Benvenuti su Commodities Trading
Vai alla tua area riservata   Accedi | Hai dimenticato la password?
Il primo portale italiano per il trading sulle materie prime

spread trading | segnali operativi | opzioni su materie prime | corsi di trading


Cacao: la guerra dei prezzi trasforma New York in un campo di battaglia
(Pag. 2)



La Redazione Articolo pubblicato il 20/11/2020 12:00:00
“Il mercato del cacao è diventato un campo di battaglia - spiega Judy Ganes, presidente di J. Ganes Consulting - gli acquirenti sono rimasti in una posizione scomoda e hanno cercato di rinegoziare l'accordo chiedendo un abbassamento dei premi: la risposta è stata negativa, e questo rende il cacao in stock certificato relativamente economico”.

 

Gli spedizionieri stranieri in Costa d'Avorio hanno interrotto gli acquisti di cacao, insistendo per ottenere uno sconto sul premio per la qualità del prodotto ivoriano, una richiesta avanzata in virtù della debolezza della domanda, e lo stesso vale per il Ghana.

I prezzi elevati praticati da Costa d’Avorio e Ghana fanno si che i commercianti rivolgano la loro attenzione al cacao scambiato sulla piazza di New York aumentandone la quotazione.

“L’acquisto aggressivo del cacao sulla piazza di New York ha sostenuto le quotazioni spot ed i titolari di posizioni short sono stati costretti a coprire le stesse.  Cosa succederà dopo? Sicuramente il cacao disponibile a mercato rimane molto e gli acquirenti potrebbero decidere di utilizzare la Costa d’Avorio come fonte residua prediligendo, al contrario, il prodotto più economico” (J. Ganes).

I commercianti preferiscono prendere in consegna il mercato di New York - che accetta solo prodotto in sacchi - nonostante i prezzi più bassi a Londra, dove la consegna può essere effettuata in pile da 1.000 tonnellate di cacao del Camerun, una qualità che non molti trasformatori possono utilizzare in grandi quantità.

La Costa d'Avorio e il Ghana hanno ancora molto cacao dell'attuale raccolto da vendere, il che li mette in una posizione più vulnerabile. Per cercare di risolvere la situazione di stallo con i commercianti, i paesi minacciano di sospendere i programmi di sostenibilità, una tattica che in passato ha funzionato poiché i produttori di cioccolato temono il contraccolpo dei consumatori.

 

Fonte Bloomberg

 


Abbonamenti
per i segnali operativi
Commodity Report
Rispetto a chi fornisce i soliti "segnali di trading", CommoditiesTrading è l'unica ad offrirti un servizio unico e molto vantaggioso: IL COMMODITY ... leggi tutto

Questo sito non costituisce un’offerta o un impegno o un consiglio od una raccomandazione per l’acquisto di valori mobiliari. Le informazioni contenute in questo sito sono puramente indicative. In nessun caso COMMODITIES TRADING è responsabile dei danni che possono derivare dall’uso delle informazioni contenute in questo sito.

Le performance passate hanno molte limitazioni. Nessuna informazione nel sito vuol fare intendere che in futuro si potranno ottenere gli stessi profitti o perdite potenziali. Risultati completamente differenti da quelli presentati possono derivare ad esempio da modifiche strutturali del mercato, movimenti puntuali esplosivi e incontrollati del mercato, errori di sovradattamento del sistema ai dati. Le performance passate non sono indicazione né garanzia di performance future.

Il trading nei Futures è un’attività di investimento ad alto rischio per la quale è possibile perdere anche più del capitale depositato sul conto di trading. Entrando in questo sito si conferma di essere consapevoli dei rischi associati all’investimento in Futures.

La legge di riferimento per le informazioni contenute in questo sito è quella italiana. Eventuali persone che intendono utilizzare i nostri software dovranno verificare in autonomia e sotto la propria responsabilità le norme locali.
Tutti i diritti sono riservati © COMMODITIESTRADING ( è una divisione di Trading Media Company SRL ) - Sito web realizzato da NapoliWeb S.r.l. | Web Agency Napoli