Benvenuti su Commodities Trading
Vai alla tua area riservata   Accedi | Hai dimenticato la password?
Il primo portale italiano per il trading sulle materie prime

spread trading | segnali operativi | opzioni su materie prime | corsi di trading


Petrolio, Vitol: dopo Ida rialzi di prezzo in vista



La Redazione Articolo pubblicato il 14/09/2021 18:00:00
Le interruzioni della produzione si sono tradotte nella perdita di oltre 40 milioni di barili di produzione di combustibili raffinati ed una perdita simile - di poco inferiore - si riscontra nella produzione offshore di petrolio

 

Le conseguenze dell'uragano Ida hanno lasciato circa 1,1 milioni di barili di produzione giornaliera di petrolio fermi nel Golfo del Messico e non è chiaro quando si tornerà alla normalità: questa la dichiarazione rilasciata ai giornalisti di Bloomberg dai vertici di Vitol Group (colosso del settore petrolifero) che spiegano come il contesto attuale sia a favore di un rialzo dei prezzi del greggio.

Nel mese di agosto l’uragano Ida si è abbattuto su New Orleans devastando praticamente l’intera costa del Golfo ed ora, con la produzione di petrolio dell’area interrotta per motivi di sicurezza e con i tagli implementati dalla OPEC+ al fine di sostenere il mercato, gli acquirenti godono di una disponibilità di petrolio ridotta per soddisfare la richiesta in recupero e questo proprio mentre le economie mondiali si riprendono dalla crisi indotta dal coronavirus.

Grafico Petrolio WTI by Tradingview

Le interruzioni della produzione si sono tradotte nella perdita di oltre 40 milioni di barili di produzione di combustibili raffinati ed una perdita simile - di poco inferiore - si riscontra nella produzione offshore di petrolio, spiega Mike Muller, responsabile operazioni settore asiatico presso Vitol, e gli esportatori si sono visti costretti a riorganizzare la catena di approvvigionamento al fine di garantirsi una fornitura adeguata.

A seguito dei progressi indotti dal successo della campagna vaccinale, del miglioramento della situazione economica e del maggior numero di queste di importazione concesse dal governo cinese, la domanda di petrolio dal’Asia potrebbe mostrarsi molto elevata evaso la fine dell’anno.

Controversa la situazione dell’Iran: in prima battuta si riteneva che un accordo tra la repubblica islamica e le potenze mondiale sarebbe stato in grado di riportare i barili di Teheran a mercato entro la fine dell’anno, ma ora il consensus si è spostato verso un ritorno degli stessi entro la metà dell’anno venturo.

 

Fonte Bloomberg

Abbonamenti
per i segnali operativi
Commodity Report
Rispetto a chi fornisce i soliti "segnali di trading", CommoditiesTrading è l'unica ad offrirti un servizio unico e molto vantaggioso: IL COMMODITY ... leggi tutto

Questo sito non costituisce un’offerta o un impegno o un consiglio od una raccomandazione per l’acquisto di valori mobiliari. Le informazioni contenute in questo sito sono puramente indicative. In nessun caso COMMODITIES TRADING è responsabile dei danni che possono derivare dall’uso delle informazioni contenute in questo sito.

Le performance passate hanno molte limitazioni. Nessuna informazione nel sito vuol fare intendere che in futuro si potranno ottenere gli stessi profitti o perdite potenziali. Risultati completamente differenti da quelli presentati possono derivare ad esempio da modifiche strutturali del mercato, movimenti puntuali esplosivi e incontrollati del mercato, errori di sovradattamento del sistema ai dati. Le performance passate non sono indicazione né garanzia di performance future.

Il trading nei Futures è un’attività di investimento ad alto rischio per la quale è possibile perdere anche più del capitale depositato sul conto di trading. Entrando in questo sito si conferma di essere consapevoli dei rischi associati all’investimento in Futures.

La legge di riferimento per le informazioni contenute in questo sito è quella italiana. Eventuali persone che intendono utilizzare i nostri software dovranno verificare in autonomia e sotto la propria responsabilità le norme locali.
Tutti i diritti sono riservati © COMMODITIESTRADING ( è una divisione di Trading Media Company SRL ) - Sito web realizzato da NapoliWeb S.r.l. | Web Agency Napoli