Benvenuti su Commodities Trading
Vai alla tua area riservata   Accedi | Hai dimenticato la password?
Il primo portale italiano per il trading sulle materie prime

spread trading | segnali operativi | opzioni su materie prime | corsi di trading


Speciale Natural Gas: la Germania ha fame. E Trump si faccia gli affari suoi!
(Pag. 1)



La Redazione Articolo pubblicato il 06/03/2019 10:00:30
Il consumo di Natural Gas della Germania sta per schizzare alle stelle, e poco importa di quello che dice Donald Trump

 

La Germania si sta preparando per registrare il maggior aumento del consumo di Natural Gas mai visto in quasi 20 anni, e questo a prescindere dalle richieste di Donald Trump che invita  Berlino a non importare quantità eccessive di Gas dalla Russia.

Il Natural Gas sarà il prodotto che maggiormente trarrà beneficio dagli sforzi messi in campo dalla cancelliera Angela Merkel volti a chiudere le centrali a carbone e nucleari che, attualmente, pesano per il 50% della produzione di elettricità della nazione.  Il governo tedesco, in questo momento, è fortemente impegnato nel promuovere le energie rinnovabili, ma gli esperti di settore indicano senza mezzi termini che saranno necessarie ingenti quantità di Gas al fine di bilanciare la situazione quando vi sarà la riduzione dei flussi di energia elettrica a seguito delle politiche attualmente adottate.

La cancelliera Angela Merkel

La situazione in essere contribuisce a gettar luce sul perché Angela Merkel non si stia opponendo alla costruzione del gasdotto North Stream 2 - in partenza dalla Russia - e, al contempo, stia incoraggiando la realizzazione di nuove strutture atte all’importazione di LNG: sostanzialmente, la Germania potrebbe avere bisogno di molto Gas al fine di compensare il calo di fornitura derivante dalla chiusura delle centrali attualmente in uso, soprattutto se gli sforzi per lo spostamento verso le energie “green”, sforzi da 500 miliardi di Euro, dovessero rivelarsi un flop.

“La domanda di Gas a breve termine dovrebbe salire per compensare la carenza di energia prodotta tramite carbone: è per questo che il governo tedesco è entusiasta del North Stream2” (Trevor Sikorski, Energy Aspects).

Gli elementi che, tuttavia, concorrono a rendere incerte la quantità di Gas di cui la Germania avrà bisogno e la tempistica di reperimento della stessa sono in ogni caso molti: tra questi troviamo il dettaglio delle centrali che saranno chiuse (quali e quando), le eventuali restrizioni imposte dal governo sui costi delle rinnovabili e, non ultimo, la reale possibilità della Germania di contare sulle nazioni vicine per compensare le carenze energetiche.

Si nota, inoltre, una significativa differenza tra le previsioni degli esperti di settore: alcuni, tra cui Energy Aspects, prevedono un aumento di pochi punti percentuali, mentre altri, tra cui LNG Terminal, stimano una richiesta di Gas raddoppiata.

“Ci stiamo muovendo verso un contesto del tipo Gas più rinnovabili anzichè un contesto del tipo carbone più rinnovabili” (Steve Hill, vice presidente esecutivo di Shell Energy).

Queste previsioni rappresentano una vera e propria svolta rispetto agli ultimi 20 anni, quando l’industria dell’energia solare  decollata lasciando sostanzialmente stabile la richiesta di Gas Naturale. Negli ultimi tre anni il consumo di Gas è aumentato del 22% a causa della chiusura di alcuni siti di produzione di energia nucleare come conseguenza del disastro di Fukushima, in Giappone. 

 

Continua nella pagina successiva



Potrebbero interessarti anche...
Cacao, speciale Venezuela: la nuova Peste? È il governo!
Editoriale
La Redazione 06/01/2019 10:00:26
I coltivatori di Cacao del Venezuela temono il diffondersi di una ... leggi tutto
Speciale Caffè: il Brasile è pronto a crescere ancora!
Editoriale
La Redazione 09/06/2019 10:00:32
I coltivatori del Brasile hanno le idee ben chiare su come ... leggi tutto
Speciale Natural Gas: clima e scorte non muovono i prezzi
Editoriale
La Redazione 06/04/2019 10:00:57
Le quotazioni del Natural Gas si mostrano insensibili a clima e ... leggi tutto
Abbonamenti
per i segnali operativi
Commodity Trading
Il servizio “Commodity trading” di Aldo Ierna, consiste in segnali operativi emessi principalmente su Materie Prime e basati su due metodologie ... leggi tutto

Commodity Report
Commodity Report è un servizio a cadenza settimanale basato sull’analisi indipendente dei principali mercati finanziari. Giancarlo Dall’Aglio pone l’attenzione sul focus ... leggi tutto

Gann Commodity Trading
Gann Commodity è una newsletter a cadenza settimanale che propone ai lettori un’operatività basata su precisi set up calcolati con ... leggi tutto

Questo sito non costituisce un’offerta o un impegno o un consiglio od una raccomandazione per l’acquisto di valori mobiliari. Le informazioni contenute in questo sito sono puramente indicative. In nessun caso COMMODITIES TRADING è responsabile dei danni che possono derivare dall’uso delle informazioni contenute in questo sito.

Le performance passate hanno molte limitazioni. Nessuna informazione nel sito vuol fare intendere che in futuro si potranno ottenere gli stessi profitti o perdite potenziali. Risultati completamente differenti da quelli presentati possono derivare ad esempio da modifiche strutturali del mercato, movimenti puntuali esplosivi e incontrollati del mercato, errori di sovradattamento del sistema ai dati. Le performance passate non sono indicazione né garanzia di performance future.

Il trading nei Futures è un’attività di investimento ad alto rischio per la quale è possibile perdere anche più del capitale depositato sul conto di trading. Entrando in questo sito si conferma di essere consapevoli dei rischi associati all’investimento in Futures.

La legge di riferimento per le informazioni contenute in questo sito è quella italiana. Eventuali persone che intendono utilizzare i nostri software dovranno verificare in autonomia e sotto la propria responsabilità le norme locali.
Tutti i diritti sono riservati © COMMODITIESTRADING ( è una divisione di Trading Media Company SRL ) - Sito web realizzato da NapoliWeb S.r.l. | Web Agency Napoli