Benvenuti su Commodities Trading
Vai alla tua area riservata   Accedi | Hai dimenticato la password?
Il primo portale italiano per il trading sulle materie prime

spread trading | segnali operativi | opzioni su materie prime | corsi di trading


C'era una volta un toscano ed un lussemburghese
(Pag. 1)



Maurizio Monti Articolo pubblicato il 20/01/2016 11:02:19


Un bel giorno, si è rotto un equilibrio.
Il toscanaccio ha esagerato. Eh sì. Ciò che non doveva fare. L’atto di lesa maestà a Juncker è un atto grave, secondo i canoni europei. 
Renzi ha suscitato a Bruxelles il ricordo di Berlusconi. L’incubo di Berlusconi. È incredibile, ma c’è riuscito.

Dicendo che i criteri di flessibilità (quali? Tutti da scoprire, ovviamente) sono opera sua e non dell’illuminato Juncker, si è consegnato all’ira mitteleuropea, di cui Juncker, come un maggiordomo (avete visto l’atteggiamento? Non sembra?), è cultore intransigente. 

Sono stato io, ha detto Juncker in conferenza stampa, a inserire i criteri di flessibilità. Bravo Juncker, digliene quattro a quel toscanaccio presuntuoso. Poi, quando hai tempo, spiegaci un po’ meglio tutta la flessibilità che hai inserito nel sistema Europa. Un’altra volta, quando hai tempo.

L’Italia è diventata appetibile agli investimenti esteri, se ne facciano una ragione, ha replicato Renzi. Bravo Renzi, digliene quattro a quel lussemburghese da strapazzo.
Quando puoi, spiegaci dove hai visto tutta questa appetibilità. Anche Tu, quando hai tempo, un’altra volta.

A noi, non resta che stare a osservare questo battibecco, che ci sembra un deja vù. Avete visto come di colpo le sofferenze delle banche italiane sono diventate insostenibili? Avete visto come la Borsa Italiana è crollata di botto a inizio settimana? Di colpo, l’Italia è diventata un paese a rischio, le banche mezze fallite, il debito non più sostenibile. Insomma: l’incubo Berlusconi ritorna, targato Renzi. A presto, per i bollettini sullo spread Italia-Germania.




Abbonamenti
per i segnali operativi
Commodity Report
Rispetto a chi fornisce i soliti "segnali di trading", CommoditiesTrading è l'unica ad offrirti un servizio unico e molto vantaggioso: IL COMMODITY ... leggi tutto

Questo sito non costituisce un’offerta o un impegno o un consiglio od una raccomandazione per l’acquisto di valori mobiliari. Le informazioni contenute in questo sito sono puramente indicative. In nessun caso COMMODITIES TRADING è responsabile dei danni che possono derivare dall’uso delle informazioni contenute in questo sito.

Le performance passate hanno molte limitazioni. Nessuna informazione nel sito vuol fare intendere che in futuro si potranno ottenere gli stessi profitti o perdite potenziali. Risultati completamente differenti da quelli presentati possono derivare ad esempio da modifiche strutturali del mercato, movimenti puntuali esplosivi e incontrollati del mercato, errori di sovradattamento del sistema ai dati. Le performance passate non sono indicazione né garanzia di performance future.

Il trading nei Futures è un’attività di investimento ad alto rischio per la quale è possibile perdere anche più del capitale depositato sul conto di trading. Entrando in questo sito si conferma di essere consapevoli dei rischi associati all’investimento in Futures.

La legge di riferimento per le informazioni contenute in questo sito è quella italiana. Eventuali persone che intendono utilizzare i nostri software dovranno verificare in autonomia e sotto la propria responsabilità le norme locali.
Tutti i diritti sono riservati © COMMODITIESTRADING ( è una divisione di Trading Media Company SRL ) - Sito web realizzato da NapoliWeb S.r.l. | Web Agency Napoli