Benvenuti su Commodities Trading
Vai alla tua area riservata   Accedi | Hai dimenticato la password?
Il primo portale italiano per il trading sulle materie prime

spread trading | segnali operativi | opzioni su materie prime | corsi di trading


Petrolio: la prima volta degli USA
(Pag. 2)



La Redazione Articolo pubblicato il 08/01/2021 09:00:00
“Il fatto che le importazioni USA di greggio saudita siano state azzerate rappresenta senza dubbio un evento storico, ma è probabile che si tratti semplicemente di una sorta di aberrazione imputabile al basso tasso operativo delle raffinerie ed ai tagli alla produzione messi in campo dalla OPEC+” (Karim Fawaz, direttore ricerca ed analisi settore energy presso IHS Markit).

 

L'America è ancora in preda alla pandemia, con infezioni record in molti stati che impongono nuove restrizioni, mentre alcune altre parti del mondo si stanno riprendendo. Il consumo di benzina negli Stati Uniti è crollato al minimo degli anni durante i soliti periodi di alta domanda del Ringraziamento e delle vacanze di Natale. La perdita della domanda è così acuta che alcune raffinerie statunitensi sono rimaste inattive e questo giustifica anche la propensione dei sauditi ad inviare meno carichi negli USA, in quanto risulta più conveniente concentrarsi sulla piazza asiatica, dove la ripresa è più marcata e, inoltre, per l'Arabia Saudita, tagliare le spedizioni negli Stati Uniti è il modo più rapido per segnalare al mercato più ampio che si sta restringendo l’offerta.

A maggio e giugno, le consegne saudite negli Stati Uniti sono più che raddoppiate rispetto a un anno fa all'indomani di un'aspra guerra dei prezzi con la Russia ma, da allora, le spedizioni di petrolio saudita negli Stati Uniti sono diminuite costantemente: a novembre e poi di nuovo a dicembre, hanno consegnato ai clienti solo 73.000 barili al giorno, mostrano i dati preliminari della US Energy Information Administration.

 

Fonte Bloomberg

Abbonamenti
per i segnali operativi
Commodity Report
Rispetto a chi fornisce i soliti "segnali di trading", CommoditiesTrading è l'unica ad offrirti un servizio unico e molto vantaggioso: IL COMMODITY ... leggi tutto

Questo sito non costituisce un’offerta o un impegno o un consiglio od una raccomandazione per l’acquisto di valori mobiliari. Le informazioni contenute in questo sito sono puramente indicative. In nessun caso COMMODITIES TRADING è responsabile dei danni che possono derivare dall’uso delle informazioni contenute in questo sito.

Le performance passate hanno molte limitazioni. Nessuna informazione nel sito vuol fare intendere che in futuro si potranno ottenere gli stessi profitti o perdite potenziali. Risultati completamente differenti da quelli presentati possono derivare ad esempio da modifiche strutturali del mercato, movimenti puntuali esplosivi e incontrollati del mercato, errori di sovradattamento del sistema ai dati. Le performance passate non sono indicazione né garanzia di performance future.

Il trading nei Futures è un’attività di investimento ad alto rischio per la quale è possibile perdere anche più del capitale depositato sul conto di trading. Entrando in questo sito si conferma di essere consapevoli dei rischi associati all’investimento in Futures.

La legge di riferimento per le informazioni contenute in questo sito è quella italiana. Eventuali persone che intendono utilizzare i nostri software dovranno verificare in autonomia e sotto la propria responsabilità le norme locali.
Tutti i diritti sono riservati © COMMODITIESTRADING ( è una divisione di Trading Media Company SRL ) - Sito web realizzato da NapoliWeb S.r.l. | Web Agency Napoli