Benvenuti su Commodities Trading
Vai alla tua area riservata   Accedi | Hai dimenticato la password?
Il primo portale italiano per il trading sulle materie prime

spread trading | segnali operativi | opzioni su materie prime | corsi di trading


Cacao: la Costa d’Avorio è in difficoltà



La Redazione Articolo pubblicato il 11/06/2021 18:00:00
La maggior parte delle società di settore mostra un tasso operativo pari al 50% del normale e le società che lavorano a pieno ritmo stanno sfruttando generatori diesel, un espediente che consente di portare avanti le operazioni, ma che comporta un costo elevato.

 

Secondo le dichiarazioni di alcuni operatori di settore la macinazione del cacao in Costa d’Avorio potrebbe diminuire del 40%, nel mese di maggio, per attestarsi a 25000 tonnellate ed ancor peggiore potrebbe rivelarsi, su questo fronte, il mese di giugno.

A determinare questa situazione nel maggior produttore mondiale di cacao sarebbe il recente calo della produzione di energia elettrica verificatosi nel mese di aprile, una contrazione della produzione di energia che ha bruscamente ridotto la fornitura di cacao destinata a paesi come Mali e Burkina Faso.

Grafico Cacao by Tradingview

Stando a quanto afferma il regolatore locale, il Coffee and Cocoa Council (CCC) le società che vedono il loro core business nella macinazione del cacao potrebbero macinare il prodotto altrove, ma quanto sta accadendo potrebbe condurre ad un accumulo di cacao nei magazzini e, in seconda battuta, ad un aumento del costo dei semilavorati, in quanto gli esportatori dovranno faticare per adempiere ai contratti in tempo utile.

Tradizionalmente la Costa d’Avorio macina tra 45000 e 49000 tonnellate di cacao al mese, mentre ora si registra un evidente calo già dal mese di aprile, con un totale di 42000 tonnellate di cacao processato.

La maggior parte delle società di settore mostra un tasso operativo pari al 50% del normale e le società che lavorano a pieno ritmo stanno sfruttando generatori diesel, un espediente che consente di portare avanti le operazioni, ma che comporta un costo elevato.

 

Fonte Reuters

Abbonamenti
per i segnali operativi
Commodity Report
Rispetto a chi fornisce i soliti "segnali di trading", CommoditiesTrading è l'unica ad offrirti un servizio unico e molto vantaggioso: IL COMMODITY ... leggi tutto

Questo sito non costituisce un’offerta o un impegno o un consiglio od una raccomandazione per l’acquisto di valori mobiliari. Le informazioni contenute in questo sito sono puramente indicative. In nessun caso COMMODITIES TRADING è responsabile dei danni che possono derivare dall’uso delle informazioni contenute in questo sito.

Le performance passate hanno molte limitazioni. Nessuna informazione nel sito vuol fare intendere che in futuro si potranno ottenere gli stessi profitti o perdite potenziali. Risultati completamente differenti da quelli presentati possono derivare ad esempio da modifiche strutturali del mercato, movimenti puntuali esplosivi e incontrollati del mercato, errori di sovradattamento del sistema ai dati. Le performance passate non sono indicazione né garanzia di performance future.

Il trading nei Futures è un’attività di investimento ad alto rischio per la quale è possibile perdere anche più del capitale depositato sul conto di trading. Entrando in questo sito si conferma di essere consapevoli dei rischi associati all’investimento in Futures.

La legge di riferimento per le informazioni contenute in questo sito è quella italiana. Eventuali persone che intendono utilizzare i nostri software dovranno verificare in autonomia e sotto la propria responsabilità le norme locali.
Tutti i diritti sono riservati © COMMODITIESTRADING ( è una divisione di Trading Media Company SRL ) - Sito web realizzato da NapoliWeb S.r.l. | Web Agency Napoli