Benvenuti su Commodities Trading
Vai alla tua area riservata   Accedi | Hai dimenticato la password?
Il primo portale italiano per il trading sulle materie prime

spread trading | segnali operativi | opzioni su materie prime | corsi di trading


Argento come l’Oro! Il metallo bianco subisce lo stesso Flash Crash
(Pag. 1)



Armando Madeo Articolo pubblicato il 10/07/2017 12:00:22
“Fat Finger”? Errore Umano? Algoritmi saltati? Uscita da posizioni long? Non è dato saperlo! Sta di fatto che l’argento quotato a NY ha subito lo stesso identico destino toccato all’oro poco più di una settimana fa.

 

“Fat Finger”? Errore Umano? Algoritmi saltati? Uscita da posizioni long? Non è dato saperlo! Sta di fatto che l’argento quotato a NY ha subito lo stesso identico destino toccato all’oro poco più di una settimana fa. Questo Venerdì infatti all’apertura dei mercati Asiatici, mentre molti di voi, come me probabilmente, erano tra le braccia di Morfeo, Silver “crasha” senza motivo alcuno lasciando sul tappeto il 10%, posizioni che poi vengono repentinamente ricoperto. La spiegazione? Nessuna apparente. Il tutto si risolve il 120 secondi, come visibile dal grafico sottostante impostato ad 1 minuto; in quei secondi sono state scambiate circa 25 milioni di once di metallo bianco (fonte bloomberg)….pazzesco!

 

Esattamente una settimana fa la medesima sorte toccò all’oro: in meno di un minuto furono scambiante 1,8 MILIONI di once. In un mercato come quello attuale che risulta essere fortemente bearish per i metalli considerati beni rifugio, a causa delle politiche monetarie delle banche centrali e del miglioramento delle condizioni economico/finanziarie delle potenze mondiali, nonché grazie ad una migliore situazione socio-politica nei conflitti a livello globale, un crash del genere non fa altro che alimentare un generalizzato “panic sell”; tutto questo lascia aperte delle ipotesi, infatti non sono in pochi quelli che vedono dietro questi movimenti una manovra ben precisa e studiata, piuttosto che un mero errore umano o un semplice errore algoritmico dei sistemi automatizzati. Passi un errore, ma due in meno di 7 giorni sembra infatti una cosa poco plausibile ed inaudita. Gli operatori di mercato dietro ai computer nelle sale dei grandi fondi infatti non sono degli sprovveduti e di certo i sistemi automatici non sono i bot da mercatino che si trovano e si acquistano sullo shop della metatrader 4, bensì dei sistemi sofisticati e ad elevata intelligenza artificiale. E dunque cosa pensare e quale considerazione trarre da tutto questo? Ricordate quando vi fu l’ormai famosissimo “Fat Finger” sulla sterlina inglese? Lì la sterlina passò da 1.27 circa fino a 1.1841, un “flash crash” che tutti dissero essere immotivato ed inaudito, tanto che vi fu una vera e propria caccia alle streghe. Oggi la sterlina si trova beatamente a 1,28 circa e non ha nemmeno mai più sfiorato quei livelli, quindi che si sia trattato di un errore o meno poco importa.

 

Continua nella pagina successiva



Potrebbero interessarti anche...
Argento: il target di Goldman Sachs
Materie Prime
La Redazione 05/02/2021 12:00:00
In una recente intervista rilasciata a Bloomberg Jeffrey Currie, responsabile globale ... leggi tutto
Argento: pronto a brillare nel 2021
Materie Prime
La Redazione 07/01/2021 12:00:00
“Oro e palladio raggiungeranno nuovi massimi, ma sarà l’argento a registrare ... leggi tutto
Argento: come un social network può guidare i prezzi
Materie Prime
La Redazione 02/02/2021 12:00:00
“C’è uno short squeeze in corso sull’argento, la festa è iniziata ... leggi tutto
Abbonamenti
per i segnali operativi
Commodity Report
Rispetto a chi fornisce i soliti "segnali di trading", CommoditiesTrading è l'unica ad offrirti un servizio unico e molto vantaggioso: IL COMMODITY ... leggi tutto

Questo sito non costituisce un’offerta o un impegno o un consiglio od una raccomandazione per l’acquisto di valori mobiliari. Le informazioni contenute in questo sito sono puramente indicative. In nessun caso COMMODITIES TRADING è responsabile dei danni che possono derivare dall’uso delle informazioni contenute in questo sito.

Le performance passate hanno molte limitazioni. Nessuna informazione nel sito vuol fare intendere che in futuro si potranno ottenere gli stessi profitti o perdite potenziali. Risultati completamente differenti da quelli presentati possono derivare ad esempio da modifiche strutturali del mercato, movimenti puntuali esplosivi e incontrollati del mercato, errori di sovradattamento del sistema ai dati. Le performance passate non sono indicazione né garanzia di performance future.

Il trading nei Futures è un’attività di investimento ad alto rischio per la quale è possibile perdere anche più del capitale depositato sul conto di trading. Entrando in questo sito si conferma di essere consapevoli dei rischi associati all’investimento in Futures.

La legge di riferimento per le informazioni contenute in questo sito è quella italiana. Eventuali persone che intendono utilizzare i nostri software dovranno verificare in autonomia e sotto la propria responsabilità le norme locali.
Tutti i diritti sono riservati © COMMODITIESTRADING ( è una divisione di Trading Media Company SRL ) - Sito web realizzato da NapoliWeb S.r.l. | Web Agency Napoli