Benvenuti su Commodities Trading
Vai alla tua area riservata   Accedi | Hai dimenticato la password?
Il primo portale italiano per il trading sulle materie prime

spread trading | segnali operativi | opzioni su materie prime | corsi di trading


Russia e Germania: l’amicizia è finita? Perché il Gas di Mosca è un problema!
(Pag. 1)



La Redazione Articolo pubblicato il 08/08/2018 03:00:48
Per decenni la cosiddetta “Friendship pipeline” ha trasportato Petrolio dalla Russia all’Europa contribuendo in modo significativo a riscaldare le case dei tedeschi ogni qualvolta il clima lo rendesse necessario

 

Per decenni la cosiddetta “Friendship pipeline” ha trasportato Petrolio dalla Russia all’Europa contribuendo in modo significativo a riscaldare le case dei tedeschi ogni qualvolta il clima lo rendesse necessario, anche nei giorni più bui della guerra fredda (vedi mappa a seguire), ma ora una nuova pipeline che trasporterà il Gas russo facendolo passare sotto il Mar Baltico sta creando più di un problema alla cancelliera tedesca Angela Merkel

Il gasdotto incriminato è il North Stream 2 ed è già finito nel mirino di Donald Trump, che punta il dito contro la nuova infrastruttura asserendo che non farà altro se non aumentare la dipendenza della Germania dalla Russia; pollice verso anche da parte dell’Ucraina, che teme di essere esclusa dal più che redditizio commercio di Gas (l’Ucraina è un punto cruciale in termini di transito del Gas Naturale in partenza da Mosca).

Il Gasdotto North Stream 2

Il North Stream 2 arriva in un momento particolarmente delicato per Angela Merkel: l’alleanza transatlantica si sta indebolendo e Russia e Cina si mostrano particolarmente decise a mantenere le loro posizioni.

“L’ordine globale è sotto pressione - spiega Angela Merkel - e questo per noi rappresenta una sfida: la responsabilità della Germania va via via aumentando ed abbiamo molto lavoro da fare”.

La stessa Merkel, nel mese di aprile, ha compreso che North Stream 2 si stava evolvendo: non si trattava più di una “banale” operazione commerciale, ma stava diventando una nuova entità contraddistinta da risvolti politici estremamente rilevanti.

Buona parte dei paesi europei premono affinché la Germania prenda provvedimenti al fine di limitare le ingerenze della Russia in paesi come, ad esempio, la Polonia, ma l’esclusione dell’Ucraina dalla tratta del Gas restituisce esattamente il risultato opposto rendendo la Polonia, insieme ai paesi baltici,  estremamente vulnerabile ad eventuali interruzioni di fornitura.

Alcuni analisti, tuttavia, non si mostrano così pessimisti, in fin dei conti un gasdotto come North Stream 2 esiste già ed un nuovo progetto aumenterebbe del doppio la capacità di trasporto della tratta, questo è vero, ma il futuro della domanda rimane incerto.

Esiste, tuttavia, un rovescio della medaglia: l’industria tedesca ama tutto ciò che fornisce energia a buon mercato ed anche i partner della coalizione socialdemocratica di Angela Merkel, da sempre fautori di una politica conciliante verso la Russia, sono favorevoli al progetto e questo è un problema che ha letteralmente spaccato in due la classe politica di Berlino.

 

A seguire - La politica dell’Est



Potrebbero interessarti anche...
Petrolio: la Russia è il vero fattore X
Editoriale
La Redazione 20/05/2018 10:00:20
La Russia, nel prossimo meeting OPEC, dovrà affrontare un vero e ... leggi tutto
Petrolio: OPEC e Russia pronta ad aprire i rubinetti sotto la pressione degli USA
Editoriale
La Redazione 26/05/2018 10:00:32
Trump si scaglia lancia in resta contro i prezzi del Petrolio ... leggi tutto
Petrolio. OPEC e Russia pronte ad una collaborazione ventennale
Editoriale
La Redazione 28/03/2018 07:00:28
Un patto a lungo termine: questo è l’obiettivo che OPEC e ... leggi tutto
Abbonamenti
per i segnali operativi
Commodity Trading
Il servizio “Commodity trading” di Aldo Ierna, consiste in segnali operativi emessi principalmente su Materie Prime e basati su due metodologie ... leggi tutto

Commodity Report
Commodity Report è un servizio a cadenza settimanale basato sull’analisi indipendente dei principali mercati finanziari. Giancarlo Dall’Aglio pone l’attenzione sul focus ... leggi tutto

Gann Commodity Trading
Gann Commodity è una newsletter a cadenza settimanale che propone ai lettori un’operatività basata su precisi set up calcolati con ... leggi tutto

Questo sito non costituisce un’offerta o un impegno o un consiglio od una raccomandazione per l’acquisto di valori mobiliari. Le informazioni contenute in questo sito sono puramente indicative. In nessun caso COMMODITIES TRADING è responsabile dei danni che possono derivare dall’uso delle informazioni contenute in questo sito.

Le performance passate hanno molte limitazioni. Nessuna informazione nel sito vuol fare intendere che in futuro si potranno ottenere gli stessi profitti o perdite potenziali. Risultati completamente differenti da quelli presentati possono derivare ad esempio da modifiche strutturali del mercato, movimenti puntuali esplosivi e incontrollati del mercato, errori di sovradattamento del sistema ai dati. Le performance passate non sono indicazione né garanzia di performance future.

Il trading nei Futures è un’attività di investimento ad alto rischio per la quale è possibile perdere anche più del capitale depositato sul conto di trading. Entrando in questo sito si conferma di essere consapevoli dei rischi associati all’investimento in Futures.

La legge di riferimento per le informazioni contenute in questo sito è quella italiana. Eventuali persone che intendono utilizzare i nostri software dovranno verificare in autonomia e sotto la propria responsabilità le norme locali.
Tutti i diritti sono riservati © COMMODITIESTRADING ( è una divisione di Trading Media Group Srl ) - Sito web realizzato da NapoliWeb S.r.l. | Web Agency Napoli