Benvenuti su Commodities Trading
Vai alla tua area riservata   Accedi | Hai dimenticato la password?
Il primo portale italiano per il trading sulle materie prime

spread trading | segnali operativi | opzioni su materie prime | corsi di trading


Oro: i prezzi secondo Elliott



Michele Pellegrino Articolo pubblicato il 18/09/2019 18:00:54
Dai Minimi di novembre 2015 per l’oro è partita una sequenza impulsiva bullish che è ancora in divenire. In questo momento il metallo è in fase di pullback che potrebbe portarlo...

 

Dai Minimi di novembre 2015 per l’oro è partita una sequenza impulsiva bullish che è ancora in divenire. In questo momento il metallo è in fase di pullback che potrebbe portarlo alla conclusione dell’onda 4 di grado minor e per frattalità, dopo la conclusione della quinta onda seguente, al completamento della prima onda intermedia. Ancora non è sconfessato il pericolo che anziché una prima onda di grado intermedio l’oro potrebbe trovarsi a fare i conti con un’onda C di pari grado e lo scenario, in questo caso, muterebbe radicalmente. Questa seconda view è da mettere in relazione all’ultimo intervento di Mario Draghi e alle prossime e imminenti decisioni di politica monetaria della FED, che giocheranno un ruolo determinate per i futuri equilibri nel mercato dei cambi ed a ruota del mercato azionario e delle commodities. Insisto nel sottolineare che abbiamo un solo mercato e non tanti mercati. Tradare le valute senza analizzare le commodities, i mercati azionari e obbligazionari è molto pericoloso poiché è un’analisi che non tiene conto delle connessioni intermarket, è un’analisi monca e approssimata. Nel momento in cui scrivo, il mercato ha un andamento che io definisco “Whatever” e sembra che tutte le correlazioni classiche siano saltate, ma non è così. È solo un mercato “No Fixed” meglio ancora “Positive USDX Dynamic” e, come tale, va interpretato e trattato.


Abbonamenti
per i segnali operativi
Commodity Trading
Il servizio “Commodity trading” di Aldo Ierna, consiste in segnali operativi emessi principalmente su Materie Prime e basati su due metodologie ... leggi tutto

Commodity Report
Commodity Report è un servizio a cadenza settimanale basato sull’analisi indipendente dei principali mercati finanziari. Giancarlo Dall’Aglio pone l’attenzione sul focus ... leggi tutto

Gann Commodity Trading
Gann Commodity è una newsletter a cadenza settimanale che propone ai lettori un’operatività basata su precisi set up calcolati con ... leggi tutto

Questo sito non costituisce un’offerta o un impegno o un consiglio od una raccomandazione per l’acquisto di valori mobiliari. Le informazioni contenute in questo sito sono puramente indicative. In nessun caso COMMODITIES TRADING è responsabile dei danni che possono derivare dall’uso delle informazioni contenute in questo sito.

Le performance passate hanno molte limitazioni. Nessuna informazione nel sito vuol fare intendere che in futuro si potranno ottenere gli stessi profitti o perdite potenziali. Risultati completamente differenti da quelli presentati possono derivare ad esempio da modifiche strutturali del mercato, movimenti puntuali esplosivi e incontrollati del mercato, errori di sovradattamento del sistema ai dati. Le performance passate non sono indicazione né garanzia di performance future.

Il trading nei Futures è un’attività di investimento ad alto rischio per la quale è possibile perdere anche più del capitale depositato sul conto di trading. Entrando in questo sito si conferma di essere consapevoli dei rischi associati all’investimento in Futures.

La legge di riferimento per le informazioni contenute in questo sito è quella italiana. Eventuali persone che intendono utilizzare i nostri software dovranno verificare in autonomia e sotto la propria responsabilità le norme locali.
Tutti i diritti sono riservati © COMMODITIESTRADING ( è una divisione di Trading Media Company SRL ) - Sito web realizzato da NapoliWeb S.r.l. | Web Agency Napoli