Benvenuti su Commodities Trading
Vai alla tua area riservata   Accedi | Hai dimenticato la password?
Il primo portale italiano per il trading sulle materie prime

spread trading | segnali operativi | opzioni su materie prime | corsi di trading


Soia, Cina: la guerra commerciale non è l’unico problema
(Pag. 1)



La Redazione Articolo pubblicato il 14/08/2019 18:00:37
La guerra commerciale non è l’unico problema degli acquirenti di Soia cinesi, che guardano con sempre maggiore attenzione all’epidemia che sta devastando gli allevamenti di suini

 

La Cina, maggior importatore di Soia su base mondiale, sta acquisendo un grande quantità di Soia brasiliana dopo che la guerra commerciale ha determinato uno stop agli acquisti dagli Stati Uniti: questo è vero per il terzo trimestre, ma da settembre in avanti le cose potrebbero cambiare, con i laboratori che sono restii ad acquistare in quanto non sono in grado di determinare il reale impatto della peste suina africana sulla domanda di mangimi in arrivo da parte degli allevatori.

Il calo dei futures sulla Soia a Chicago, insieme ad un aumento dei prezzi della farina di Soia in Cina, ha reso possibile per le aziende l’elaborazione dei Soybeans brasiliani con consegna a settembre caricandoli direttamente in farina, e questo anche a fronte del netto aumento dei premi del prodotto brasiliano.  I margini di elaborazione, secondo il China National Grain and Oils Information Center, sono i più elevati degli ultimi due mesi.

I laboratori sono quindi a mercato per i semi di Soia con consegna tra agosto e settembre, ma il ritmo degli acquisti si mostra comunque inferiore a quello dell’anno passato, ma, a questo proposito, leggiamo il commento rilasciato da Hou Xueling, analista presso Everbright Futures: “I frantoi non acquistano in anticipo e molti operatori sono intimoriti dalla domanda che, a causa della peste suina, potrebbe letteralmente crollare nel corso del quarto trimestre”.

 

Continua nella pagina successiva


Abbonamenti
per i segnali operativi
Commodity Trading
Il servizio “Commodity trading” di Aldo Ierna, consiste in segnali operativi emessi principalmente su Materie Prime e basati su due metodologie ... leggi tutto

Commodity Report
Commodity Report è un servizio a cadenza settimanale basato sull’analisi indipendente dei principali mercati finanziari. Giancarlo Dall’Aglio pone l’attenzione sul focus ... leggi tutto

Gann Commodity Trading
Gann Commodity è una newsletter a cadenza settimanale che propone ai lettori un’operatività basata su precisi set up calcolati con ... leggi tutto

Questo sito non costituisce un’offerta o un impegno o un consiglio od una raccomandazione per l’acquisto di valori mobiliari. Le informazioni contenute in questo sito sono puramente indicative. In nessun caso COMMODITIES TRADING è responsabile dei danni che possono derivare dall’uso delle informazioni contenute in questo sito.

Le performance passate hanno molte limitazioni. Nessuna informazione nel sito vuol fare intendere che in futuro si potranno ottenere gli stessi profitti o perdite potenziali. Risultati completamente differenti da quelli presentati possono derivare ad esempio da modifiche strutturali del mercato, movimenti puntuali esplosivi e incontrollati del mercato, errori di sovradattamento del sistema ai dati. Le performance passate non sono indicazione né garanzia di performance future.

Il trading nei Futures è un’attività di investimento ad alto rischio per la quale è possibile perdere anche più del capitale depositato sul conto di trading. Entrando in questo sito si conferma di essere consapevoli dei rischi associati all’investimento in Futures.

La legge di riferimento per le informazioni contenute in questo sito è quella italiana. Eventuali persone che intendono utilizzare i nostri software dovranno verificare in autonomia e sotto la propria responsabilità le norme locali.
Tutti i diritti sono riservati © COMMODITIESTRADING ( è una divisione di Trading Media Company SRL ) - Sito web realizzato da NapoliWeb S.r.l. | Web Agency Napoli