Benvenuti su Commodities Trading
Vai alla tua area riservata   Accedi | Hai dimenticato la password?
Il primo portale italiano per il trading sulle materie prime

spread trading | segnali operativi | opzioni su materie prime | corsi di trading


Natural Gas: in Polonia la domanda è pronta a schizzare alle stelle



La Redazione Articolo pubblicato il 01/04/2021 18:00:00
“Non vogliamo consentire una dipendenza sistemica dalle importazioni di energia. Per questo abbiamo bisogno del gas, perché le centrali a gas possono essere costruite più velocemente del programma per la costruzione di una centrale nucleare ", ha detto Naimski.

 

La domanda di gas della Polonia si attesta attualmente a ridosso dei 20 miliardi di metri cubi ma, secondo l’operatore di rete Gaz-System, la richiesta è pronta a subire un incremento del 60% nei prossimi 10 - 13 anni grazie all’abbandono del carbone all’interno del processo di transizione verso le energie pulite.

Piotr Naimski, funzionario governativo responsabile per le infrastrutture energetiche, ha dichiarato a Reuters: “Ci si può aspettare un aumento della domanda di gas tra il 2024 e il 2030, quando entreranno in funzione nuove centrali elettriche a gas. Questa sarà inizialmente una forte crescita e poi, negli anni successivi al 2030, la domanda rimarrà a un livello stabile”.

La Polonia sta sviluppando nuovi progetti di infrastrutture dedicate al gas per poter sopravvivere senza consegne dalla russa Gazprom dopo il 2022, quando scadrà il suo accordo di fornitura: nel dettaglio, la nazione sta espandendo il suo terminal di gas naturale liquefatto (LNG) a Swinoujscie - nell’immagine a seguire - a 7,5 miliardi di metri cubi, costruendo un collegamento di gas da 10 miliardi di metri cubi con la Norvegia e pianifica un'unità di rigassificazione di stoccaggio galleggiante a Danzica con una capacità che va da 4,5-12,0 miliardi di metri cubi o più, ha detto Naimski.

"Saremo in grado di affrontare in modo flessibile il volume delle consegne ... possiamo definire il gas come un carburante di transizione, ma questo periodo di transizione sarà di diverse dozzine di anni", ha aggiunto Naimski.

La Polonia ipotizza che entro il 2040 il gas rappresenterà il 30% della produzione di energia, l'eolico il 30%, il solare il 5% e il nucleare il 16%. Varsavia prevede di avere la sua prima centrale nucleare pronta nel 2033.

“Non vogliamo consentire una dipendenza sistemica dalle importazioni di energia. Per questo abbiamo bisogno del gas, perché le centrali a gas possono essere costruite più velocemente del programma per la costruzione di una centrale nucleare ", ha detto Naimski.

La Polonia, la Bulgaria e altri sette paesi hanno intensificato la loro spinta per garantire che il gas naturale sia classificato come un investimento sostenibile secondo le regole finanziarie dell'UE, avvertendo Bruxelles che la sua ultima proposta non è all’altezza (fonte Reuters).

 

Fonte Reuters

Abbonamenti
per i segnali operativi
Commodity Report
Rispetto a chi fornisce i soliti "segnali di trading", CommoditiesTrading è l'unica ad offrirti un servizio unico e molto vantaggioso: IL COMMODITY ... leggi tutto

Questo sito non costituisce un’offerta o un impegno o un consiglio od una raccomandazione per l’acquisto di valori mobiliari. Le informazioni contenute in questo sito sono puramente indicative. In nessun caso COMMODITIES TRADING è responsabile dei danni che possono derivare dall’uso delle informazioni contenute in questo sito.

Le performance passate hanno molte limitazioni. Nessuna informazione nel sito vuol fare intendere che in futuro si potranno ottenere gli stessi profitti o perdite potenziali. Risultati completamente differenti da quelli presentati possono derivare ad esempio da modifiche strutturali del mercato, movimenti puntuali esplosivi e incontrollati del mercato, errori di sovradattamento del sistema ai dati. Le performance passate non sono indicazione né garanzia di performance future.

Il trading nei Futures è un’attività di investimento ad alto rischio per la quale è possibile perdere anche più del capitale depositato sul conto di trading. Entrando in questo sito si conferma di essere consapevoli dei rischi associati all’investimento in Futures.

La legge di riferimento per le informazioni contenute in questo sito è quella italiana. Eventuali persone che intendono utilizzare i nostri software dovranno verificare in autonomia e sotto la propria responsabilità le norme locali.
Tutti i diritti sono riservati © COMMODITIESTRADING ( è una divisione di Trading Media Company SRL ) - Sito web realizzato da NapoliWeb S.r.l. | Web Agency Napoli