Benvenuti su Commodities Trading
Vai alla tua area riservata   Accedi | Hai dimenticato la password?
Il primo portale italiano per il trading sulle materie prime

spread trading | segnali operativi | opzioni su materie prime | corsi di trading


Venezuela e Cina: tutti in tribunale!



La Redazione Articolo pubblicato il 10/12/2017 10:00:58
Le relazioni tra Venezuela e Cina hanno visto tempi migliori…

 

Tra Venezuela e Cina c’è sempre stato un certo feeling, ma ora le cose sembrano cambiare con la China Petroleum & Chemical Corp che ha citato in giudizio presso i tribunali statunitensi la venezuelana Petroleos de Venezuela SA a causa del mancato pagamento di alcune somme dovute.

Sinopec (per citare la società cinese come è meglio nota ai mercati) ha inoltre depositato una richiesta di arbitrato contro PDVSA presso la International Chamber of Commerce menzionando danni per almeno 23,7 milioni di dollari.

Il contesto appena descritto si palesa quasi tre mesi dopo che la PetroChina Company ha consigliato alla sua unità USA di stare alla larga da qualsiasi coinvolgimento futuro in prestiti alla controllata statale venezuelana.

L’azione legale intrapresa da Pechino mostra come la relazione tra i due partner commerciali - una relazione di lunga durata, dobbiamo ricordarlo - sia giunta ad un punto morto a causa del mancato risarcimento di prestiti passati ed a causa di una qualità del Petrolio venezuelano che lascia sempre più a desiderare.

Leggi qui maggiori informazioni sul Petrolio venezuelano

Come ha sottolineato Russ Dallen (Caracas Capital Markets, nell’immagine a seguire) in una nota agli investitori, quanto sta avvenendo è anche la prova che d’ora in poi la Cina non sarà più pronta a salvare il Venezuela, cosa che ha sempre fatto nel corso degli anni passati.

I documenti giunti nei tribunali mostrano come le società come Sinopec aiutino la disastrata PDVSA.

Stando alle carte, la società cinese, nel 2013, ha consegnato a Petroleos de Venezuela circa 45000 tonnellate di prodotti in acciaio, ma ora sostiene che la controllata statale venezuelana ha pagato solamente la metà della merce ricevuta, ma non solo, perchè PDVSA è anche accusata di un eccessivo ritardo nel pagamento anticipato di alcuni materiali, una mancanza che avrebbe procurato gravi danni a Sinopec, in quanto la società stessa stava acquistando i materiali in acciaio da un fornitore terzo di cui non è stato reso noto il nome.

“La condotta degli accusati - si legge in una parte dei documenti in mano ai tribunali e resa nota da Bloomberg - evidenzia come questi abbiano messo intenzionalmente in atto travisamenti, inganni ed occultamenti vari al fine di privare Sinopec dei pagamenti spettanti.  Per coordinare le loro azioni avendo la certezza che Sinopec non scoprisse la cospirazione in atto, gli imputati hanno agito di concerto in più occasioni al fine di discutere e pianificare il modus operandi”.

 

Fonte Bloomberg


Potrebbero interessarti anche...
Speciale Venezuela: la scommessa di Wall street nelle mani di sette persone
Editoriale
La Redazione 17/01/2018 07:00:50
Ci sono un petroliere cinese, un benefattore russo ed un finanziere… ... leggi tutto
Venezuela: la Cypto Euforia spicca il volo
Editoriale
La Redazione 25/02/2018 10:00:13
L’ironia di questa situazione è innegabile: i sostenitori della blockchain avversi ... leggi tutto
Venezuela: una crisi senza fine
Editoriale
La Redazione 16/06/2018 10:00:49
La crisi che attanaglia il Venezuela sembra essere letteralmente senza fine, ... leggi tutto
Abbonamenti
per i segnali operativi
Commodity Trading
Il servizio “Commodity trading” di Aldo Ierna, consiste in segnali operativi emessi principalmente su Materie Prime e basati su due metodologie ... leggi tutto

Commodity Report
Commodity Report è un servizio a cadenza settimanale basato sull’analisi indipendente dei principali mercati finanziari. Giancarlo Dall’Aglio pone l’attenzione sul focus ... leggi tutto

Gann Commodity Trading
Gann Commodity è una newsletter a cadenza settimanale che propone ai lettori un’operatività basata su precisi set up calcolati con ... leggi tutto

Questo sito non costituisce un’offerta o un impegno o un consiglio od una raccomandazione per l’acquisto di valori mobiliari. Le informazioni contenute in questo sito sono puramente indicative. In nessun caso COMMODITIES TRADING è responsabile dei danni che possono derivare dall’uso delle informazioni contenute in questo sito.

Le performance passate hanno molte limitazioni. Nessuna informazione nel sito vuol fare intendere che in futuro si potranno ottenere gli stessi profitti o perdite potenziali. Risultati completamente differenti da quelli presentati possono derivare ad esempio da modifiche strutturali del mercato, movimenti puntuali esplosivi e incontrollati del mercato, errori di sovradattamento del sistema ai dati. Le performance passate non sono indicazione né garanzia di performance future.

Il trading nei Futures è un’attività di investimento ad alto rischio per la quale è possibile perdere anche più del capitale depositato sul conto di trading. Entrando in questo sito si conferma di essere consapevoli dei rischi associati all’investimento in Futures.

La legge di riferimento per le informazioni contenute in questo sito è quella italiana. Eventuali persone che intendono utilizzare i nostri software dovranno verificare in autonomia e sotto la propria responsabilità le norme locali.
Tutti i diritti sono riservati © COMMODITIESTRADING ( è una divisione di Trading Media Group Srl ) - Sito web realizzato da NapoliWeb S.r.l. | Web Agency Napoli