Benvenuti su Commodities Trading
Vai alla tua area riservata   Accedi | Hai dimenticato la password?
Il primo portale italiano per il trading sulle materie prime

spread trading | segnali operativi | opzioni su materie prime | corsi di trading


Litio: le stime su domanda ed offerta



La Redazione Articolo pubblicato il 07/06/2021 18:00:00
Continuano le acquisizioni e gli investimenti nel settore, ragion per cui è plausibile pensare che, in futuro, l’approvvigionamento non rappresenterà un problema.

 

Secondo le recenti dichiarazioni dell’Australian Government's Department of Industry, Science, Energy and Resources (DISER), nel 2020 la produzione di litio si è rivelata più elevata di quanto ci si attendesse in prima battuta a causa della forte richiesta in arrivo dal settore dei veicoli elettrici.

Il DISER ha affermato che la produzione globale di litio nel 2020 è stimata in 439000 tonnellate di litio carbonato equivalente (LCE), un volume destinato a raggiungere le 516000 tonnellate nel 2021 per arrivare fino ad 1,08 milioni di tonnellate nel 2026.  In questa fase, l'offerta potrebbe non soddisfare la domanda a meno che non venga intrapreso un riciclo significativo o che le operazioni di miniera e salamoia vengano ampliate oltre le proiezioni iniziali, indica il rapporto.

Le stime indicano che la domanda mondiale di litio aumenterà dalle 305000 tonnellate del 2020 a 426000 tonnellate nel 2021, ad oltre 500000 tonnellate nel 2022 e ad oltre 1 milione di tonnellate nel 2026 a causa dell’aumento della diffusione dei veicoli elettrici.

Il DISER ha osservato che i pacchetti di incentivi "verdi" e l'inasprimento degli standard sulle emissioni in Europa stanno cambiando la natura di un mercato precedentemente in eccesso di offerta e, di conseguenza, il divario tra domanda e offerta si sta riducendo.  Continuano le acquisizioni e gli investimenti nel settore, ragion per cui è plausibile pensare che, in futuro, l’approvvigionamento non rappresenterà un problema.

 

Fonte KitcoNews

Abbonamenti
per i segnali operativi
Commodity Report
Rispetto a chi fornisce i soliti "segnali di trading", CommoditiesTrading è l'unica ad offrirti un servizio unico e molto vantaggioso: IL COMMODITY ... leggi tutto

Questo sito non costituisce un’offerta o un impegno o un consiglio od una raccomandazione per l’acquisto di valori mobiliari. Le informazioni contenute in questo sito sono puramente indicative. In nessun caso COMMODITIES TRADING è responsabile dei danni che possono derivare dall’uso delle informazioni contenute in questo sito.

Le performance passate hanno molte limitazioni. Nessuna informazione nel sito vuol fare intendere che in futuro si potranno ottenere gli stessi profitti o perdite potenziali. Risultati completamente differenti da quelli presentati possono derivare ad esempio da modifiche strutturali del mercato, movimenti puntuali esplosivi e incontrollati del mercato, errori di sovradattamento del sistema ai dati. Le performance passate non sono indicazione né garanzia di performance future.

Il trading nei Futures è un’attività di investimento ad alto rischio per la quale è possibile perdere anche più del capitale depositato sul conto di trading. Entrando in questo sito si conferma di essere consapevoli dei rischi associati all’investimento in Futures.

La legge di riferimento per le informazioni contenute in questo sito è quella italiana. Eventuali persone che intendono utilizzare i nostri software dovranno verificare in autonomia e sotto la propria responsabilità le norme locali.
Tutti i diritti sono riservati © COMMODITIESTRADING ( è una divisione di Trading Media Company SRL ) - Sito web realizzato da NapoliWeb S.r.l. | Web Agency Napoli