Benvenuti su Commodities Trading
Vai alla tua area riservata   Accedi | Hai dimenticato la password?
Il primo portale italiano per il trading sulle materie prime

spread trading | segnali operativi | opzioni su materie prime | corsi di trading


Caffè: il Brasile preoccupa gli analisti
(Pag. 1)



La Redazione Articolo pubblicato il 27/11/2020 18:00:00
“Il Minas del sud, maggior produttore del Brasile, risulta pesantemente attinto dalle condizioni climatiche avverse e se un produttore dell’area avesse venduto il 50% del raccolto in anticipo, allora si troverebbe in difficoltà” (dichiarazione rilasciata da César de Castro Alves durante una conferenza online).

 

César de Castro Alves, consulente agrobusiness presso Itaú BBA, ha recentemente redatto una accurata analisi riguardante il raccolto di caffè del Brasile, e proprio tale analisi non può non destare preoccupazione, in quanto l’esperto sottolinea che i produttori che hanno già piazzato il loro raccolto della stagione 2021 - 2022 potrebbero andare incontro a significative difficoltà nel caso in cui il prossimo raccolto dovesse mostrare problemi di qualità o rivelarsi esiguo dal punto di vista dei volumi.

Gli analisti di Itaú BBA hanno illustrato uno scenario base che prevede un calo del raccolto brasiliano di caffè della stagione 2021 - 2022 compreso tra il 14% ed il 21%, un contesto determinato da precipitazioni inferiori alla media e dall’ingresso delle coltivazioni di caffè arabica in un ciclo off.

Grafico Caffè by Tradingview

“Il Minas del sud, maggior produttore del Brasile, risulta pesantemente attinto dalle condizioni climatiche avverse e se un produttore dell’area avesse venduto il 50% del raccolto in anticipo, allora si troverebbe in difficoltà” (dichiarazione rilasciata da César de Castro Alves durante una conferenza online).

Il direttore della Associação dos Cafeicultores do Brasil (Sincal), Marco Antônio Jacob, ha spiegato a Reuters che il fallimento del raccolto dovuto a grave siccità, potrebbe portare all'annullamento di contratti di comune accordo tra le parti o, nel peggiore dei casi, al mancato rispetto degli stessi da parte dei produttori.

 

Continua nella pagina successiva


Abbonamenti
per i segnali operativi
Commodity Report
Rispetto a chi fornisce i soliti "segnali di trading", CommoditiesTrading è l'unica ad offrirti un servizio unico e molto vantaggioso: IL COMMODITY ... leggi tutto

Questo sito non costituisce un’offerta o un impegno o un consiglio od una raccomandazione per l’acquisto di valori mobiliari. Le informazioni contenute in questo sito sono puramente indicative. In nessun caso COMMODITIES TRADING è responsabile dei danni che possono derivare dall’uso delle informazioni contenute in questo sito.

Le performance passate hanno molte limitazioni. Nessuna informazione nel sito vuol fare intendere che in futuro si potranno ottenere gli stessi profitti o perdite potenziali. Risultati completamente differenti da quelli presentati possono derivare ad esempio da modifiche strutturali del mercato, movimenti puntuali esplosivi e incontrollati del mercato, errori di sovradattamento del sistema ai dati. Le performance passate non sono indicazione né garanzia di performance future.

Il trading nei Futures è un’attività di investimento ad alto rischio per la quale è possibile perdere anche più del capitale depositato sul conto di trading. Entrando in questo sito si conferma di essere consapevoli dei rischi associati all’investimento in Futures.

La legge di riferimento per le informazioni contenute in questo sito è quella italiana. Eventuali persone che intendono utilizzare i nostri software dovranno verificare in autonomia e sotto la propria responsabilità le norme locali.
Tutti i diritti sono riservati © COMMODITIESTRADING ( è una divisione di Trading Media Company SRL ) - Sito web realizzato da NapoliWeb S.r.l. | Web Agency Napoli