Benvenuti su Commodities Trading
Vai alla tua area riservata   Accedi | Hai dimenticato la password?
Il primo portale italiano per il trading sulle materie prime

spread trading | segnali operativi | opzioni su materie prime | corsi di trading


A maggio il PIL della verità



Paolo Cardenà Articolo pubblicato il 16/04/2015 17:05:30


13 maggio 2015: segnatevi questa data.
E' il giorno in cui l'Istat renderà noto il dato preliminare della crescita del Pil nel primo trimestre 2015. Perché è cosi importante questa data?
E' importante perché il dato potrebbe segnare la fine della recessione in italia, dopo 20 trimestri di crescita negativa negli ultimi 28 (7 anni).

Ma attenzione: le condizioni esterne di estremo favore, ossia il petrolio a prezzi bassi, la svalutazione dell'euro e i tassi prossimi allo zero, pur essendosi manifestate nel corso del secondo semestre del 2014, si sono irrobustite significativamente proprio nei primi mesi del 2015, principalmente per via del Qe da parte della Bce. Quindi, al netto dell'effetto trascinamento del Pil negativo dell'ultimo quarto del 2014, nei primi tre mesi dell'anno in corso l'Italia dovrebbe aver goduto completamente delle condizioni favorevoli di cui abbiamo detto, che comunque non dureranno in eterno.

Se la crescita italiana del primo trimestre dovesse rilevarsi estremamente debole o, peggio, addirittura negativa nonostante fattori di estremo favore, allora ciò equivarrebbe a scrivere una sentenza che è già stata quasi integralmente scritta, ossia che l'Italia è persa. E da questo punto di vista, i segnali che stanno giungendo non sembrano particolarmente incoraggianti. E' per questo motivo che la prossima rilevazione del Pil da parte dell'Istat assume un'importanza maggiore rispetto a quelle precedenti.

Per dirla in altre parole, la domanda da porsi dovrebbe essere la seguente: Se l'Italia non riesce a crescere godendo di condizioni esterne estremamente favorevoli, tenendo conto che queste non saranno eterne, come potrà risollevarsi dal precipizio nel quale è finita?

Per gentile concessione del blog VincitorieVinti.com 



Potrebbero interessarti anche...
Commodities ed Inflazione: questi gli asset maggiormente esposti
Economia
La Redazione 08/10/2021 09:00:00
Mary Nicola, gestore presso PineBridge Investments, mostra di non avere alcuna ... leggi tutto
Ripresa economica globale: banche centrali ottimiste, ma la crisi dell’offerta è un rischio
Economia
La Redazione 30/09/2021 15:00:00
Le principali banche centrali sembrano concordare su un’affermazione: la ripresa economica ... leggi tutto
Abbonamenti
per i segnali operativi
Commodity Report
Rispetto a chi fornisce i soliti "segnali di trading", CommoditiesTrading è l'unica ad offrirti un servizio unico e molto vantaggioso: IL COMMODITY ... leggi tutto

Questo sito non costituisce un’offerta o un impegno o un consiglio od una raccomandazione per l’acquisto di valori mobiliari. Le informazioni contenute in questo sito sono puramente indicative. In nessun caso COMMODITIES TRADING è responsabile dei danni che possono derivare dall’uso delle informazioni contenute in questo sito.

Le performance passate hanno molte limitazioni. Nessuna informazione nel sito vuol fare intendere che in futuro si potranno ottenere gli stessi profitti o perdite potenziali. Risultati completamente differenti da quelli presentati possono derivare ad esempio da modifiche strutturali del mercato, movimenti puntuali esplosivi e incontrollati del mercato, errori di sovradattamento del sistema ai dati. Le performance passate non sono indicazione né garanzia di performance future.

Il trading nei Futures è un’attività di investimento ad alto rischio per la quale è possibile perdere anche più del capitale depositato sul conto di trading. Entrando in questo sito si conferma di essere consapevoli dei rischi associati all’investimento in Futures.

La legge di riferimento per le informazioni contenute in questo sito è quella italiana. Eventuali persone che intendono utilizzare i nostri software dovranno verificare in autonomia e sotto la propria responsabilità le norme locali.
Tutti i diritti sono riservati © COMMODITIESTRADING ( è una divisione di Trading Media Company SRL ) - Sito web realizzato da NapoliWeb S.r.l. | Web Agency Napoli