Benvenuti su Commodities Trading
Vai alla tua area riservata   Accedi | Hai dimenticato la password?
Il primo portale italiano per il trading sulle materie prime

spread trading | segnali operativi | opzioni su materie prime | corsi di trading


Gas: il rally c’è, ma…
(Pag. 1)



La Redazione Articolo pubblicato il 19/05/2020 18:00:00
“La chiusura di un terminal è l’ultima risorsa per un produttore di LNG, ed un’azione in questo senso sarebbe intrapresa solamente nel caso in cui i prezzi dovessero rimanere eccessivamente bassi per un lungo periodo, anche perché riavviare un terminal LNG è un’operazione particolarmente complessa” (dichiarazione rilasciata dagli analisti di Rystad Energy).

 

I prezzi dell’LNG asiatico (prezzo spot, LIquified Natural Gas) hanno messo a segno un buon recupero, ma gli analisti avvertono: non durerà a lungo!

I prezzi nei mercati di Giappone e Corea hanno messo a segno un balzo di quasi il 35%, da fine aprile ad oggi, un rally che è diretta conseguenza delle prospettive di una riduzione dell’offerta globale, dell’attesa relativa all’ingresso a mercato di piccoli players locali e della stagione estiva ormai alle porte con il suo tradizionale aumento di richiesta a fini di condizionamento.

Il sentiment, tuttavia, rimane ribassista e questo a causa del calo della domanda indotto dalla pandemia di coronavirus che, per contro, ha lasciato a mercato scorte decisamente elevate riducendo la necessità di importare il prodotto.

Nel mese passato gli elementi citati nelle righe appena sopra hanno condotto le quotazioni dell’LNG a registrare minimi storici rendendo non redditizie numerose operazioni; allo stato attuale i maggiori acquirenti mondiali (Giappone, Cina e Corea del Sud) sono alle prese con un allentamento del lockdown, e questo potrebbe favorire un ritorno della richiesta, ma vi sono diffusi timori in merito allo stato di salute dell’economia globale, che, con un rallentamento economico particolarmente ampio, potrebbe compensare i guadagni registrati a livello locale abbattendoli nuovamente.

Alcuni commercianti hanno affermato che i fornitori potrebbero limitare l’offerta per i mesi di giugno e luglio nella speranza che i prezzi aumentino ulteriormente, ma la situazione, a livello globale, non si presenta certo all’insegna dell’ottimismo, con i siti di stoccaggio europei, ad esempio, che già nel mese di luglio potrebbero raggiungere il livello di saturazione, e questo graverebbe in modo marcato sulle quotazioni.

 

Continua nella pagina successiva


Abbonamenti
per i segnali operativi
Commodity Trading
Il servizio “Commodity trading” di Aldo Ierna, consiste in segnali operativi emessi principalmente su Materie Prime e basati su due metodologie ... leggi tutto

Commodity Report
Commodity Report è un servizio a cadenza settimanale basato sull’analisi indipendente dei principali mercati finanziari. Giancarlo Dall’Aglio pone l’attenzione sul focus ... leggi tutto

Gann Commodity Trading
Gann Commodity è una newsletter a cadenza settimanale che propone ai lettori un’operatività basata su precisi set up calcolati con ... leggi tutto

Questo sito non costituisce un’offerta o un impegno o un consiglio od una raccomandazione per l’acquisto di valori mobiliari. Le informazioni contenute in questo sito sono puramente indicative. In nessun caso COMMODITIES TRADING è responsabile dei danni che possono derivare dall’uso delle informazioni contenute in questo sito.

Le performance passate hanno molte limitazioni. Nessuna informazione nel sito vuol fare intendere che in futuro si potranno ottenere gli stessi profitti o perdite potenziali. Risultati completamente differenti da quelli presentati possono derivare ad esempio da modifiche strutturali del mercato, movimenti puntuali esplosivi e incontrollati del mercato, errori di sovradattamento del sistema ai dati. Le performance passate non sono indicazione né garanzia di performance future.

Il trading nei Futures è un’attività di investimento ad alto rischio per la quale è possibile perdere anche più del capitale depositato sul conto di trading. Entrando in questo sito si conferma di essere consapevoli dei rischi associati all’investimento in Futures.

La legge di riferimento per le informazioni contenute in questo sito è quella italiana. Eventuali persone che intendono utilizzare i nostri software dovranno verificare in autonomia e sotto la propria responsabilità le norme locali.
Tutti i diritti sono riservati © COMMODITIESTRADING ( è una divisione di Trading Media Company SRL ) - Sito web realizzato da NapoliWeb S.r.l. | Web Agency Napoli