Benvenuti su Commodities Trading
Vai alla tua area riservata   Accedi | Hai dimenticato la password?
Il primo portale italiano per il trading sulle materie prime

spread trading | segnali operativi | opzioni su materie prime | corsi di trading


Zucchero, Czarnikow: il mercato subirà uno shock di fornitura



La Redazione Articolo pubblicato il 02/04/2021 12:00:00
La società conclude affermando che anche la possibilità di condizioni climatiche avverse nel lungo periodo è un elemento che ha influenzato la stesura della relazione.

 

Nella passata settimana la società commerciale britannica Czarnikow ha diffuso un report a lungo periodo ove dichiara che il mercato globale dello zucchero potrebbe subire uno shock nell’offerta, un evento che avrà una significativa intensità nel corso della stagione 2022 - 2023, quando l’India, secondo esportatore di dolcificante al mondo, diminuirà od annullerà del tutto le sovvenzioni all’export: “In quasi ogni anno dell'ultimo decennio, i mulini indiani hanno prodotto zucchero in eccesso e il governo ha dovuto sovvenzionare le loro esportazioni per evitare che le scorte di zucchero interne diventassero ingestibili, ma questi sussidi e altri aiuti all'industria della canna da zucchero sono stati contestati dalla World Trade Organization”, sottolinea la società commerciale.

In questo contesto, l'India ha incoraggiato gli stabilimenti di canna da zucchero locali a installare terminal dedicati alla distillazione dell'etanolo, poiché il biocarburante dovrebbe guadagnare più spazio nella miscela di benzina, aumentando al 10% nel 2022 e al 20% entro il 2025, secondo i piani del governo, una strategia che segue quella del Brasile che domina l'area dagli anni ’70 (anche altri paesi in tutto il mondo discutono dell'inclusione dell'etanolo nella miscela di benzina, come il Regno Unito, la Thailandia e la Cina).

Grafico Zucchero by Tradingview

“L'India fornirà sempre meno zucchero al mercato mondiale, lasciando un deficit di approvvigionamento che dovrà essere rifornito con l'espansione di canna e barbabietola altrove. Il rischio è che la nuova offerta non cresca abbastanza rapidamente; anche i rendimenti dello zucchero sul mercato mondiale dovranno essere sufficientemente elevati da garantire investimenti in nuova capacità produttiva ”, sottolinea la società commerciale.

Per il governo indiano, secondo Czarnikow, una maggiore miscela di etanolo nella benzina porta diversi vantaggi, come l'aumento della produzione energetica interna, che dovrebbe aumentare la sicurezza energetica della nazione, la riduzione delle importazioni e l'eliminazione del surplus di zucchero.

Per dimostrare fermezza nei piani, il paese ha persino autorizzato la vendita di etanolo puro anche senza avere una flotta di veicoli flessibili od alimentati con il solo biocarburante.

“L'aumento della domanda globale di etanolo e l'aumento dei prezzi globali della benzina potrebbero portare a un aumento dei prezzi dell'etanolo in tutto il mondo. Ciò potrebbe essere positivo per i prezzi dello zucchero perché gli stabilimenti nel centro-sud del Brasile avrebbero bisogno di rendimenti migliori per continuare a giustificare la massimizzazione della produzione di zucchero ", ha affermato Czarnikow.

Per la società di consulenza britannica, il calo della produzione altrove durante il raccolto 2022/23 e un aumento della domanda di zucchero potrebbero portare a uno scenario dove i principali fornitori non saranno in grado di soddisfare la domanda, tuttavia, a partire dal 2023, con l'arrivo di un nuovo raccolto, potrebbe esserci un maggiore equilibrio.

La società conclude affermando che anche la possibilità di condizioni climatiche avverse nel lungo periodo è un elemento che ha influenzato la stesura della relazione.

 

Fonte NovaCana

Abbonamenti
per i segnali operativi
Commodity Report
Rispetto a chi fornisce i soliti "segnali di trading", CommoditiesTrading è l'unica ad offrirti un servizio unico e molto vantaggioso: IL COMMODITY ... leggi tutto

Questo sito non costituisce un’offerta o un impegno o un consiglio od una raccomandazione per l’acquisto di valori mobiliari. Le informazioni contenute in questo sito sono puramente indicative. In nessun caso COMMODITIES TRADING è responsabile dei danni che possono derivare dall’uso delle informazioni contenute in questo sito.

Le performance passate hanno molte limitazioni. Nessuna informazione nel sito vuol fare intendere che in futuro si potranno ottenere gli stessi profitti o perdite potenziali. Risultati completamente differenti da quelli presentati possono derivare ad esempio da modifiche strutturali del mercato, movimenti puntuali esplosivi e incontrollati del mercato, errori di sovradattamento del sistema ai dati. Le performance passate non sono indicazione né garanzia di performance future.

Il trading nei Futures è un’attività di investimento ad alto rischio per la quale è possibile perdere anche più del capitale depositato sul conto di trading. Entrando in questo sito si conferma di essere consapevoli dei rischi associati all’investimento in Futures.

La legge di riferimento per le informazioni contenute in questo sito è quella italiana. Eventuali persone che intendono utilizzare i nostri software dovranno verificare in autonomia e sotto la propria responsabilità le norme locali.
Tutti i diritti sono riservati © COMMODITIESTRADING ( è una divisione di Trading Media Company SRL ) - Sito web realizzato da NapoliWeb S.r.l. | Web Agency Napoli