Benvenuti su Commodities Trading
Vai alla tua area riservata   Accedi | Hai dimenticato la password?
Il primo portale italiano per il trading sulle materie prime

spread trading | segnali operativi | opzioni su materie prime | corsi di trading


Speciale Mais e Soia: tragica la situazione negli Stati Uniti
(Pag. 1)



La Redazione Articolo pubblicato il 30/05/2019 11:30:35
Gli agricoltori statunitensi continuano a muoversi in un contesto particolarmente difficile e la situazione è ad un passo dal divenire tragica

 

In questo periodo dell’anno il mercato delle granaglie dovrebbe concentrarsi, per quanto riguarda il Mais e la Soia, sulle condizioni dei raccolti e sul loro sviluppo, ma molti coltivatori stanno ancora tentando di effettuare le semine, con quelle del Mais che si mostrano decisamente in ritardo.

Grafico Mais by Tradingview

Nelle tabelle a seguire i dati del Crop Progress Report USDA relativi al progresso delle semine ed all’emersione del Mais

Illinois ed Indiana, nel MidWest, sono gli stati che evidenziano i maggiori ritardi rispetto alla tradizionale tabella di marcia, anche se molti agricoltori sembrano ormai pronti a seminare il Mais anche oltre la finestra di impianto consueta: questo è quanto evidenziano le rilevazioni del Crop Watch, i cui tecnici seguono l’andamento delle operazioni negli otto maggiori produttori della Corn Belt nella misura di un campo di Mais ed uno di Soia per stato in esame (a seguire la mappa degli stati osservati che sono gli stessi dell’edizione di Crop Watch dell’anno passato).

Mappa con fonte Reuters

Nel corso del 2018 i produttori hanno seminato il Mais tra il 18 aprile ed il 24 maggio, mentre la Soia è stata seminata tra il 26 aprile ed il 29 maggio, ma durante l’anno in corso si registrano significativi ritardi attribuibili a condizioni meteo avverse.

Grafico Soia by Tradingview

Nelle tabelle a seguire i dati del Crop Progress Report USDA relativi al progresso delle semine ed all’emersione della Soia

Il ritardo nelle operazioni di semina è indotto dal clima eccessivamente piovoso che si rivela avverso in quanto, saturando il suolo di acqua, impedisce l’utilizzo delle attrezzature pesanti (potrebbero rimanere bloccate) e potrebbe causare problemi in corso di sviluppo della coltura presa in esame (le radici si attesterebbero eccessivamente in superficie impedendo il corretto assorbimento dei nutrienti durante la stagione estiva).

 

A seguire - I risultati del Crop Watch relativi agli otto stati presi in esame



Potrebbero interessarti anche...
Speciale Caffè: il surplus pesa sui prezzi, ma per quanto ancora?
Materie Prime
La Redazione 07/03/2019 12:00:22
Il prezzo del Caffè continua a scendere sotto il peso di ... leggi tutto
Caffè. Speciale Colombia: fermiamo questo disastro!
Materie Prime
La Redazione 29/08/2019 12:00:18
Appassionati di caffè di tutto il mondo unitevi ed aiutate i ... leggi tutto
Caffè, speciale USDA: la produzione diminuirà di oltre 5 milioni di bags!
Materie Prime
La Redazione 25/06/2019 11:30:52
Il Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti (USDA) prevede che la produzione ... leggi tutto
Abbonamenti
per i segnali operativi
Commodity Trading
Il servizio “Commodity trading” di Aldo Ierna, consiste in segnali operativi emessi principalmente su Materie Prime e basati su due metodologie ... leggi tutto

Commodity Report
Commodity Report è un servizio a cadenza settimanale basato sull’analisi indipendente dei principali mercati finanziari. Giancarlo Dall’Aglio pone l’attenzione sul focus ... leggi tutto

Gann Commodity Trading
Gann Commodity è una newsletter a cadenza settimanale che propone ai lettori un’operatività basata su precisi set up calcolati con ... leggi tutto

Questo sito non costituisce un’offerta o un impegno o un consiglio od una raccomandazione per l’acquisto di valori mobiliari. Le informazioni contenute in questo sito sono puramente indicative. In nessun caso COMMODITIES TRADING è responsabile dei danni che possono derivare dall’uso delle informazioni contenute in questo sito.

Le performance passate hanno molte limitazioni. Nessuna informazione nel sito vuol fare intendere che in futuro si potranno ottenere gli stessi profitti o perdite potenziali. Risultati completamente differenti da quelli presentati possono derivare ad esempio da modifiche strutturali del mercato, movimenti puntuali esplosivi e incontrollati del mercato, errori di sovradattamento del sistema ai dati. Le performance passate non sono indicazione né garanzia di performance future.

Il trading nei Futures è un’attività di investimento ad alto rischio per la quale è possibile perdere anche più del capitale depositato sul conto di trading. Entrando in questo sito si conferma di essere consapevoli dei rischi associati all’investimento in Futures.

La legge di riferimento per le informazioni contenute in questo sito è quella italiana. Eventuali persone che intendono utilizzare i nostri software dovranno verificare in autonomia e sotto la propria responsabilità le norme locali.
Tutti i diritti sono riservati © COMMODITIESTRADING ( è una divisione di Trading Media Company SRL ) - Sito web realizzato da NapoliWeb S.r.l. | Web Agency Napoli