Benvenuti su Commodities Trading
Vai alla tua area riservata   Accedi | Hai dimenticato la password?
Il primo portale italiano per il trading sulle materie prime

spread trading | segnali operativi | opzioni su materie prime | corsi di trading


Petrolio: la verità sull’offerta mondiale nella produzione dell’Angola



La Redazione Articolo pubblicato il 13/09/2021 18:00:00
Il paese fa affidamento su compagnie petrolifere straniere per estrarre greggio dai giacimenti offshore nell’Oceano Atlantico, ma...

 

Se vogliamo una prova di quanto sia difficile, per alcuni produttori, aumentare l’offerta di petrolio non dobbiamo fare altro che osservare quanto sta accadendo in Angola, dove Jose Barroso, segretario di stato per petrolio e gas, ha recentemente dichiarato che l’obiettivo della nazione dell’Africa occidentale è quello di mantenere la produzione di greggio al di sopra di 1,1 milioni di barili giornalieri nei prossimi anni.

Si tratta di un target decisamente modesto, in quanto nel 2007, quando l’Angola è divenuta un membro OPEC, l’obiettivo era una produzione di petrolio pari a 2 milioni di barili giornalieri: quanto sta avvenendo, evidenzia una netta divisione in seno alla OPEC+ in quanto alcuni produttori sono pronti ad aumentare l’output di oro nero traendo profitto da questa manovra mentre altri, come l’Angola, assolutamente non sono in grado di sostenere sensibili incrementi nelle operazioni di estrazione.

Stando alle recenti quote di produzione decise nel corso dell’ultimo meeting OPEC+, l’Angola ha diritto di pompare 1,33 milioni di barili di petrolio nel mese di settembre e questo volume aumenterà ad 1,45 milioni entro aprile, ma la produzione di petrolio della nazione, al contrario, sta progressivamente diminuendo.

Grafico Bloomberg

Il paese fa affidamento su compagnie petrolifere straniere per estrarre greggio dai giacimenti offshore nell’Oceano Atlantico, ma il crollo dei prezzi del 2014 ha duramente colpito gli investimenti di settore e, due anni dopo, la produzione di petrolio ha iniziato un significativo declino a seguiti del termine dello sviluppo di nuovi progetti; in poco più di quattro anni la produzione di petrolio dell’Angola è diminuita di circa un terzo.

Più di recente, i problemi di produzione della nazione sono stati aggravati dall'interruzione causata dal Covid-19, che ha costretto le aziende a ritardare la perforazione nei giacimenti petroliferi esistenti (Dominic Smith, analista presso Wood Mackenzie).

Se l'Angola non sarà in grado di stimolare nuovamente l’interesse delle società straniere che già si stanno allontanando dai progetti offshore, allora anche il target ad 1,1 milioni di barili giornalieri potrebbe rivelarsi eccessivo…

 

Fonte Bloomberg

Abbonamenti
per i segnali operativi
Commodity Report
Rispetto a chi fornisce i soliti "segnali di trading", CommoditiesTrading è l'unica ad offrirti un servizio unico e molto vantaggioso: IL COMMODITY ... leggi tutto

Questo sito non costituisce un’offerta o un impegno o un consiglio od una raccomandazione per l’acquisto di valori mobiliari. Le informazioni contenute in questo sito sono puramente indicative. In nessun caso COMMODITIES TRADING è responsabile dei danni che possono derivare dall’uso delle informazioni contenute in questo sito.

Le performance passate hanno molte limitazioni. Nessuna informazione nel sito vuol fare intendere che in futuro si potranno ottenere gli stessi profitti o perdite potenziali. Risultati completamente differenti da quelli presentati possono derivare ad esempio da modifiche strutturali del mercato, movimenti puntuali esplosivi e incontrollati del mercato, errori di sovradattamento del sistema ai dati. Le performance passate non sono indicazione né garanzia di performance future.

Il trading nei Futures è un’attività di investimento ad alto rischio per la quale è possibile perdere anche più del capitale depositato sul conto di trading. Entrando in questo sito si conferma di essere consapevoli dei rischi associati all’investimento in Futures.

La legge di riferimento per le informazioni contenute in questo sito è quella italiana. Eventuali persone che intendono utilizzare i nostri software dovranno verificare in autonomia e sotto la propria responsabilità le norme locali.
Tutti i diritti sono riservati © COMMODITIESTRADING ( è una divisione di Trading Media Company SRL ) - Sito web realizzato da NapoliWeb S.r.l. | Web Agency Napoli