Benvenuti su Commodities Trading
Vai alla tua area riservata   Accedi | Hai dimenticato la password?
Il primo portale italiano per il trading sulle materie prime

spread trading | segnali operativi | opzioni su materie prime | corsi di trading


India: l’obiettivo è il Petrolio Light
(Pag. 1)



La Redazione Articolo pubblicato il 17/02/2021 09:00:00
“Il ritiro dai fornitori tradizionali a termine è arrivato proprio quando le raffinerie hanno massimizzato il rendimento per allinearsi alla robusta ripresa della domanda interna - afferma Senthil Kumaran, responsabile petrolio Asia meridionale presso FGE - sono stati costretti a rivolgersi ai rifornimenti spot per colmare il deficit”.

 

I fornitori di petrolio a lungo termine in Medio Oriente a cui l’India è solita rivolgersi hanno ridotto la produzione e la nazione asiatica è costretta a rivolgersi al mercato spot africano e nord americano per far fronte all’aumento della richiesta di benzina.

Secondo la società di consulenza FGE, le importazioni spot di greggio nel terzo mercato petrolifero mondiale aumenteranno dal 10% al 15%, nel 2021, rispetto all’anno passato ed il rivolgersi ai mercati citati in precedenza da parte dell’India evidenzia come altri produttori esterni alla OPEC+ stiano traendo profitto dai tagli alla produzione praticati dal gruppo misto di produttori.

La situazione attuale si mostra favorevole ad esportatori come Stati Uniti e Nigeria, i cui gradi di greggio sono ampiamente utilizzati nella produzione di benzina, un carburante che presenta una richiesta in forte aumento a causa della pandemia di covid 19 che induce un sempre maggior numero di persone ad utilizzare mezzi di trasporto privati.

“Il ritiro dai fornitori tradizionali a termine è arrivato proprio quando le raffinerie hanno massimizzato il rendimento per allinearsi alla robusta ripresa della domanda interna - afferma Senthil Kumaran, responsabile petrolio Asia meridionale presso FGE - sono stati costretti a rivolgersi ai rifornimenti spot per colmare il deficit”.

Stando alle dichiarazioni di N. Vijayagopal, direttore finanziario presso Bharat Petroleum Corp., la seconda più grande raffineria statale dell’India, gli acquisti di greggio spot della società sono aumentati al 45% contro il precedente 30%.

Le raffinerie indiane stanno lavorando a pieno ritmo con volumi superiori alla capacità: Bharat Petroleum si muove con un tasso operativo pari al 113% ed anche altri colossi di settore come Indian Oil Corp. e Hindustan Petroleum Corp. si trovano in una situazione simile.

Mentre la domanda di benzina e gas di petrolio liquefatto per cucinare è aumentata, la ripresa del diesel è stata più lenta e il consumo di carburante per aerei è ancora la metà di quello che era un anno fa, poiché la maggior parte delle rotte internazionali rimane inattiva.

 

Continua nella pagina successiva


Abbonamenti
per i segnali operativi
Commodity Report
Rispetto a chi fornisce i soliti "segnali di trading", CommoditiesTrading è l'unica ad offrirti un servizio unico e molto vantaggioso: IL COMMODITY ... leggi tutto

Questo sito non costituisce un’offerta o un impegno o un consiglio od una raccomandazione per l’acquisto di valori mobiliari. Le informazioni contenute in questo sito sono puramente indicative. In nessun caso COMMODITIES TRADING è responsabile dei danni che possono derivare dall’uso delle informazioni contenute in questo sito.

Le performance passate hanno molte limitazioni. Nessuna informazione nel sito vuol fare intendere che in futuro si potranno ottenere gli stessi profitti o perdite potenziali. Risultati completamente differenti da quelli presentati possono derivare ad esempio da modifiche strutturali del mercato, movimenti puntuali esplosivi e incontrollati del mercato, errori di sovradattamento del sistema ai dati. Le performance passate non sono indicazione né garanzia di performance future.

Il trading nei Futures è un’attività di investimento ad alto rischio per la quale è possibile perdere anche più del capitale depositato sul conto di trading. Entrando in questo sito si conferma di essere consapevoli dei rischi associati all’investimento in Futures.

La legge di riferimento per le informazioni contenute in questo sito è quella italiana. Eventuali persone che intendono utilizzare i nostri software dovranno verificare in autonomia e sotto la propria responsabilità le norme locali.
Tutti i diritti sono riservati © COMMODITIESTRADING ( è una divisione di Trading Media Company SRL ) - Sito web realizzato da NapoliWeb S.r.l. | Web Agency Napoli