Benvenuti su Commodities Trading
Vai alla tua area riservata   Accedi | Hai dimenticato la password?
Il primo portale italiano per il trading sulle materie prime

spread trading | segnali operativi | opzioni su materie prime | corsi di trading


Petrolio e borse: la correlazione che indica ribasso
(Pag. 1)



Maurizio Monti Articolo pubblicato il 01/06/2016 10:03:58


Il dollaro canadese, divisa correlata positivamente con il prezzo del petrolio, ha cominciato la giornata di martedì 31 maggio molto debole contro tutte le altre valute.
Questo succede, molto spesso, quando il prezzo del petrolio è in discesa. E stranamente, non lo era. Anzi, nel primo pomeriggio (ora italiana, nella mattina americana), il petrolio partiva con un rally rialzista, che avrà fatto felici gli intraday trader dal click facile e veloce. Perché, effettivamente, bisognava essere veloci per entrare nel rally, che è stato rapido come vuole la tradizione di volatilità del crude oil. 

Il disegno grafico è stato quasi perfetto, con un doppio massimo di breve pennellato subito sopra 50 dollari il barile. Nessuna reazione tangibile del dollaro canadese che continuava il suo trend latero-ribassista. Evidentemente, qualche cosa non quadrava.

Le borse americane erano partite, nel frattempo, orientate al rialzo, o, comunque sui massimi. Sentendo alcuni colleghi americani, in prossimità dell’apertura, erano tutti rialzisti ed ottimisti. L’S&P500, e in genere le borse americane, hanno dimostrato e ribadito nelle ultime settimane una forte correlazione con il petrolio. Sotto un certo livello di prezzo del petrolio, la correlazione diventa fortissima, perché per una parte dell’economia americana un prezzo del petrolio più alto di quello attuale, può significare la differenza fra vivere o morire. 

Ma le borse americane hanno durato solo pochi minuti a resistere sui massimi e hanno cominciato a scendere. Il petrolio però saliva ancora e manteneva il range su massimi fino alle 19 circa, ora italiana. Alle 21 il prezzo era sotto i 49 dollari, mentre l’S&P500 batteva il minimo di giornata poco sopra 2086, con una perdita di circa 15 punti. Il dollaro canadese sprofondava contro tutti perdendo all’incirca l’uno per cento: aveva fatto da leading indicator.

 



Abbonamenti
per i segnali operativi
Commodity Trading
Il servizio “Commodity trading” di Aldo Ierna, consiste in segnali operativi emessi principalmente su Materie Prime e basati su due metodologie ... leggi tutto

Commodity Report
Commodity Report è un servizio a cadenza settimanale basato sull’analisi indipendente dei principali mercati finanziari. Giancarlo Dall’Aglio pone l’attenzione sul focus ... leggi tutto

Gann Commodity Trading
Gann Commodity è una newsletter a cadenza settimanale che propone ai lettori un’operatività basata su precisi set up calcolati con ... leggi tutto

Questo sito non costituisce un’offerta o un impegno o un consiglio od una raccomandazione per l’acquisto di valori mobiliari. Le informazioni contenute in questo sito sono puramente indicative. In nessun caso COMMODITIES TRADING è responsabile dei danni che possono derivare dall’uso delle informazioni contenute in questo sito.

Le performance passate hanno molte limitazioni. Nessuna informazione nel sito vuol fare intendere che in futuro si potranno ottenere gli stessi profitti o perdite potenziali. Risultati completamente differenti da quelli presentati possono derivare ad esempio da modifiche strutturali del mercato, movimenti puntuali esplosivi e incontrollati del mercato, errori di sovradattamento del sistema ai dati. Le performance passate non sono indicazione né garanzia di performance future.

Il trading nei Futures è un’attività di investimento ad alto rischio per la quale è possibile perdere anche più del capitale depositato sul conto di trading. Entrando in questo sito si conferma di essere consapevoli dei rischi associati all’investimento in Futures.

La legge di riferimento per le informazioni contenute in questo sito è quella italiana. Eventuali persone che intendono utilizzare i nostri software dovranno verificare in autonomia e sotto la propria responsabilità le norme locali.
Tutti i diritti sono riservati © COMMODITIESTRADING ( è una divisione di Trading Media Company SRL ) - Sito web realizzato da NapoliWeb S.r.l. | Web Agency Napoli