Benvenuti su Commodities Trading
Vai alla tua area riservata   Accedi | Hai dimenticato la password?
Il primo portale italiano per il trading sulle materie prime

spread trading | segnali operativi | opzioni su materie prime | corsi di trading


Agricoltura: la Commissione Europea propone di abbattere le sovvenzioni
(Pag. 1)



La Redazione Articolo pubblicato il 03/05/2018 08:30:06
La notizia è giunta a mercato nella giornata di mercoledì: la Commissione Europea ha proposto di ridurre sensibilmente le sovvenzioni agricole

 

La notizia è giunta a mercato nella giornata di mercoledì: la Commissione Europea ha proposto di ridurre sensibilmente le sovvenzioni agricole lasciando maggiore possibilità agli stati membri nella gestione della PAC (Politica Agricola Comune) adottata dal blocco: l’intervento della Commissione ha subito innescato fortissime critiche soprattutto da parte della Francia che ha definito un tale intervento totalmente impensabile.

La proposta avanzata dalla Commissione fa parte di una nuova pianificazione del budget pluriennale UE, un piano che sicuramente è destinato a scatenare aspre discussioni tra gli stati membri nel tentativo di colmare il deficit di finanziamenti derivante dall’allontanamento del Regno unito dal blocco.

Nel tentativo di ridurre i costi promuovendo politiche alternative i coltivatori vedranno ridotti i finanziamenti a 365 miliardi di Euro tra il 2021 ed il 2027 (5% rispetto al valore attuale degli stessi).

“Il taglio complessivo del 5% applicato alla PAC è un risultato che ritengo equo per gli agricoltori, soprattutto se consideriamo la sfida da 12 miliardi di Euro che implica la Brexit” (Phil Hogan, ​commissario europeo per l'agricoltura e lo sviluppo rurale).

La Francia, che di fatto è la nazione che maggiormente beneficia della PAC, ha definito “inaccettabile” la proposta ed ha sottolineato che rappresenta solamente un punto di partenza per futuri negoziati.

“Questa proposta rappresenta un rischio senza precedenti per la redditività delle aziende agricole ed incide direttamente sui redditi dei coltivatori per i quali gli aiuti diretti sono una vera e propria rete di sicurezza essenziale. La Francia non può accettare nessuna proposta che implichi un calo di reddito per i coltivatori locali” (Stephane Travert, ministro dell’agricoltura francese).

 

Continua nella pagina successiva


Abbonamenti
per i segnali operativi
Commodity Trading
Il servizio “Commodity trading” di Aldo Ierna, consiste in segnali operativi emessi principalmente su Materie Prime e basati su due metodologie ... leggi tutto

Commodity Report
Commodity Report è un servizio a cadenza settimanale basato sull’analisi indipendente dei principali mercati finanziari. Giancarlo Dall’Aglio pone l’attenzione sul focus ... leggi tutto

Gann Commodity Trading
Gann Commodity è una newsletter a cadenza settimanale che propone ai lettori un’operatività basata su precisi set up calcolati con ... leggi tutto

Questo sito non costituisce un’offerta o un impegno o un consiglio od una raccomandazione per l’acquisto di valori mobiliari. Le informazioni contenute in questo sito sono puramente indicative. In nessun caso COMMODITIES TRADING è responsabile dei danni che possono derivare dall’uso delle informazioni contenute in questo sito.

Le performance passate hanno molte limitazioni. Nessuna informazione nel sito vuol fare intendere che in futuro si potranno ottenere gli stessi profitti o perdite potenziali. Risultati completamente differenti da quelli presentati possono derivare ad esempio da modifiche strutturali del mercato, movimenti puntuali esplosivi e incontrollati del mercato, errori di sovradattamento del sistema ai dati. Le performance passate non sono indicazione né garanzia di performance future.

Il trading nei Futures è un’attività di investimento ad alto rischio per la quale è possibile perdere anche più del capitale depositato sul conto di trading. Entrando in questo sito si conferma di essere consapevoli dei rischi associati all’investimento in Futures.

La legge di riferimento per le informazioni contenute in questo sito è quella italiana. Eventuali persone che intendono utilizzare i nostri software dovranno verificare in autonomia e sotto la propria responsabilità le norme locali.
Tutti i diritti sono riservati © COMMODITIESTRADING ( è una divisione di Trading Media Group Srl ) - Sito web realizzato da NapoliWeb S.r.l. | Web Agency Napoli