Benvenuti su Commodities Trading
Vai alla tua area riservata   Accedi | Hai dimenticato la password?
Il primo portale italiano per il trading sulle materie prime

spread trading | segnali operativi | opzioni su materie prime | corsi di trading


Argento: pronto a brillare nel 2021
(Pag. 1)



La Redazione Articolo pubblicato il 07/01/2021 12:00:00
“Oro e palladio raggiungeranno nuovi massimi, ma sarà l’argento a registrare il guadagno maggiore” (Philip Newman presso, Metals Focus).

 

Dopo un anno spettacolare, nel 2021 i metalli preziosi sono pronti a guadagnare ulteriore terreno con l’argento che pare destinato a mettere a segno una performance particolarmente soddisfacente, al contrario dell’oro che, secondo molti analisti, patirà il recupero dei prezzi dell’oro dopo la pandemia di coronavirus.

La pandemia ha spinto gli investitori a concentrarsi sull’oro e su altri metalli preziosi e questo, insieme ad un deficit di offerta, ha condotto le quotazioni di oro e palladio ad un guadagno di oltre il 20% a fronte di un guadagno del 47% dell’argento e del 10% del platino.

“Oro e palladio raggiungeranno nuovi massimi, ma sarà l’argento a registrare il guadagno maggiore” (Philip Newman presso, Metals Focus).

Grafico Reuters

Tradizionalmente considerato il bene rifugio per eccellenza, l’oro ha iniziato la sua ascesa con il rallentare della crescita economica nel 2019, ma la pandemia ha accelerato il rally e, ad agosto, il lingotto ha registrato un massimo storico ad oltre 2072 dollari per oncia.

Mentre la domanda di oro fisico è stata abbattuta dalle restrizioni imposte dai governi al fine di contenere l’espansione del virus, la richiesta a fini di investimento è aumentata con grandi flussi di capitali verso gli ETF aventi il metallo giallo come sottostante.

Grafico Reuters

Le quotazioni dell’oro sono state attinte, in seguito, da una tornata di prese di profitto che ha condotto i prezzi a ridosso dei 1900 dollari per oncia, e questo a seguito del lancio di alcuni vaccini in grado di immunizzare le persone dal coronavirus.

Anche in queste condizioni, l’oro continuerà ad essere supportato da un mix di fattori quali rendimenti obbligazionari negativi ed inflazione e, secondo alcuni analisti potrebbe aumentare del 20% nel corso del 2021.

 

Continua nella pagina successiva


Abbonamenti
per i segnali operativi
Commodity Report
Rispetto a chi fornisce i soliti "segnali di trading", CommoditiesTrading è l'unica ad offrirti un servizio unico e molto vantaggioso: IL COMMODITY ... leggi tutto

Questo sito non costituisce un’offerta o un impegno o un consiglio od una raccomandazione per l’acquisto di valori mobiliari. Le informazioni contenute in questo sito sono puramente indicative. In nessun caso COMMODITIES TRADING è responsabile dei danni che possono derivare dall’uso delle informazioni contenute in questo sito.

Le performance passate hanno molte limitazioni. Nessuna informazione nel sito vuol fare intendere che in futuro si potranno ottenere gli stessi profitti o perdite potenziali. Risultati completamente differenti da quelli presentati possono derivare ad esempio da modifiche strutturali del mercato, movimenti puntuali esplosivi e incontrollati del mercato, errori di sovradattamento del sistema ai dati. Le performance passate non sono indicazione né garanzia di performance future.

Il trading nei Futures è un’attività di investimento ad alto rischio per la quale è possibile perdere anche più del capitale depositato sul conto di trading. Entrando in questo sito si conferma di essere consapevoli dei rischi associati all’investimento in Futures.

La legge di riferimento per le informazioni contenute in questo sito è quella italiana. Eventuali persone che intendono utilizzare i nostri software dovranno verificare in autonomia e sotto la propria responsabilità le norme locali.
Tutti i diritti sono riservati © COMMODITIESTRADING ( è una divisione di Trading Media Company SRL ) - Sito web realizzato da NapoliWeb S.r.l. | Web Agency Napoli