Benvenuti su Commodities Trading
Vai alla tua area riservata   Accedi | Hai dimenticato la password?
Il primo portale italiano per il trading sulle materie prime

spread trading | segnali operativi | opzioni su materie prime | corsi di trading


Dollaro USA, Goldman: Biden dice Short!



La Redazione Articolo pubblicato il 14/10/2020 15:00:00
"L'ampio margine nei sondaggi attuali riduce il rischio di un risultato elettorale ritardato e la prospettiva di scoperte sui vaccini a breve termine può fornire un sostegno per gli asset connotati da rischio elevato” (dichiarazione rilasciata dai tecnici di Goldman Sachs).

 

Sulla scia di una sempre più probabile vittoria di Joe Biden nella corsa alla Casa Bianca, il dollaro, complice la possibile scoperta di un vaccino contro il coronavirus, potrebbe crollare ai livelli più bassi dal 2018: questo è quanto affermano i tecnici di Goldman Sachs.

“Per il dollaro i rischi sono sbilanciati verso il ribasso, e non vediamo molte possibilità affinché lo scenario si modifichi a favore del biglietto verde, ovvero una vittoria di Trump ed una posticipazione nella commercializzazione del vaccino contro il coronavirus.  Una elezione Blue Wave - una vittoria dei democratici - e news favorevoli in merito al vaccino potrebbero riportare il dollaro e l’indice DXY ai minimi del 2018” (dichiarazione rilasciata dai tecnici di Goldman Sachs).

Il Dollar index, nel 2020, ha ceduto oltre il 3% grazie alla reazione degli investitori ad uno stimolo monetario senza precedenti nella storia.

Grafico Dollar Index by Tradingview

Goldman si unisce a società del calibro di UBS Asset Management ed Invesco Ltd. nel prevedere un dollaro più debole mentre Biden estende il suo vantaggio sul presidente Donald Trump a meno di tre settimane al giorno delle elezioni, e raccomanda agli investitori di vendere allo scoperto il dollaro contro un paniere ponderato per la volatilità composto da peso messicano, rand sudafricano e rupia indiana; gli analisti della banca suggeriscono anche di acquistare euro, dollari canadesi e australiani contro il biglietto verde.

"L'ampio margine nei sondaggi attuali riduce il rischio di un risultato elettorale ritardato e la prospettiva di scoperte sui vaccini a breve termine può fornire un sostegno per gli asset connotati da rischio elevato” (dichiarazione rilasciata dai tecnici di Goldman Sachs).

 

Fonte Livemint

Abbonamenti
per i segnali operativi
Commodity Report
Rispetto a chi fornisce i soliti "segnali di trading", CommoditiesTrading è l'unica ad offrirti un servizio unico e molto vantaggioso: IL COMMODITY ... leggi tutto

Questo sito non costituisce un’offerta o un impegno o un consiglio od una raccomandazione per l’acquisto di valori mobiliari. Le informazioni contenute in questo sito sono puramente indicative. In nessun caso COMMODITIES TRADING è responsabile dei danni che possono derivare dall’uso delle informazioni contenute in questo sito.

Le performance passate hanno molte limitazioni. Nessuna informazione nel sito vuol fare intendere che in futuro si potranno ottenere gli stessi profitti o perdite potenziali. Risultati completamente differenti da quelli presentati possono derivare ad esempio da modifiche strutturali del mercato, movimenti puntuali esplosivi e incontrollati del mercato, errori di sovradattamento del sistema ai dati. Le performance passate non sono indicazione né garanzia di performance future.

Il trading nei Futures è un’attività di investimento ad alto rischio per la quale è possibile perdere anche più del capitale depositato sul conto di trading. Entrando in questo sito si conferma di essere consapevoli dei rischi associati all’investimento in Futures.

La legge di riferimento per le informazioni contenute in questo sito è quella italiana. Eventuali persone che intendono utilizzare i nostri software dovranno verificare in autonomia e sotto la propria responsabilità le norme locali.
Tutti i diritti sono riservati © COMMODITIESTRADING ( è una divisione di Trading Media Company SRL ) - Sito web realizzato da NapoliWeb S.r.l. | Web Agency Napoli