Benvenuti su Commodities Trading
Vai alla tua area riservata   Accedi | Hai dimenticato la password?
Il primo portale italiano per il trading sulle materie prime

spread trading | segnali operativi | opzioni su materie prime | corsi di trading


USA Vs. Cina: volete un vincitore? Cercatelo in Medio Oriente!
(Pag. 1)



La Redazione Articolo pubblicato il 10/04/2018 07:00:11
Una guerra commerciale tra USA e Cina sarebbe priva di vincitori? Forse no, ma dobbiamo cercarli in Medio Oriente!

 

È opinione comune che una guerra commerciale tra Stati Uniti e Cina sarebbe un evento privo di vincitori, ma se guardiamo al Medio Oriente, allora il nostro sguardo potrebbe cogliere un panorama lievemente diverso…

Il Medio Oriente sta emergendo come un potenziale vincitore delle tensioni tra Washington e Pechino con quest’ultima che ha mostrato la chiara intenzione di voler rispondere all’offensiva di Donald Trump con l’applicazione di dazi sulle importazioni di prodotti petrolchimici americani.

Se la Cina dovesse decidere di portare avanti la sua proposta che prevede una tassa aggiuntiva del 25% su polietilene e propano liquido, allora gli acquirenti della nazione asiatica sarebbero praticamente obbligati a reperire una fornitura alternativa a quella in arrivo dagli USA che, inevitabilmente, diverrebbe più costosa: qui entra in gioco il Medio Oriente, ricco di prodotti petrolchimici e senz’altro adatto a rimpiazzare la fornitura USA.

Il Medio Oriente si propone già come la principale fonte di polietilene della Cina, ma può agevolmente aumentare le esportazioni verso Pechino come altrettanto agevolmente potrebbe aumentare le spedizioni la Corea del Sud.

Quanto appena esposto è frutto di uno studio di Goldman Sachs che, inoltre, sottolinea come la Cina, nel caso in cui le tasse dovessero divenire realtà, potrebbe dover sostituire fino a 2,3 milioni di tonnellate di polietilene.

 

Continua nella pagina successiva



Potrebbero interessarti anche...
Frumento, USA: allarme gelo
Materie Prime
La Redazione 02/01/2018 18:00:28
Negli Stati Uniti il grano invernale è minacciato dal gelo: cosa ... leggi tutto
Frumento: negli USA confermati i danni al prodotto invernale
Materie Prime
La Redazione 04/01/2018 14:00:03
I funzionari USA confermano la battuta d’arresto nel raccolto di Frumento ... leggi tutto
Soia: export USA alle stelle.  In frenata Frumento e Mais
Materie Prime
La Redazione 27/02/2018 12:00:21
Le condizioni climatiche dell’Argentina stimoleranno le esportazioni di Soia degli Stati ... leggi tutto
Abbonamenti
per i segnali operativi
Commodity Trading
Il servizio “Commodity trading” di Aldo Ierna, consiste in segnali operativi emessi principalmente su Materie Prime e basati su due metodologie ... leggi tutto

Commodity Report
Commodity Report è un servizio a cadenza settimanale basato sull’analisi indipendente dei principali mercati finanziari. Giancarlo Dall’Aglio pone l’attenzione sul focus ... leggi tutto

Gann Commodity Trading
Gann Commodity è una newsletter a cadenza settimanale che propone ai lettori un’operatività basata su precisi set up calcolati con ... leggi tutto

Questo sito non costituisce un’offerta o un impegno o un consiglio od una raccomandazione per l’acquisto di valori mobiliari. Le informazioni contenute in questo sito sono puramente indicative. In nessun caso COMMODITIES TRADING è responsabile dei danni che possono derivare dall’uso delle informazioni contenute in questo sito.

Le performance passate hanno molte limitazioni. Nessuna informazione nel sito vuol fare intendere che in futuro si potranno ottenere gli stessi profitti o perdite potenziali. Risultati completamente differenti da quelli presentati possono derivare ad esempio da modifiche strutturali del mercato, movimenti puntuali esplosivi e incontrollati del mercato, errori di sovradattamento del sistema ai dati. Le performance passate non sono indicazione né garanzia di performance future.

Il trading nei Futures è un’attività di investimento ad alto rischio per la quale è possibile perdere anche più del capitale depositato sul conto di trading. Entrando in questo sito si conferma di essere consapevoli dei rischi associati all’investimento in Futures.

La legge di riferimento per le informazioni contenute in questo sito è quella italiana. Eventuali persone che intendono utilizzare i nostri software dovranno verificare in autonomia e sotto la propria responsabilità le norme locali.
Tutti i diritti sono riservati © COMMODITIESTRADING ( è una divisione di Trading Media Group Srl ) - Sito web realizzato da NapoliWeb S.r.l. | Web Agency Napoli