Benvenuti su Commodities Trading
Vai alla tua area riservata   Accedi | Hai dimenticato la password?
Il primo portale italiano per il trading sulle materie prime

spread trading | segnali operativi | opzioni su materie prime | corsi di trading


Palladio: i prezzi aumenteranno ancora



La Redazione Articolo pubblicato il 10/06/2021 15:00:00
Nel mese passato lo spread con l’oro è salito al livello più ampio dal mese di febbraio 2020 e, con l’espansione economica globale che aumenta i consumi, potrebbe continuare ad espandersi.

 

L’impennata dei prezzi del palladio ha conferito al metallo il titolo di prodotto più costoso all’interno del comparto dei metalli preziosi regolarmente scambiati e, man mano che la domanda aumenta, il gap con con l’oro potrebbe ampliarsi ulteriormente.

Nel mese di maggio, il palladio, ampiamente utilizzato nella produzione di convertitori catalitici, ha registrato n massimo storico di 3018 dollari per oncia e, nonostante i prezzi si siano raffreddati nel corso dell’ultimo mese, rimangono per circa 900 dollari l’oncia superiori a quelli dell’oro.

Nel mese passato lo spread con l’oro è salito al livello più ampio dal mese di febbraio 2020 e, con l’espansione economica globale che aumenta i consumi, potrebbe continuare ad espandersi.

Grafico Palladio by Tradingview

Si prevede che il mercato globale del palladio sarà in deficit a causa del recupero dell’industria automobilistica, di norme più severe in merito all’inquinamento e di un inatteso inasprimento dell’offerta determinato da inondazioni che hanno colpito le miniere del maggior produttore mondiale: si tratta di un contesto diametralmente opposto a quello dell’oro che risulta poco variato, nel 2021, a fronte di un balzo del 15% nelle quotazioni del palladio.

L’oro, per contro, sembra essere destinato a cedere terreno sino a raggiungere i 1700 dollari per oncia a fine anno a causa del rafforzamento del dollaro USA e dell'aumento dei rendimenti reali: questo è quanto afferma Georgette Boele, analista senior presso ABN Amro.

 

Fonte Bloomberg

Abbonamenti
per i segnali operativi
Commodity Report
Rispetto a chi fornisce i soliti "segnali di trading", CommoditiesTrading è l'unica ad offrirti un servizio unico e molto vantaggioso: IL COMMODITY ... leggi tutto

Questo sito non costituisce un’offerta o un impegno o un consiglio od una raccomandazione per l’acquisto di valori mobiliari. Le informazioni contenute in questo sito sono puramente indicative. In nessun caso COMMODITIES TRADING è responsabile dei danni che possono derivare dall’uso delle informazioni contenute in questo sito.

Le performance passate hanno molte limitazioni. Nessuna informazione nel sito vuol fare intendere che in futuro si potranno ottenere gli stessi profitti o perdite potenziali. Risultati completamente differenti da quelli presentati possono derivare ad esempio da modifiche strutturali del mercato, movimenti puntuali esplosivi e incontrollati del mercato, errori di sovradattamento del sistema ai dati. Le performance passate non sono indicazione né garanzia di performance future.

Il trading nei Futures è un’attività di investimento ad alto rischio per la quale è possibile perdere anche più del capitale depositato sul conto di trading. Entrando in questo sito si conferma di essere consapevoli dei rischi associati all’investimento in Futures.

La legge di riferimento per le informazioni contenute in questo sito è quella italiana. Eventuali persone che intendono utilizzare i nostri software dovranno verificare in autonomia e sotto la propria responsabilità le norme locali.
Tutti i diritti sono riservati © COMMODITIESTRADING ( è una divisione di Trading Media Company SRL ) - Sito web realizzato da NapoliWeb S.r.l. | Web Agency Napoli