Benvenuti su Commodities Trading
Vai alla tua area riservata   Accedi | Hai dimenticato la password?
Il primo portale italiano per il trading sulle materie prime

spread trading | segnali operativi | opzioni su materie prime | corsi di trading


Caffè: quando la Quarantena potrebbe essere un’occasione d’oro!
(Pag. 1)



La Redazione Articolo pubblicato il 03/04/2020 10:00:00
“La maggior parte degli africani e degli asiatici non possiede macchine per il caffè espresso od americano, ragion per cui il caffè istantaneo va per la maggiore: sostanzialmente, con le caffetterie chiuse le persone bevono il caffè a casa loro, ma non è arabica, è robusta!” (Judy Ganes, presidente di J. Ganes Consulting).

 

Le recenti oscillazioni di prezzo nel mercato del caffè hanno messo in luce la varietà arabica, ma è molto probabile che a vincere la battaglia sia la varietà meno pregiata, il robusta, e questo a causa di un aumento del consumo indotto dalla quarantena adottata a livello mondiale al fine di limitare il diffondersi del coronavirus.

Da Londra a Seattle le caffetterie hanno chiuso i battenti, ed i consumatori si riversano nei supermarket al fine di reperire il loro prodotto preferito: qui entra in gioco il robusta! 

La maggior parte delle caffetterie sono orgogliose di servire ai loro clienti il loro arabica di alta qualità, ma il caffè che acquistiamo per l’utilizzo domestico, solitamente contiene una quantità decisamente elevato di robusta.

Da tenere in considerazione anche la potenziale interruzione di offerta - sempre di robusta - derivante dal diffondersi del virus nei mercati emergenti ove questa varietà di caffè viene prodotta; prendiamo come esempio il Vietnam: questa nazione è il maggior produttore di robusta su base globale, e proprio qui il governo ha ordinato un lockdown di 15 giorni che ha fatto cadere nel panico i commercianti, che si mostrano sempre più preoccupati in merito a possibili problemi legati alla spedizione del prodotto; nella giornata di giovedì 2 aprile i future sul robusta hanno subito un incremento di oltre il 3% che potrebbe segnalare un’inversione di tendenza per l’evoluzione di prezzo di questo prodotto che, come abbiamo visto, non ha per nulla replicato i movimenti osservati nella varietà arabica.

In Europa e negli USA le persone hanno fatto scorta di caffè da consumarsi in casa, spiega Carolos Mera - analista presso Rabobank - e poiché ci attendiamo un aumento della diffusione del virus nei paesi emergenti, è lecito attendersi che i consumatori contribuiscano ad aumentare gli acquisti con ripercussioni positive sul robusta.

Il volume delle vendite di caffè presso i rivenditori americani è aumentato del 31% nelle quattro settimane terminate il 22 marzo 2020 e nel Regno Unito queste vendite sono aumentate del 30% nella settimana terminata il 14 marzo 2020, ovvero il maggior incremento in tre anni (dati Nielsen).

 

Continua nella pagina successiva


Abbonamenti
per i segnali operativi
Commodity Trading
Il servizio “Commodity trading” di Aldo Ierna, consiste in segnali operativi emessi principalmente su Materie Prime e basati su due metodologie ... leggi tutto

Commodity Report
Commodity Report è un servizio a cadenza settimanale basato sull’analisi indipendente dei principali mercati finanziari. Giancarlo Dall’Aglio pone l’attenzione sul focus ... leggi tutto

Gann Commodity Trading
Gann Commodity è una newsletter a cadenza settimanale che propone ai lettori un’operatività basata su precisi set up calcolati con ... leggi tutto

Questo sito non costituisce un’offerta o un impegno o un consiglio od una raccomandazione per l’acquisto di valori mobiliari. Le informazioni contenute in questo sito sono puramente indicative. In nessun caso COMMODITIES TRADING è responsabile dei danni che possono derivare dall’uso delle informazioni contenute in questo sito.

Le performance passate hanno molte limitazioni. Nessuna informazione nel sito vuol fare intendere che in futuro si potranno ottenere gli stessi profitti o perdite potenziali. Risultati completamente differenti da quelli presentati possono derivare ad esempio da modifiche strutturali del mercato, movimenti puntuali esplosivi e incontrollati del mercato, errori di sovradattamento del sistema ai dati. Le performance passate non sono indicazione né garanzia di performance future.

Il trading nei Futures è un’attività di investimento ad alto rischio per la quale è possibile perdere anche più del capitale depositato sul conto di trading. Entrando in questo sito si conferma di essere consapevoli dei rischi associati all’investimento in Futures.

La legge di riferimento per le informazioni contenute in questo sito è quella italiana. Eventuali persone che intendono utilizzare i nostri software dovranno verificare in autonomia e sotto la propria responsabilità le norme locali.
Tutti i diritti sono riservati © COMMODITIESTRADING ( è una divisione di Trading Media Company SRL ) - Sito web realizzato da NapoliWeb S.r.l. | Web Agency Napoli