Benvenuti su Commodities Trading
Vai alla tua area riservata   Accedi | Hai dimenticato la password?
Il primo portale italiano per il trading sulle materie prime

spread trading | segnali operativi | opzioni su materie prime | corsi di trading


Speciale Caffè: il Brasile è pronto a crescere ancora!
(Pag. 1)



La Redazione Articolo pubblicato il 09/06/2019 10:00:32
I coltivatori del Brasile hanno le idee ben chiare su come investire i profitti, e le parole d’ordine sono : espansione, meccanizzazione e fertilizzazione…

 

Rodrigo de Freitas Silva (41 anni) è un caficoltore le cui terre sono site nel cuore del Brasile, a Jeriquara, nello stato di Sao Paulo, e la sua azienda è fiorente anche a fronte di quello che possiamo definire uno tra i peggiori crolli delle quotazioni del Caffè che la storia ricordi.

Il nostro coltivatore, negli ultimi 12 anni, ha enormemente ampliato i suoi possedimenti, passando da 12,5 a 220 ettari coltivati, ma non solo, perché la resa è letteralmente raddoppiata.

Nella sua azienda la tecnologia è l’ultima cosa a mancare: l’attività è totalmente meccanizzata, ed il 90% della superficie è irrigato, ma, cosa più importante di tutte, anche con i prezzi del Caffè crollati a ridosso dei livelli più bassi negli ultimi 13 anni. l’azienda è redditizia e sia produzione che resa sono attesi in aumento!

“Ho ancora spazio a sufficienza per triplicare l’area coltivata a Caffè - spiega Rodrigo de Freitas Silva ai giornalisti di Bloomberg - e questo solo considerando le aree che già posseggo”.

Il boom della produzione di Caffè del Brasile rappresenta un vero e proprio problema per i caficoltori di tutto il mondo: dal Nicaragua alla Tanzania le rese per ettaro sono in calo, i costi per i fertilizzanti e la manodopera aumentano ed i tassi di cambio per le esportazioni non sono praticamente mai favorevoli al pari del real brasiliano e, come se non bastasse, a volte i prezzi sulla piazza di New York non sono nemmeno sufficienti a coprire i costi di produzione.

La strada da intraprendere, per molti di loro, sembra praticamente a senso unico: abbandonare il business del Caffè e passare a colture maggiormente redditizie.

Ed in Brasile? Una recente ispezione delle piantagioni tra Sao Paulo e Minas Geiras (1700 chilometri), ossia l’area che produce il 70% dell’Arabica brasiliano, non mostra alcun segno di sofferenza: gli alberi sono praticamente ovunque e la soddisfazione dei coltivatori è tangibile.

“Mi sto espandendo - continua Rodrigo de Freitas Silva - e non ho intenzione di frenare gli investimenti perché i prezzi del caffè sono bassi: io sto ancora ottenendo un profitto dal Caffè”.

Nel 2020 Silva prevede di triplicare il suo raccolto ed i profitti attuali si trasformano in nuovi investimenti: espansione dell’area, meccanizzazione, irrigazione, fertilizzazione, insomma, tutto quanto possa servire per massimizzare produzione e resa.

 

Continua nella pagina successiva



Potrebbero interessarti anche...
Cacao, speciale Venezuela: la nuova Peste? È il governo!
Editoriale
La Redazione 06/01/2019 10:00:26
I coltivatori di Cacao del Venezuela temono il diffondersi di una ... leggi tutto
Speciale Natural Gas: clima e scorte non muovono i prezzi
Editoriale
La Redazione 06/04/2019 10:00:57
Le quotazioni del Natural Gas si mostrano insensibili a clima e ... leggi tutto
Speciale Natural Gas: la Germania ha fame. E Trump si faccia gli affari suoi!
Editoriale
La Redazione 06/03/2019 10:00:30
Il consumo di Natural Gas della Germania sta per schizzare alle ... leggi tutto
Abbonamenti
per i segnali operativi
Commodity Trading
Il servizio “Commodity trading” di Aldo Ierna, consiste in segnali operativi emessi principalmente su Materie Prime e basati su due metodologie ... leggi tutto

Commodity Report
Commodity Report è un servizio a cadenza settimanale basato sull’analisi indipendente dei principali mercati finanziari. Giancarlo Dall’Aglio pone l’attenzione sul focus ... leggi tutto

Gann Commodity Trading
Gann Commodity è una newsletter a cadenza settimanale che propone ai lettori un’operatività basata su precisi set up calcolati con ... leggi tutto

Questo sito non costituisce un’offerta o un impegno o un consiglio od una raccomandazione per l’acquisto di valori mobiliari. Le informazioni contenute in questo sito sono puramente indicative. In nessun caso COMMODITIES TRADING è responsabile dei danni che possono derivare dall’uso delle informazioni contenute in questo sito.

Le performance passate hanno molte limitazioni. Nessuna informazione nel sito vuol fare intendere che in futuro si potranno ottenere gli stessi profitti o perdite potenziali. Risultati completamente differenti da quelli presentati possono derivare ad esempio da modifiche strutturali del mercato, movimenti puntuali esplosivi e incontrollati del mercato, errori di sovradattamento del sistema ai dati. Le performance passate non sono indicazione né garanzia di performance future.

Il trading nei Futures è un’attività di investimento ad alto rischio per la quale è possibile perdere anche più del capitale depositato sul conto di trading. Entrando in questo sito si conferma di essere consapevoli dei rischi associati all’investimento in Futures.

La legge di riferimento per le informazioni contenute in questo sito è quella italiana. Eventuali persone che intendono utilizzare i nostri software dovranno verificare in autonomia e sotto la propria responsabilità le norme locali.
Tutti i diritti sono riservati © COMMODITIESTRADING ( è una divisione di Trading Media Company SRL ) - Sito web realizzato da NapoliWeb S.r.l. | Web Agency Napoli