Benvenuti su Commodities Trading
Vai alla tua area riservata   Accedi | Hai dimenticato la password?
Il primo portale italiano per il trading sulle materie prime

spread trading | segnali operativi | opzioni su materie prime | corsi di trading


Petrolio, Washington chiama il Cartello: intervenite sui prezzi



La Redazione Articolo pubblicato il 13/10/2021 15:00:00
L’attuale situazione di mercato ha condotto i prezzi del Brent al livello più alto dal 2018, mentre il WTI (piazza di New York) si attesta ai massimi dal 2014

 

Un funzionario della Casa Bianca ha affermato che Washington continua ad invocare l’intervento della OPEC affinché quest’ultima intervenga sui prezzi del petrolio sostenendo così la ripresa economica globale; il greggio ha recentemente raggiunto massimi pluriennali e questo potrebbe minacciare la tanto agognata ripresa economica.

Il funzionario ha affermato che l'amministrazione sta monitorando da vicino il costo del petrolio e della benzina e che sta utilizzando ogni mezzo disponibile per affrontare le pratiche anticoncorrenziali negli Stati Uniti e nei mercati energetici globali al fine di garantire mercati energetici affidabili e stabili.  La richiesta di Washington è stata inoltrata ai massimi livelli della OPEC+.

L’attuale situazione di mercato ha condotto i prezzi del Brent al livello più alto dal 2018, mentre il WTI (piazza di New York) si attesta ai massimi dal 2014.

La domanda mondiale è rimbalzata più velocemente del previsto e gli alti prezzi del gas naturale stanno spingendo alcune nazioni ad abbandonare il gas nella produzione di energia in favore del petrolio.

Nel frattempo, l'OPEC+ ha mantenuto i limiti all'offerta sin dall'inizio della pandemia: nel momento di massima attività il gruppo di produttori ha sottratto dal mercato 10 milioni di barili giornalieri di greggio ma, a partire dal mese di luglio, ha deciso di aumentare l’offerta di 400000 barili giornalieri al fine di eliminare gradualmente i tagli alla produzione precedenti.

La OPEC+ si è sempre mostrata intimorita da possibili nuovi focolai di coronavirus ed ha privilegiato il sostegno ai prezzi in quanto questo sostiene le finanze dei membri.

La produzione di petrolio degli Stati Uniti, che ha raggiunto un picco di circa 13 milioni di barili al giorno alla fine del 2019, rimane molto al di sotto di quel livello anche se la domanda giornaliera di carburante è rimbalzata ai livelli pre-pandemia.

 

Fonte Reuters

Abbonamenti
per i segnali operativi
Commodity Report
Rispetto a chi fornisce i soliti "segnali di trading", CommoditiesTrading è l'unica ad offrirti un servizio unico e molto vantaggioso: IL COMMODITY ... leggi tutto

Questo sito non costituisce un’offerta o un impegno o un consiglio od una raccomandazione per l’acquisto di valori mobiliari. Le informazioni contenute in questo sito sono puramente indicative. In nessun caso COMMODITIES TRADING è responsabile dei danni che possono derivare dall’uso delle informazioni contenute in questo sito.

Le performance passate hanno molte limitazioni. Nessuna informazione nel sito vuol fare intendere che in futuro si potranno ottenere gli stessi profitti o perdite potenziali. Risultati completamente differenti da quelli presentati possono derivare ad esempio da modifiche strutturali del mercato, movimenti puntuali esplosivi e incontrollati del mercato, errori di sovradattamento del sistema ai dati. Le performance passate non sono indicazione né garanzia di performance future.

Il trading nei Futures è un’attività di investimento ad alto rischio per la quale è possibile perdere anche più del capitale depositato sul conto di trading. Entrando in questo sito si conferma di essere consapevoli dei rischi associati all’investimento in Futures.

La legge di riferimento per le informazioni contenute in questo sito è quella italiana. Eventuali persone che intendono utilizzare i nostri software dovranno verificare in autonomia e sotto la propria responsabilità le norme locali.
Tutti i diritti sono riservati © COMMODITIESTRADING ( è una divisione di Trading Media Company SRL ) - Sito web realizzato da NapoliWeb S.r.l. | Web Agency Napoli