodity Trading
Gann Commodity è una newsletter a cadenza settimanale che propone ai lettori un’operatività basata su precisi set up calcolati con ... leggi tutto

Questo sito non costituisce un’offerta o un impegno o un consiglio od una raccomandazione per l’acquisto di valori mobiliari. Le informazioni contenute in questo sito sono puramente indicative. In nessun caso COMMODITIES TRADING è responsabile dei danni che possono derivare dall’uso delle informazioni contenute in questo sito.

Le performance passate hanno molte limitazioni. Nessuna informazione nel sito vuol fare intendere che in futuro si potranno ottenere gli stessi profitti o perdite potenziali. Risultati completamente differenti da quelli presentati possono derivare ad esempio da modifiche strutturali del mercato, movimenti puntuali esplosivi e incontrollati del mercato, errori di sovradattamento del sistema ai dati. Le performance passate non sono indicazione né garanzia di performance future.

Il trading nei Futures è un’attività di investimento ad alto rischio per la quale è possibile perdere anche più del capitale depositato sul conto di trading. Entrando in questo sito si conferma di essere consapevoli dei rischi associati all’investimento in Futures.

La legge di riferimento per le informazioni contenute in questo sito è quella italiana. Eventuali persone che intendono utilizzare i nostri software dovranno verificare in autonomia e sotto la propria responsabilità le norme locali.
Tutti i diritti sono riservati © COMMODITIESTRADING ( è una divisione di Trading Media Company SRL ) - Sito web realizzato da NapoliWeb S.r.l. | Web Agency Napoli