Benvenuti su Commodities Trading
Vai alla tua area riservata   Accedi | Hai dimenticato la password?
Il primo portale italiano per il trading sulle materie prime

spread trading | segnali operativi | opzioni su materie prime | corsi di trading


Cobalto. Dalla miniera al cellulare, la Blockchain colpisce ancora
(Pag. 2)



La Redazione Articolo pubblicato il 11/02/2018 10:00:58
La Blockchain continua a far parlare di se ed ancora una volta entra a gamba tesa nel mondo delle commodities

 

Il progetto iniziale prevede che ogni confezione sigillata di Cobalto prodotta da un minatore sia connotata da un tag digitale che verrà inserito nella Blockchain mediante l’utilizzo di uno smartphone insieme a dettagli più specifici come peso, data ed ora di confezionamento, luogo e, idealmente, anche un’immagine del prodotto stesso.

Come funziona la Blockchain - Fonte Immagine - Reuters

Nella fase successiva, quando un commerciante acquisterà la confezione inserirà anch’egli i dati relativi al prodotto nella Blockchain e questo processo sarà replicato in ogni tappa del percorso compiuto dal prodotto sino all’arrivo presso le fonderie: in questo modo il tragitto del minerale sarà registrato in modo indelebile e rimarrà a disposizione di chiunque ne faccia richiesta.

Il progetto pilota coinvolgerà le organizzazioni che popolano la catena di approvvigionamento senza esclusione alcuna: si partirà dal monitoraggio sul campo volto a verificare l’assenza di lavoro minorile nei siti di estrazione e si arriverà al processo di raffinazione dove il prodotto sarò lavorato per raggiungere gli utenti finali.

A questo punto, però, si presenta un potenziale rischio, ovvero che il Cobalto estratto tramite l’utilizzo di lavoro minorile sia miscelato con prodotto regolare prima di essere processato ed a questo proposito il personale impiegato nel progetto sta lavorando alacremente per studiare una soluzione che renda possibile scongiurare questo pericolo.

“Siamo molto fiduciosi in merito all’impatto positivo che potrebbe avere la Blockchain sulle catene di approvvigionamento di minerali e metalli.  L’utilizzo della Blockchain consentirà di fornire una maggior trasparenza sulla provenienza delle merci: garantire che le informazioni relative a questi prodotti siano immesse in modo corretto e trasparente è senz’altro molto difficile, ma è possibile” (Harrison Mitchell, direttore di RCS Global).

 

Dati in ingresso

Christine Chow (Hermes Investment Management) spiega come il tracciamento tramite Blockchain del Cobalto sia molto più complesso rispetto allo stesso processo applicato ai Diamanti: nel dettaglio trattare in questo modo il Cobalto richiede 12 step distinti tra loro contro i soli 5 previsti per le gemme.

“Le modalità di registrazione delle caratteristiche chiave e di inserimento delle stesse nella Blockchain è tuttavia uguale - spiega Chow - ma perché il tutto funzioni a dovere è necessario che i principali operatori attivi nella catena di approvvigionamento concordino tra loro una serie di dati in ingresso in grado di definire le caratteristiche del prodotto”.

Positivo il commento in arrivo dall’International Council on Mining and Metals (ICMM) che spiega come i suoi membri - che comprendono praticamente tutte le maggiori compagnie minerarie - abbiano accolto con favore la possibilità di sfruttare la Blockchain: “Non risolve l’intero problema, ma gran parte di esso.  La qualità al momento dell’ingresso nel meccanismo della Blockchain rimane una sfida, ma noi partiamo da una posizione privilegiata in quanto i membri ICMM sfruttano le risorse in modo responsabile” (Tom Butler, CEO di ICMM).

Rifiuta di rilasciare commenti Glencore, che dichiara come la compagnia non si avvalga per l’approvvigionamento di miniere non ufficiali.

 

Fonte Reuters
Fonte immagine di copertina - Ansa

Abbonamenti
per i segnali operativi
Commodity Report
Rispetto a chi fornisce i soliti "segnali di trading", CommoditiesTrading è l'unica ad offrirti un servizio unico e molto vantaggioso: IL COMMODITY ... leggi tutto

Questo sito non costituisce un’offerta o un impegno o un consiglio od una raccomandazione per l’acquisto di valori mobiliari. Le informazioni contenute in questo sito sono puramente indicative. In nessun caso COMMODITIES TRADING è responsabile dei danni che possono derivare dall’uso delle informazioni contenute in questo sito.

Le performance passate hanno molte limitazioni. Nessuna informazione nel sito vuol fare intendere che in futuro si potranno ottenere gli stessi profitti o perdite potenziali. Risultati completamente differenti da quelli presentati possono derivare ad esempio da modifiche strutturali del mercato, movimenti puntuali esplosivi e incontrollati del mercato, errori di sovradattamento del sistema ai dati. Le performance passate non sono indicazione né garanzia di performance future.

Il trading nei Futures è un’attività di investimento ad alto rischio per la quale è possibile perdere anche più del capitale depositato sul conto di trading. Entrando in questo sito si conferma di essere consapevoli dei rischi associati all’investimento in Futures.

La legge di riferimento per le informazioni contenute in questo sito è quella italiana. Eventuali persone che intendono utilizzare i nostri software dovranno verificare in autonomia e sotto la propria responsabilità le norme locali.
Tutti i diritti sono riservati © COMMODITIESTRADING ( è una divisione di Trading Media Company SRL ) - Sito web realizzato da NapoliWeb S.r.l. | Web Agency Napoli